IL RISVEGLIO

 INTRODUZIONE:

 Ogni risveglio rappresenta l’affermazione di tutti gli elementi della vita spirituale:

a) RIGENERAZIONE;
b) SANTIFICAZIONE;
c) VITA CARISMATICA;
d) AMORE;
e)  SERVIZIO;
f)  FEDE;
g) SPERANZA;
h) ESPERIENZE SPIRITUALI.

Ogni risveglio segue una parabola ascensionale e purtroppo discensionale. Sembra paradossale, ma la parabola ascensionale, si manifesta sotto la spinta delle prime insidie che generalmente hanno lo stesso carattere per tutte, e quella discensionale viene favorita da elementi che sembrerebbero favorevoli;

1)  Elementi di prova:

a)   Derisione e scherno (Nehemia 4:3; Atti 2:13);

b)   Persecuzione (Atti 5:40);

c)    Dispute ed eresie (Atti 15:1; l Giovanni 2:19).

2)  Elemento di rovina:

a)   Il successo che umanizza (Apocalisse 3:17);

         Nota: Tutto trasferito dallo spirituale al carnale.

b)   L’indifferenza che disperde il calore (Apocalisse 3:15);

    Nota: Attuazione di Proverbi 24:30-31.

c)    L’orgoglio che esclude il Signore (Apocalisse 3:20).

Nota: La Chiesa esiste come “istituzione”, anzi si impone anche nella società profana e religiosa:

I- Ha riconoscimenti e plausi;

II- È organizzata;

III- Ha il suo potere, il suo patrimonio;

IV- È perfezionata culturalmente;

V- Ha disciplinato la liturgia.

MA NON HA PIÙ IL SIGNORE!!

 

3)  Trasformazione:

a)   Rimane un nome (Apocalisse 3:1);

b)   Le opere sono incompiute (Apocalisse 3:2);

c)    Prive della sostanza (Apocalisse 2:4; l Corinzi 13:1-3);

d)   Affogate dalle sollecitudini (l Corinzi 7:30-31):

I- Dove sono più i culti affollati?

II Dove sono le veglie in preghiera?

III- Dove la ricerca delle benedizioni?

IV- Dove le assistenze e le comunioni?

V- Dove il servizio e le testimonianze?

VI- Dove la vita devozionale?

 

RISVEGLIO DEL RISVEGLIO

 INTRODUZIONE:

Da movimenti di risveglio caduti in letargo sono nati altri movimenti di risveglio. Anche se il fenomeno non coinvolge tutto il movimento, rimane ugualmente come un punto di riferimento che ci dimostra che è sempre possibile “dissociarsi” da una crisi generale.

a)   Per coloro che “odono” ed “ascoltano” il messaggio (II Cronache 15:1-2, 9);

Nota: Il messaggio è raccolto oltre i confini perché è per tutti.

b)   E riconoscono di trovarsi nell’ombra della morte (Efesi 5:14; Salmo 13:3);

Nota: Purtroppo non sono molti colore che riconoscono il rapporto sonno/morte.

c)    E si lasciano totalmente svegliare (Isaia 52:1).

Nota: Il “risvegliati, risvegliati” (anche Isaia 51.9, 17) non è soltanto per raggiungere l’anima e lo spirito, ma anche per scuotere la debolezza della carne (Matteo 26:41), non soltanto nel Getsemani, ma anche nel deserto di Beer-Sceba ed anche un profeta come Elia può tornare ad addormentarsi dopo il primo trillo (l Re 19:6).

È una esperienza che conosciamo anche a livello umano:

I- Svegli, nel dormiveglia;

II- Sveglie a ripetizione;

III- Perché non entriamo nel cosciente a metà.

Esperienza religiosa di dormiveglia.

I- Emozioni passeggere,

II- Campagne che hanno effetti di una settimana;

III- Perfino guarigioni e battesimi che si dissolvono.

d) Cioè si lascia penetrare e risvegliare dalla Parola, applicata dallo Spirito   

    (Ebrei 4:12; Giovanni 16:8);

Nota: Non sono i grandi mezzi, le campagne spettacolari, i metodi  psicologici che suscitano il risveglio, ma è la Parola, come spada dello Spirito che:

I- raggiunge i confini;

    II- arriva nella parte più intima della vita organica e sensitiva;

    III- e giunge nelle sfere della psiche: pensiero, sentimenti.

Non è solo udire, ma ascoltare come è ricordato  sette volte nell’Apocalisse.

Non è solo udire, ma levarsi, come è raccomandato dal Cantico dei cantici (cap.5 versi 2, 3). Non è solo volersi alzare, ma alzarsi subito (Ebrei 4:7).

e) Quindi risveglio ed alimento divino sono collegati

     (l Re 19:8; Giovanni 7:37,38).

Nota: La testimonianza di Elia, ci dice che bisogna mangiare   “copiosamente” quello che viene inviato da Dio (Salmo 81:10; Isaia 55:1) e questo deve rendere il fedele “vigoroso e traboccante”: una sorgente di fiumi. Il Risveglio è manifestazione pluriforme della grazia: santità, potenza, amore e servizio….

 

RISVEGLIATI E RIVESTITI.

 

a)   Colui che ha dormito si è spogliato (Apocalisse 3:17);

b) Prima di tutto si deve rivestire di forza (Atti 1:8; Efesi 6:10);

Nota: abbiamo qui due diverse articolazioni:

1- Potenza per essere testimoni: parola, franchezza, autorità, segni;
2- Potenza per combattere: verità, giustizia, fede parola.

In ambedue i  casi, non è l’armatura di Saul, non è la forza del mondo, della carne, ma il rivestimento della vera vita spirituale.

c) Ma deve anche indossare le più splendenti vesti (Colossesi 3:12; Galati 3:27; Efesi 4:24)

Nota: L’Apocalisse ci dichiara che la Sposa è vestita di lino “fino, risplendente e puro” (Apocalisse 19:8) e questo è il risultato della vita di un popolo fedele a Dio.

d)   In forma poetica: Cantico dei cantici 3:6 “…d’ogni aroma”. Beatitudini e frutto dello Spirito:

BEATITUDINI

FRUTTO DELLO SPIRITO

Semplici

Amore

Puri di cuore Fedeltà
Affamati Dolcezza
Misericordiosi Longanimità
Mansueti Benignità
Pacifici Bontà
Cordoglio Allegrezza
Perseguitati Pace
Oltraggiati Temperanza
I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Cristo nostra Roccia

di  Theodore Epp –  Leggere Numeri 20:1-13, 22-29  –   La roccia menzionata in Esodo 17 profetizza di Cristo, che molti anni dopo sarebbe andato a morire sulla croce. La roccia di Numeri 20, invece, profetizza l’ascesa di Cristo, il quale, adesso intercede per noi credenti presso il Padre.  La significante differenza tra le due rocce, quella in Esodo 17 e Numeri 20, è anche specificata da due diverse …
Leggi Tutto

Ostacolo o benedizione?

Si racconta di un re che pose una pesante pietra in mezzo alla strada maestra e si nascose per osservare chi l’avrebbe rimossa.  Persone di varie classi sociali passarono e raggirarono l’ostacolo, continuando il loro cammino, alcuni biasimando il re per non tener sgombra la strada maestra, ma tutti schivando il lavoro di rimuovere la pietra dalla strada. Finalmente un povero contadino, incamminato verso la città con il …
Leggi Tutto

METTERE DIO AL PRIMO POSTO NELLA PROPRIA CASA

di Rex Humbard –  “Perciò l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una sola carne”. Genesi 2:24  –  Così come madre aquila protegge i suoi piccini e allo stesso modo li guarda mentre sviluppano l’abilità dell’avere cura di loro stessi, così ogni membro di una casa cristiana dovrebbe proteggere ed incoraggiare gli altri della sua stessa casa. Il matrimonio …
Leggi Tutto

GUARDATE DI NON TURBARVI

di W.C MOORE   –   Mentre era ancora sulla terra, Gesù pregò il Suo e nostro Padre : « Io non Ti prego che Tu li tolga dal mondo, ma che Tu li preservi dal male » (Giovanni 20:17 – Giovanni 17:15).  Gesù quale Figlio di Dio, conosceva, e preannuncio, i tempi pericolosi, in cui noi viviamo. «Voi udrete parlare di guerre e di rumori di guerre; guardate …
Leggi Tutto

COME SPEZZARE LA NOSTRA RIBELLIONE:

La risposta di CRISTO all’autorità secolare.  –  di Don Basham –  Ogni autorità viene da Dio, e Dio ci chiede di sottometterci. L’autorità viene espressa con delle limitazioni della nostra volontà: –          “Potrai mangiare da tutti gli alberi, fuorché da quello della conoscenza del bene e del male.” –          E quell’albero non era relegato in un angolo, ma si trovava in mezzo al giardino dell’Eden, per ricordare di continuo quella …
Leggi Tutto

QUESTIONE DI SOVRANITA'

di  A. W. TOZER  –  Se Dio governa il Suo universo secondo le Sue leggi sovrane, come può l’uomo avere il libero arbitrio? E se non può esercitare il libero arbitrio, come può essere considerato responsabile per la sua condotta? Non è forse un semplice burattino, le cui azioni sono stabilite da un Dio “dietro le scene” che muove i fili come Gli piace? Il tentativo di rispondere …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  -  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù ...
Leggi Tutto
L'AMORE È BENIGNO

L’AMORE È BENIGNO

di DAVID SKELTON  -  L' amore è paziente, è benigno. 1 Corinzi 13:4   -   L’amore non è solo passivo che sopporta ogni attacco, ma è anche attivo e fa ...
Leggi Tutto
LA RISCOPERTA DELLO SPIRITO

LA RISCOPERTA DELLO SPIRITO

di JIM CYMBALA  -  Non mi aspettavo che lo Spirito Santo si unisse a me per pranzo, eppure è esattamente ciò che accadde.  Mia moglie Carol era fuori città, così ...
Leggi Tutto
La Maddalena ai piedi di Gesù - Testimonianza di Rossana Montesi

La Maddalena ai piedi di Gesù – Testimonianza di Rossana Montesi

Rossana Montesi,  dal cinema a Cristo. E' stata membro della nostra comunità in Via Anacapri dalla conversione alla morte (2005). Una testimonianza toccante e straordinaria, di come Cristo si rivela ...
Leggi Tutto
Heavy Metal satanista, redento da Cristo.

Heavy Metal satanista, redento da Cristo.

Se c’era un uomo che apparentemente sembrava irrecuperabile, Kirk Martin è la personificazione di quell’uomo. Pieno di violenza e di odio - dopo aver fatto un patto con il diavolo ...
Leggi Tutto
Meditazione del giorno: Gravati dallo Spirito Santo

Meditazione del giorno: Gravati dallo Spirito Santo

di Jim Cymbala  -   Paolo disse a Timoteo, che allora era pastore ad Efeso: "Fai l'opera di evangelista e adempi interamente il tuo ministero” (2Timoteo 4:5).   Dobbiamo ricordare che il motivo ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti