Una promessa per oggi: Io ho allontanato il tuo peccato da te, quanto il levante è lontano dal ponente.

Quanto è lontano il levante dal ponente, tanto ha egli allontanato da noi i nostri peccati.  (Salmo 103.12)  –  Quanto è distante l’est dall’ovest? Visto che questi due punti di riferimento puntano in direzioni opposte dall’eternità, direi che non c’è modo più grande per esprimere una distanza immensa. Mi piace come Dio usa questa analogia per illustrare la promessa di ciò che ha fatto con il nostro peccato. Egli ha allontanato da noi ogni frammento del nostro peccato, quanto l’est è lontano dall’ovest! Non poteva essere portato più lontano di così!

Molti di noi lottano continuamente con la sempre presente consapevolezza della nostra condizione peccaminosa. In qualche modo noi pensiamo che la nostra consapevolezza di peccato è in effetti gradita da Dio. Ed in qualche modo ci atteggiamo in una postura di umiltà, ricordando quanto siamo miseri. Credo che sia vero l’opposto! Noi siamo giustificati per la fede nell’opera compiuta da Gesù Cristo, e sappiamo da Ebrei 11:6 che è la nostra fede che piace a Dio. Così la prossima volta che il nemico della tua anima cerca di ricordarti tutti i tuoi fallimenti passati, dichiara ad alta voce questa promessa … “Dio ha allontanato i miei peccati da me quanto è lontano il levante dal ponente!”

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

OBBEDIRE A DIO

di A.W.Tozer.  –   Nel Nuovo Testamento, obbedire significa ascoltare la parola di Dio, piegarsi alla sua autorità e condurre a termine gli incarichi che Dio ci affida.  Questo tipo di obbedienza sembra scomparso al tempo d’oggi. Ogni tanto ci accade di sentire una predica, un po’ stiracchiata, su questo soggetto. Il messaggio però è tanto scialbo che non può certamente influenzare la vita di coloro che lo ascoltano …
Leggi Tutto

coro

Istruzioni su come cantare  in chiesa – dal grande predicatore del XVIII secolo John Wesley Perché questa parte del culto di adorazione sia più gradita a Dio, così come più utile ed efficace per te stesso e per gli altri, fai attenzione ad osservare le seguenti indicazioni: 1. CANTA INSIEME A TUTTI Unisciti alla congregazione più spesso che puoi. Non permettere che una leggera difficoltà o un po’ di stanchezza …
Leggi Tutto

tozer2

di A. W. TOZER  –  Tra i cristiani di tutte le età e di varie sfumature d’enfasi dottrinali, c’è stato un giusto accordo su una cosa: credevano tutti che è importante che il cristiano con serie aspirazioni dovrebbe imparare a meditare spesso e a lungo su Dio.   –   Lasciate che un cristiano insista a voler andare al di là delle povere, attuali, esperienze religiose, e presto scoprirà …
Leggi Tutto

NON SIATE SCHIAVI DELLE ABITUDINI

di OSWALD CHAMBERS  –  «Perché se queste cose si trovano e abbondano in voi, non vi renderanno né oziosi né sterili». 2 Pietro 1:8   –   Quando noi ci accorgiamo di aver preso delle buone abitudini e ci rendiamo conto di diventare migliori, dobbiamo pensare che si tratta solo di una tappa, che, se noi ci fermiamo a questo punto, acquistiamo una mentalità farisaica. Le virtù vanno praticate e …
Leggi Tutto

COMUNIONE CON DIO

di George Muller  –  Il Signore mi ha insegnato la verità, che per parecchi anni mi è stata utilissima per la mia vita cristiana. Ad un certo momento della mia vita m’accorsi che era di capitale importanza che io mi mantenessi in continua comunione col Signore, per nutrire il mio spirito. Infatti — pensai — io potrei proporre la verità ai non cristiani, potrei aiutare spiritualmente i credenti, …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Puoi fidarti della mia fedeltà perché la Mia parola è vera.

Perché la parola dell’Eterno è retta, e tutte le sue opere sono fatte con fedeltà. (Salmo 33:4)   –   Se facessi una promessa ai miei figli ed essi mettessero in discussione la veridicità della mia promessa, mi darebbe parecchio fastidio. Come padre, spero che i miei figli abbiano fiducia nel mio carattere e nella mia parola. Se essi dubitano di ciò che dico, mettono in discussione l’intera mia persona. Credo che alla base …
Leggi Tutto

Io opero con giustizia e difendo chi è oppresso

L’Eterno opera con giustizia e difende la causa degli oppressi. (Salmo 103:6) Non è bello sapere che Dio opera con giustizia per difendere coloro che sono oppressi? Sono stupito dal numero di passi biblici che parlano del cuore di Dio per i deboli di questo mondo, poveri, maltrattati, bambini, vedove, orfani, ecc. Egli è sempre stato il protettore di coloro che hanno difficoltà proteggere sé stessi. Egli è un …
Leggi Tutto

Spingi e basta...!

(anonimo)  Una notte un uomo stava dormendo nella sua capanna, quando all’improvviso la sua stanza si riempì di luce, e Dio apparve. Il Signore disse all’uomo che gli avrebbe dato del lavoro da fare, e gli mostrò una grande roccia di fronte alla sua capanna.  Il Signore spiegò che l’uomo doveva spingere contro la roccia con tutta la sua forza. Così l’uomo fece, giorno dopo giorno. Per molti anni, …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti