DAI NOSTRI CULTI: “UN DIADEMA AL POSTO DELLA CENERE”.

Pastore Agostino Masdea  –  Predicazione di Domenica 6 Aprile 2014  –  (ISAIA 61:1-3)

                                  

Gesù Cristo è pronto a sostituire la tua cenere con un diadema, il tuo cordoglio e il tuo il lutto, con “olio di letizia”, le tenebre della tua vita con la luce meravigliosa della sua presenza, la condizione di schiavo e prigioniero del peccato con quella di “sacerdote e ministro per il nostro Dio”. (Isaia 61:1-6)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

DAI SERMONI DI ROBERTO BRACCO

SCEGLIETE OGGI CHI VOLETE SERVIRE  (Giosuè 24) …
Leggi Tutto

RICORDATI DI ME

Charles Greenway, eminente predicatore e direttore per anni delle missioni europee delle Assemblee di Dio, è l’autore di questa predicazione. Quest’uomo, ormai andato avanti a noi per essere per sempre con il Signore, appartiene a quella grande schiera di servitori la cui vita consistente è un riferimento prezioso in un’epoca come questa, dove spesso la Parola di Dio è diluita e banalizzata dal desiderio di protagonismo e visibilità …
Leggi Tutto

IMPARATE

di FILIPPO WILES – Il Cristiano è nato perché impari, è salvato ed arruolato per imparare, quindi non è motivo di meraviglia se al cenno dell’invito di Gesù, troviamo questa parola: imparate. Chi fallisce in questo ha perso lo scopo e il significato della sua chiamata in Cristo. Imparare significa apprendere con lo studio o con la pratica, mandare a memoria. Sembra naturale, è vero, che come cristiani …
Leggi Tutto

Il vaglio di satana

Sermone predicato nella Chiesa Evangelica di Via Anacapri, 26  – Roma –  Trascritto in forma integrale. “…Il Signore disse ancora: Simone, Simone, ecco satana ha chiesto di vagliarvi come si vaglia il grano. Ma io ho pregato per te, acciocché la tua fede non venga meno. E tu, quando un giorno sarai convertito, conferma i tuoi fratelli”. Ma egli disse: “Signore, io sono presto ad andare teco in …
Leggi Tutto

DIOTREFE

Chi era Diotrefe? Etimologicamente il suo nome significa «nutrito dall’Eterno » e se tale nome era stato scelto dopo la conversione, come è da supporsi, dobbiamo dedurne che in origine questo fedele doveva manifestare le caratteristiche della consacrazione. Nelle scritture facciamo la conoscenza di questo poco noto cristiano leggendo la terza breve epistola di S. Giovanni, in cui si parla di lui in termini poco lusinghieri; viene presentato …
Leggi Tutto

MATRIMONIO PROFETICO (Ruth cap. 4)

– Abbiamo visto nella meditazione  precedente come Naomi consigliò Ruth per ottenere il suo diritto ad esser riscattata, come prescriveva la legge di Mosè. Abbiamo visto come Ruth si presentò nell’aia di Boaz, e abbiamo applicato questa figura alla chiesa che deve prepararsi ad incontrare il Suo Sposo, il Suo Redentore, Cristo il Signore. – Oggi vedremo come i piani di Dio si compiono meravigliosamente e finalmente questa …
Leggi Tutto

QUANDO GESU' PENETRA IN UNA PRIGIONE

Era l’inverno di guerra 1939-40. Ecco che cosa poté fare la grazia di Dio, fra le più crudeli scene dell’odio umano. Un ingegnere finlandese, ben conosciuto, narra i fatti seguenti: Avevamo riconquistata una città che i nemici ci avevano presa. In quell’occasione ebbi da custodire un buon numero di prigionieri russi: sette di essi dovevano esser fucilati la mattina seguente. Non dimenticherò mai la domenica che precedette quell’esecuzione …
Leggi Tutto

LO SCOPO DEL VANGELO

 di  Watchman Nee  –  Trovandosi Egli a Betania in casa di Simone il lebbroso, mentre era seduto a tavola, entrò una donna con un vaso di alabastro di un unguento profumato di autentico nardo, di grande valore; or ella, rotto il vaso, lo versò sul Suo capo …. Gesù disse: .. ” In verità vi dico, che in tutto il mondo, ovunque sarà predicato questo vangelo, si racconterà …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti