TIENI GLI OCCHI SU GESU’

di Agostino Masdea –  “…corriamo con perseveranza la gara che ci è posta davanti, tenendo gli occhi su Gesù, autore e compitore della nostra fede”. Ebrei 12:1-2  –  Mi piace molto quel canto di Keith Green che dice: “Quando i tuoi occhi sono su questo tuo figlio, la grazia Tua abbonda in me”! Dio ci guarda, e questo deve infondere fiducia e sicurezza nei nostri cuori. A volte, quando sono nella Sua presenza, questa consapevolezza mi sopraffà, e provo la sensazione di perdermi nell’infinito del Suo amore.  Il nostro testo ci dice che anche noi dobbiamo tenere gli occhi su Gesù. 

Non viviamo sempre sopra il monte; a volte ci ritroviamo nella valle, che può essere arida e desolata. Passiamo momenti felici e anche giorni difficili, e il cielo potrebbe sembrare lontano e anche chiuso da fitte nubi. L’esempio che ci viene proposto non è tanto quello degli eroi della fede, ma quello più eccellente di Gesù.  

La nostra corsa, che è la nostra vita stessa, arriverà al traguardo passando sia per montagne che per valli. La parola importante è: “perseveranza”. “…Corriamo con perseveranza la gara che ci è posta davanti…” Ebrei 12:1. Per riuscire a vincere la corsa, a non rinunciare e restare esanimi ai margini della strada, dobbiamo guardare a Gesù.

Non so a che punto della corsa ti trovi, se stai vivendo giorni sereni o stai attraversando una valle aspra e difficile. Forse ti senti arido e senza forze, forse hai problemi con tua moglie o tuo marito, potresti avere un momento di difficoltà finanziaria… o chissà, persone che ritenevi amici sinceri ti hanno ferito e sei deluso.

Guarda al Signore! Volgi il tuo sguardo non ad un uomo, non a te stesso, non al pastore, ma a Gesù! Metti su Lui la tua fede e tutte le tue aspettative. Egli cambia le situazioni e trasforma il dolore in pura gioia, la delusione in viva speranza, e i problemi in opportunità.