Dai nostri culti – Predicazione 8 Maggio 2016

Meditazione del giorno

  • Meditazione del giorno: Autocommiserazione alla porta
    In Devotional
    di JONI EARECKSON TADA  –  La tecnologia moderna, che pure ci ha messo a disposizione molti prodotti utili – dalla plastica, agli insetticidi, ai conservanti – costituisce una minaccia mortale per una mia amica. Linda è stata avvelenata da sostanze chimiche; di conseguen­za ha perso la capacità di sopportare questo nostro mondo sintetico. Andai a trovarla la settimana scorsa, in una zona remota sulle colline di Santa Barbara. Per le due settimane precedenti dovetti sottopormi a una “disintossicazione” dei miei abiti, del mio corpo e dei capelli. Fui costretta ad eliminare profumi, deodoranti e saponi. Non potei neppure [...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • COSA VUOL DIRE “ESSERE SALVATO”.
    Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. (Giovanni 3: 16-17 )   –   Gesù pronunciò queste parole in una conversazione con un importante personaggio religioso del suo tempo. Nicodemo era un dottore della legge, un fariseo. Gesù dice a quell’uomo in modo molto chiaro, che Egli è venuto nel mondo per offrire la salvezza a tutti gli uomini. La salvezza è un soggetto di vitale importanza per ogni per ogni uomo che vive sulla faccia della terra, a prescindere dalla religione che professa, dalla razza a cui appartiene, o dal suo stato sociale.  La nostra scelta o decisione […]
  • Una promessa per oggi: La Mia giustizia s’innalza come le montagne più alte, i miei giudizi sono profondi come il grande oceano.
    La tua giustizia s’innalza come le montagne più alte, i tuoi giudizi sono profondi come il grande oceano. O SIGNORE, tu soccorri uomini e bestie. (Salmo 36:6) –   Credo che tutta la creazione ci parla continuamente della bontà del Padre. Nella promessa di oggi, il re Davide dichiara che la giustizia di Dio si innalza come le maestose montagne della terra e i suoi giudizi sono profondi come lo è l’oceano. Nel Salmo 103:11-12 David continua questo confronto quando dichiara: “Come i cieli sono alti al di sopra della terra, così è grande la sua bontà verso quelli che lo temono. Come è lontano l’oriente dall’occidente, così ha egli allontanato da noi le nostre colpe. Se guardiamo a questo, ogni aspetto della natura ci aiuterà a comprendere la grandezza del nostro Dio. […]
  • VIVERE NEL RISVEGLIO
    di Ron Marr –  Jonathan Goforth (1859-1936), un missionario presbiteriano canadese, ha visto il risveglio in tutto le zone del Nord della Cina dove ha predicato. Insieme al responsabile del consiglio per le missioni, aveva visitato la Corea e aveva visto il grande risveglio che stava avvenendo in quella terra. Lesse poi successivamente i discorsi di Charles G. Finney sul risveglio, e fu colpito dalla dichiarazione di Finney che il risveglio non è qualcosa di inaspettato e improvviso, ma è prevedibile come il raccolto segue il tempo della semina. “Se il mio popolo, sul quale è invocato il mio nome, si umilia, prega, cerca la mia faccia e si converte dalle sue vie malvagie, io lo esaudirò dal cielo, è perdonerò i suoi peccati, e guarirò il suo paese” (2è Cronache 7:14). […]
  • GOLGOTA DIMENTICATO
    ?di J. R. GSCHWEND ?- ?Missionario in AFRICA per pi? di 70 anni. Milioni di uomini e donne di tutte le classi sociali e di tutte le nazioni, piangono e piangeranno ancora amaramente, perch? si sono dimenticati del Golgota e del Figliuolo di Dio che offri per la loro salvezza, nei giorni della sua carne, preghiere, supplicazioni con alte grida e con lacrime (Ebrei 5.7). Migliaia di persone piangono perch? non hanno mai pianto e non hanno mai versato lacrime di pentimento ai piedi della Croce. Durante un convegno pasquale, a Johannesburg, lo Spirito Santo convinse centinaia e centinaia di anime del proprio peccato, della propria incredulit?, della giustizia e del giudizio. Donne e uomini, giovani ed anziani erano radunati per rammemorare il Golgota. Era un venerd? […]
  • TORNERA’!
    di S. Carruthers  – (Leggendo le statistiche citate nell’articolo tenere presente che è stato scritto negli anni 70) Gesù, che non ha mai mentito, poiché è la verità per essenza, prima di lasciare questa terra, disse ai suoi discepoli: Ritornerò! E noi possiamo essere altrettanto sicuri della realtà del suo ritorno, come possiamo essere certi della realtà della sua prima venuta! Effettivamente, nella Sacra Scrittura ci sono assai più profezie che riguardano la seconda venuta di Cristo, di quelle che parlano della sua prima venuta. Sappiamo che è venuto la prima volta, nascendo in umiltà e povertà a Betlemme 19 secoli fa, immolandosi poi, dopo una vita perfetta, sull’altare del Calvario, per la nostra salvezza. Verrà una seconda volta a giudicare quelli che hanno rifiutato la sua grazia e […]
  • II battesimo nello Spirito Santo.
    di DAVID PETTS     –    Il battesimo nello Spirito Santo è l’adempimento di una promessa fatta dal Signore Gesù ai discepoli, affinché essi ricevessero potenza per essere Suoi testimoni (Atti 1:4-8). La promessa fu adempiuta la prima volta il giorno della Pentecoste (Atti 2), successivamente in varie altre occasioni (Atti 8, 10, 19) in cui leggiamo che lo Spirito Santo scese sopra i seguaci di Gesù (altre espressioni furono anche usate per descrivere la stessa esperienza). Ora, dal momento che anche il libro degli Atti, come le altre Scritture, è «utile ad insegnare» (2 Timoteo 3:16) è importante che si realizzi che le esperienze che furono ricevute dalla Chiesa Primitiva possono essere ricevute dalla Chiesa oggi, e che le benedizioni godute individualmente dai cristiani primitivi […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti