Egitto: Conferenza cristiana con più di 10.000 giovani

3 ott. 2013 – Il 27 e 28 settembre scorso in Egitto una conferenza cristiana ha riunito più di 10.000 giovani egiziani in una struttura a 110 km dal Cairo. Lo scopo di questo incontro dal titolo “One Thing” (Una cosa) era confermare la propria devozione a Cristo e impegnarsi a servire Dio e ad amare il prossimo. Se non considerassimo in quale contesto e atmosfera di insicurezza e timore ha avuto luogo questo meeting di giovani cristiani, perderebbero di valore gli impegni presi da queste migliaia di ragazzi. Chiese, orfanatrofi, cliniche, scuole e librerie cristiane sono stati il bersaglio dei radicali islamici, a cui si aggiungono case private, negozi, hotel e proprietà in generale di cristiani, distrutti, incendiati o saccheggiati nei giorni più caldi delle rivolte delle scorse settimane.

La testimonianza di amore e, soprattutto, perdono apertamente manifestata dai cristiani egiziani dopo gli attacchi subiti è stata recepita e ammirata da milioni di musulmani egiziani. “Seguendo gli insegnamenti del Maestro Gesù, i cristiani hanno spiazzato tutti scegliendo di non reagire agli attacchi e di non vendicarsi”, ci conferma un nostro collaboratore. “In fondo ricordano bene che l’essenza della vita di chiesa è la comunione dei credenti nel cammino per Cristo, anche se questo può significare doversi riunire in un locale con i muri anneriti dal fuoco” (Foto: alcuni credenti hanno scritto “Dio è amore” e “Dio è gioia” nei muri anneriti della loro chiesa).

Riguardo alla visita di controllo dei danni subiti dopo l’attacco, un membro di una delle chiese colpite ci racconta: “L’odore acre delle sedie e degli strumenti musicali bruciati, i ventilatori pencolanti e semidistrutti, la cenere delle Bibbie e degli innari saturavano l’atmosfera”. In quella situazione un nostro collaboratore ha ricordato ai presenti il verso di Isaia 61:3, che recita: “…per mettere, per dare agli afflitti di Sion un diadema invece di cenere, olio di gioia invece di dolore, il mantello di lode invece di uno spirito abbattuto, affinché siano chiamati querce di giustizia, la piantagione del SIGNORE per mostrare la sua gloria”. Su questo versetto si è focalizzato il messaggio dato nella stessa chiesa il giorno seguente, quando tutti i membri della comunità (tranne quelli che erano fuggiti dal villaggio) si sono riuniti per svolgere regolarmente, per quanto possibile, il loro culto in quell’edificio sconquassato dall’attacco.

Attraverso le chiese locali e alcune organizzazioni partner, Porte Aperte ha reso possibile un intervento di soccorso e sostegno concreto alle famiglie vittime di aggressioni che tuttora continua. Oltre agli aiuti materiali ci si è focalizzati anche sul supporto emotivo e psicologico alle vittime.

(fonte Porte Aperte)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

MEFIBOSHET: Riscoprire il valore del patto!

Studio biblico Scuola Domenicale Adulti –  Domenica 12 Ottobre  –  Testo biblico: 2 Samuele 4:4 – 9:1-13 Introduzione: Un patto si differenzia sostanzialmente da un contratto. Il contratto è l’accordo bilaterale tra due parti e si base sull’interesse, il patto invece è unilaterale e si basa sulla promessa. Il contratto dura per un tempo delimitato e stabilito, il patto dura per sempre. Il nostro rapporto con Dio non è stabilito …
Leggi Tutto

C'E' POTENZA NEL SANGUE DI GESU'

di Charles Greeneway  –  Ricordo nel 1945, quando giacevo in una capanna di fango in Africa. Avevo la febbre nera, ed era un tempo in cui si poteva morire di quella malattia. Ho contato 124 tombe di missionari che non avevano raggiunto i quarant’anni. Ho seppellito i miei amici, ho dovuto imbracciare un fucile per poter difendere il loro corpo esanime dagli animali feroci perché al mattino potessimo …
Leggi Tutto

Manda la tua luce e la tua verità

di  Wilhelm Busch   –   Manda la tua luce e la tua verità; mi guidino esse e mi conducano al tuo santo monte e al luogo della tua dimora. (Salmo 43:3)  –   Se leggete l’intero salmo vi renderete conto che il salmista dice continuamente: “Non c’è la faccio più! Non vedo alcuna via d’uscita!” E questo 3000 anni fa. Quanto spesso sento proprio questa frase: “Non c’è la faccio più! …
Leggi Tutto

Passione per le anime

by pastor J. D. Jones (definito: the man with the mouth of gold – l’uomo dalla bocca d’oro)   –  Quando studio le storie riportate dei vangeli, la mia attenzione è catturata e si sofferma su una importante caratteristica del carattere di Cristo –  il Suo amore smisurato per gli uomini, la sua passione per le anime. La motivazione suprema nella vita del nostro Signore era la Sua totale obbedienza alla …
Leggi Tutto

Uganda: il padre di un martire racconta il proprio cammino di fede

UGANDA  –   William Masolo, padre di Francis Namokubalu (un credente ex-musulmano ucciso a causa della sua fede), ci testimonia del risultato della campagna di lettere organizzata da Porte Aperte, che ha permesso alla sua famiglia di rimanere salda e unita nonostante la perdita del figlio. William ha inoltre condiviso con noi il suo personale cammino di fede. La storia della conversione di William risale agli inizi degli …
Leggi Tutto

INSEGNARE A PREGARE

di E.M.Bounds –  Prima della Pentecoste gli Apostoli ed i discepoli di Gesù avevano solo un’idea generale circa la grande importanza della preghiera. Quando, però, vi fu la straordinaria manifestazione dello Spirito Santo, la preghiera fu elevata a quello stato di preminenza che tuttora occupa nella Chiesa cristiana. Oggi l’appello più urgente che lo Spirito Santo rivolge ai cristiani è come sempre l’appello alla preghiera. Infatti la crescita …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

LA FEDE

LA FEDE

da un sermone di Smith Wigglesworth  -  «Per fede Abele offerse a Dio un sacrificio più eccellente che Caino… per fede Enoch fu trasportato per non veder la morte... per ...
Leggi Tutto
Calvario

Calvario

di John Charles Ryle  -  Probabilmente saprete che il Calvario era un posto poco fuori Gerusalemme, dove il Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, fu crocifisso. Sul Calvario non ...
Leggi Tutto
La tua parola mi ristora

La tua parola mi ristora

di N.A. WOYCHUK  -  Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomi­ni, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere ...
Leggi Tutto
LA PACE E’ POSSIBILE!

LA PACE E’ POSSIBILE!

di J. F. Walvoord   -  Desideriamo la pace nel mondo.  Ai nostri giorni sono pochi i quesiti che ci inducono a meditare, certamente non tanto quanto la domanda: E’ ...
Leggi Tutto
CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

«Il calice della benedizione che benediciamo, non è la comunione col sangue di Cristo? Il pane che noi rompiamo, non è la comunione col corpo di Cristo? Siccome vi è ...
Leggi Tutto
L'UNICA VIA

L’UNICA VIA

di OSWALD J. SMITH - Un banchiere ed un industriale sedevano l'uno di fronte all'altro negli uffici della banca. L'industriale parlava molto animatamente, quando all'improvviso l'altro interruppe. "Ridicolo! Assurdo! Pazzesco!" esclamò l'orgoglioso ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti