Una promessa per oggi: “IO NON ABBANDONERO’ LA MIA EREDITA'”

Poiché l’Eterno non rigetterà il suo popolo, e non abbandonerà la sua eredità. (Salmo 94:14)

I miei figli naturali sono i miei figli per la vita. Non importa quello che fanno, restano sempre i miei figli. Anche se i genitori non sono sempre contenti per le scelte dei loro figli, questo non cambia il fatto che essi faranno sempre parte della famiglia. La promessa di oggi è un buon promemoria per ricordare che il Signore non ci rigetta, perché Egli ci ha costituiti sua eredità. Una versione della Bibbia ci definisce la sua ”proprietà speciale”. 

A volte, quando ci relazioniamo con Dio, è come se sfogliassimo i petali di un fiore, ripetendo “mi ama, non mi ama“. Spesso il nostro ragionamento dietro tale concetto è che essere accettati da Lui dipende da ciò che facciamo e non su ciò che siamo.  Lodo Dio che il suo amore per me non dipende dalle mie performance, ma dall’unica e perfetta opera compita da Gesù Cristo.

Quando ho ricevuto Cristo nella mia vita, sono diventato parte della straordinaria famiglia del Padre! Faccio parte di una famiglia che il mio Padre celeste ha promesso di non abbandonare mai.  La mia preghiera oggi è che ognuno di noi possa riposare su questa   meravigliosa verità, che siamo al sicuro e protetti nell’amore che il Padre ha per noi. Egli non ci lascerà e non ci abbandonerà … MAI! Semplicemente perché ha scelto di farci appartenere alla sua straordinaria famiglia.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Da  D. L. Moody a Billy Graham. Tutto iniziò in un negozio di scarpe...

UNA STORIA SIGNIFICATIVA.  –  Un sabato qualsiasi a Boston, circa 150 anni fa, un tranquillo insegnante di scuola domenicale di  nome Edward Kimball si prese un giorno libero per andare a trovare ogni ragazzo della sua classe. Voleva essere certo che ciascuno avesse ricevuto Cristo. Uno dei suoi studenti lavorava come apprendista nel negozio di scarpe dello zio. Kimball entrò nel negozio ed andò nel magazzino sul retro, …
Leggi Tutto

L’ornamento di un vero Cristiano

di Dale Crowley  –  Cristiani, lasciate che Cristo si serva di voi in modo tale da rispecchiare in voi la sua natura divina affinché tutti possano rendersi conto che la vostra vita è stata rinnovata, che la vostra vecchia natura peccaminosa è stata trasformata e che siete rivestiti della vostra nuova natura divina. I Cristiani che hanno veramente offerto la loro vita a Cristo risorto, vivono una vita nuova …
Leggi Tutto

Ehi Dio! Ci sei?

di Frank Foglio  –  Bellissima testimonianza di una famiglia italiana emigrata in America   –  Era 1925 la mia famiglia; la famiglia Foglio, italiani emigrati in America del nord in Pennsylvania, ci trasferimmo dalla nostra abitazione in una grande fattoria, con novantacinque acri con una grande casa colonica. Un giorno, papà fece una proposta a un uomo di colore, un certo Slim Hopper. Che se avrebbe arato la nostra terra …
Leggi Tutto

...MA DAVIDE SI FORTIFICO' NELL'ETERNO.

1 Samuele 30: 6  –  È una cosa che si comprende all’istante, fortificarsi o farsi coraggio, è un’arte delle più importanti e maggiormente utili. Ma, perché?Perché un uomo scoraggiato è un essere indebolito e vinto. Egli è anche, ed è bene dirlo, un uomo pressocché inutile. Quanta gente è fallita nella vita, non per­ché mancava di capacità, ma perché non ha avuto coraggio sufficiente. Questa, per esempio, è …
Leggi Tutto

LA VITA E IL MINISTERO DI DWIGHT L. MOODY

LA VITA E IL MINISTERO DI DWIGHT LYMAN MOODY – 5 febbraio 1837 – 22 dicembre 1899 Moody disse: “sono l’uomo più sopravvalutato d’America”, ai giornalisti nel 1870 dopo aver tenuto con successo le sue riunioni di risveglio a Philadelphia e a New York. Egli chiamava se stesso “solo un portavoce e l’espressione di una profonda e misteriosa onda di sentimenti religiosi che stava attraversando la nazione.” Ed …
Leggi Tutto

PREGHIERA DI UN SERVITORE MINORE

 di A. W. TOZER – Questa è la preghiera di un uomo chiamato ad essere testimone alle Nazioni, questo  ci che egli disse al Signore il giorno in cui fu ordinato. Dopo che gli anziani e i ministri ebbero pregato ed imposto le mani su di lui, egli si ritirò per incontrare il suo Signore in un posto segreto e silenzioso, lontano anche dai suoi fratelli, e disse: …
Leggi Tutto

coro

Istruzioni su come cantare  in chiesa – dal grande predicatore del XVIII secolo John Wesley Perché questa parte del culto di adorazione sia più gradita a Dio, così come più utile ed efficace per te stesso e per gli altri, fai attenzione ad osservare le seguenti indicazioni: 1. CANTA INSIEME A TUTTI Unisciti alla congregazione più spesso che puoi. Non permettere che una leggera difficoltà o un po’ di stanchezza …
Leggi Tutto

Signore! Signore!

di Roberto Bracco   –   Questo grido si eleva insistentemente quasi a dimostrare che anche in questi giorni di generale indifferenza esiste un popolo che guarda verso Dio, che parla con Dio, che osserva la legge di Dio. Dalle chiese o dagli individui, dai paesi o dalle città s’innalza e si ripete: Signore, Signore! Non è vero, come affermano alcuni, che non c’è più religione; non è vero che Dio …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti