Testimonianza di un credente Nord Coreano su come si vive in Corea

Kim Tae Jin ha difficolt? a parlare.?La differenza tra la sua vita in?Corea del Nord?e la sua vita ora a Seoul ? troppo grande.?”La cosa pi? difficile per me,” dice con calma, “? prendere decisioni.?La libert? di scegliere ??sconosciuta nella Corea del Nord.?Il partito ci dice cosa fare.?Eravamo trattati come gruppo, non come individui “, ricorda Kim.?”Man mano che crescevo crescevano anche i miei dubbi circa la propaganda con la quale il governo ci nutriva.”

Con la speranza di una vita migliore, Kim fugg? in?Cina.?L?, per la prima volta Kim sent? parlare di Ges? quando un cristiano gli diede una Bibbia.?Dopo soli quattro mesi, Kim fu arrestato e rimpatriato nella Corea del Nord dove fu mandato al campo numero 15 … il temuto campo di lavoro di Yodok. ? “Ero molto spaventato.?Anche se non avevo ancora accettato Ges?, pregai. In prigione mi picchiarono o con dei bastoni.?Di notte, con solo un sottile coperta lacerata, ho dovuto sopportare un’invasione di pulci e pidocchi in quella cella fredda.” – Costretto a svegliarsi alle tre ogni mattina, Kim tutto il giorno veniva impiegato nei lavori forzati.?Con tanto poco cibo, per sopravvivere doveva sfamarsi cercando di catturare topi, serpenti o rane.?”Ho visto tanta gente morire di fame e di malattia,” dice con le lacrime agli occhi.?”Chiunque veniva catturato nel tentativo di fuggire veniva giustiziato pubblicamente.?I prigionieri erano trattati peggio delle bestie”.

Un giorno, per caso, Kim incontr? un cristiano.?”Non mi aspettavo di incontrare cristiani l? a Yodok.? L’uomo era il leader di un gruppo chiamato ?Community of Love?. ?”Invit? Kim a confessare i suoi peccati, ma Kim rifiut?, temendo che, se scoperto, sarebbe stato torturato.?Kim aggiunge tranquillamente, “Un giorno un informatore trad? il gruppo.?Ho visto come legarono il braccio del mio amico cos? strettamente che poi dovettero amputarglielo. Dopo di che, lui e gli altri cristiani sono stati mandati in un campo ancora pi? duro.?Non si esce vivi da un campo del genere.”

?L?ultimo giorno di Kim in Yodok lo trascorse il 10 Aprile del 1992.?Riusc? a fuggire di nuovo dalla Corea del Nord, attravers? il confine con la Cina, dove incontr? un cristiano. Ed ? qui che egli finalmente accett? la Parola di Dio come verit? e fu battezzato.?Oggi Kim vive in Corea del Sud.?Egli usa ogni occasione per parlare della Corea del Nord, e in particolare dei cristiani.?”Il mio messaggio personale ? questo: mostrare interesse per il mio paese, e pregare per esso.?Abbiamo bisogno del vostro sostegno. ”

 

? ?Fonte: ?GOD REPORTS ?- ?http://blog.godreports.com/2013/04/north-korean-refugee-speaks-of-life-there/

 

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

AMOR PROPRIO

L’amor proprio è un incentivo efficace dell’azione e si possono enumerare intere moltitudini di uomini che hanno compiuto imprese eroiche o durature sotto lo stimolo di questo sentimento umano. Anche nel mondo religioso l’amor proprio ha il suo posto onorevole e riesce ad ispirare e promuovere le opere più gigantesche e le imprese più impegnative. Molti programmi missionari, molte attività assistenziali e moltissime opere comunitarie sono il risultato …
Leggi Tutto

DAI NOSTRI CULTI

PASTORE AGOSTINO MASDEA: LA SOFFERENZA NEL CREDENTE  –  Sermone Domenica 7 Aprile 2013 [mp3player width=500 height=20 config=fmp_jw_widget_config.xml file=http://www.chiesadiroma.it/wp-content/uploads/2013/04/La-sofferenza.mp3] …
Leggi Tutto

Giornata di preghiera PER LA NAZIONE

DOMENICA 14 APRILE 2013  –  PAUL SCHAFER: PREGHIERA PER LA NAZIONE …
Leggi Tutto

IL POTENTE MI HA FATTO GRANDI COSE

di Agostino Masdea   –   E Maria disse: »L’anima mia magnifica il Signore, e lo spirito mio esulta in Dio, mio Salvatore, perché egli ha avuto riguardo alla bassezza della sua serva, poiché ecco d’ora in poi tutte le generazioni mi proclameranno beata, perché il Potente mi ha fatto cose grandi, e Santo è il suo nome! (Luca 1: 46-49) Sono parole meravigliose. Se queste parole non fossero state riportate mancherebbe alla …
Leggi Tutto

UN PIANO PER LA TUA VITA

di  ZAC POONEN  –  Il più grande onore e privilegio che l’uomo possa avere è fare la volontà di Dio. Questo è quanto il Signore Gesù insegnò ai suoi discepoli. Un giorno Egli disse loro che solamente coloro fanno la volontà del Padre Celeste entreranno nel regno dei cieli (Matteo 7 :21 ). Disse anche che i suoi veri fratelli e sorelle sono coloro che fanno la volontà …
Leggi Tutto

LA FEDE

di  William Macdonald  –  «Or la fede è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di realtà che non si vedono». – Non si può essere veri discepoli senza una fede nell’Iddio vivente che sia profonda e assoluta. Chi desidera compiere grandi imprese per il Signore deve prima avere implicita fiducia in Lui. «Tutti i giganti di Dio sono stati degli uomini deboli che hanno fatte grandi cose per …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Un giorno asciugherò ogni tua lacrima e cancellerò ogni tua sofferenza.

E Dio asciugherà ogni lacrima dai loro occhi, e non ci sarà più la morte, né cordoglio né grido né fatica, perché le cose di prima son passate» Apocalisse 21:4 La promessa di oggi ci parla di un giorno che viene, quando Dio stesso asciugherà ogni lacrima dai nostri occhi. In quel grande e glorioso giorno, non ci sarà più la morte, non più dolore, non più motivi per …
Leggi Tutto

La tua parola mi ristora

di N.A. WOYCHUK  –  Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomi­ni, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere la nostra vita più bella, di quanto tutti i libri di letteratura messi assieme possano contenere”. Il poeta Samuel Coleridge notò: “Nella Bibbia vi sono più cose che mi riguardano, di quanto io non abbia mai trovato in …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti