Promessa per oggi: Ti darò il manto della lode invece di uno spirito abbattuto.

“…per accordare gioia a quelli che fanno cordoglio in Sion, per dare loro un diadema invece della cenere, l’olio della gioia invece del lutto, il manto della lode invece di uno spirito abbattuto, affinché siano chiamati querce di giustizia, la piantagione dell’Eterno per manifestare la sua gloria.” (Isaia 61:3)

Il capitolo 61 di Isaia è pieno di incredibili promesse di Dio, che sono state adempiute quando Gesù venne sulla terra duemila anni fa. Il verso 3 da solo contiene almeno 4 promesse che ci prenderebbe tutto il giorno per parlarne! Ma in questo devozionale mi limiterò alla promessa dove Dio dice che Egli ci darà il manto della lode invece di uno spirito abbattuto.

La versione amplificata descrive lo spirito abbattuto come “uno spirito triste, pesante, e debole ” che Dio vuole togliere da noi.

Noi tutti incontriamo lo scoraggiamento, o momenti di angoscia a volte. Alcuni di noi lottano con queste realtà più di altri. Fa parte della nostra condizione umana. Sono grato che la medicina moderna ci ha aiutato a comprendere meglio i problemi legati alla depressione.

Attraverso quella saggezza che Dio ha provveduto, ci sono molte soluzioni mediche utili per il trattamento di questi problemi. Dobbiamo essere saggi e continuare a seguire il consiglio del nostro medico se siamo in cura per una tale condizione.

Ma che dire di quei casi nella vita quando pensieri di paura o di  scoraggiamento ci fanno sentire appesantiti e oppressi? Cosa possiamo fare per combattere questi pensieri negativi che provengono dal nemico della nostra anima? Nella promessa di oggi, leggiamo che Dio ci darà un manto di lode in cambio del nostro spirito abbattuto.

Non sono sicuro di come funziona per gli altri, ma per me, quando smetto di guardare alle circostanze e comincio a lodare Dio, allora mi sembra di acquisire una nuova prospettiva delle cose. Improvvisamente i miei occhi sono fissi verso l’alto piuttosto che verso l’interno e la mia visione del problema comincia a cambiare.

La mia preghiera oggi è che tutti noi possiamo vedere la grandezza e l’immensità del nostro Dio e Padre. Che ognuno di noi possa ricevere una prospettiva soprannaturale del cielo stesso e il risultato sarà che Dio ci vestirà con il manto della lode al posto di uno spirito abbattuto.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

LUTTO NATALIZIO

di Keith Green  –   Non dimenticherò mai la gioia incredibile del Natale e tutto ciò che mi aspettavo. La nostra casa addobbata, le luci colorate, l’odore particolare. Parenti e amici che venivano a trovarci… tutti con grandi. sorrisi e risate… e tutti con dei doni!! Quel periodo era pieno di vita, calore e voglia di dare. Sono i migliori ricordi della mia infanzia. L’aria, fuori, era fredda e …
Leggi Tutto

E’ pericoloso "beffarsi" dell’Iddio Onnipotente.

Anche nel dopoguerra continuava ad infierire la persecuzione contro i Pentecostali, perché la circolare Buffarini-Guidi continuava ad essere in vigore, e questo nonostante la Costituzione Italiana, entrata in vigore il 1° gennaio 1948 affermasse nel 19° articolo: ‘Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi forma, individuale o associata, di farne propaganda e di esercitarne in privato o in pubblico il culto, purché non si …
Leggi Tutto

SE DIO NON OPERA CI STIAMO SFORZANDO INVANO

di  Stephen Witmer  –  Riuscire a capire la relazione tra la sovranità di Dio e la responsabilità umana è sempre stata una questione di semplice ricerca intellettuale per me – solo un sorprendente puzzle d’idee filosofiche. Ma adesso non lo è più.  Il frutto amaro della pigrizia, dell’ansia e dell’orgoglio si sono intrufolati nella mia vita ogni volta che sono caduto in questo equivoco e dall’altra parte della …
Leggi Tutto

UNA CHIESA CONSCIA DI DIO

di Donald Gee  –   Lo stesso Dio che è stato una realtà per i cristiani del primo secolo desidera esserlo per i cristiani della presente generazione.  –   Recentemente, mentre rileggevo in Atti 15 la cronistoria del concilio di Gerusalemme, fui colpito, come mai prima, dell’enfasi posta su DIO. Questa enfasi porta sostanzialmente all’affermazione conclusiva : “E’ parso bene allo Spirito Santo ed a noi” (v. 28). Tale linguaggio …
Leggi Tutto

Non dare spazio al lamento e all'insoddisfazione

di  BOB GASS –  “Sono dei mormoratori, degli scontenti”.  –   Jon Gordon scrive: “Un’amica di mia moglie, Rachel, si lamentava di continuo del suo lavoro… l’azienda, l’economia, il calo delle vendite… Ad un certo punto sono intervenuto nella conversazione: “In fondo è semplice, ho detto, devi fare una scelta. Puoi decidere di accettare le nuove politiche aziendali, andare al lavoro con un’attitudine costruttiva e dare il meglio, oppure puoi …
Leggi Tutto

L'UNZIONE dello SPIRITO SANTO

….come Dio abbia unto di Spirito Santo e di potenza Ges? di Nazaret, il quale and? attorno facendo del bene e sanando tutti coloro che erano oppressi dal diavolo, perch? Dio era con lui. (Atti 10:38) ?-?La parola “unto” ? riferita nella Bibbia ad un uomo o a qualcosa messo a parte per un divino servizio. ??L’olio dell’unzione era un atto simbolico di consacrazione per quel determinato servizio …
Leggi Tutto

DIO PARLA ANCORA

di BILLY GRAHAM  –  I diplomatici pensano che la diversità delle lingue sia il motivo basilare delle incomprensioni internazionali. Noi scopriamo però che le radici delle difficoltà internazionali sono più profonde. Nonostante che i mezzi di comunicazione siano migliori non ci siamo avvicinati maggiormente alla pace. La violazione della legge e le rivoluzioni inondano la terra. Le Nazioni Unite si riuniscono a New York e si comprendono sempre …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti