Roberto Bracco: “LO SCOPO DELLA STORIA BIBLICA”