Pakistan: attacco kamikaze uccide oltre cento persone fuori da una chiesa protestante

22 Settembre  2013  – Redazione  –   Due attentatori sono entrati in azione all’uscita della funzione domenicale nella All Saints Church a Peshawar, nel nord del paese. L’ex ministro Paul Bhatti ad Asianews attacca il governo, che «esclude le minoranze» nella costruzione del paese .  

Oltre cento persone sono morte e oltre 130 sono rimaste ferite in un attentato kamikaze avvenuto stamattina in Pakistan all’esterno di una chiesa protestante. Secondo quanto si apprende l’attacco sarebbe stato opera di due attentatori suicidi che sono entrati in azione all’uscita della funzione domenica nella All Saints Church, luogo simbolo dell’integrazione tra cristiani e musulmani a Peshawar, capitale della provincia di Khyber Pakhtunkhwa, nel nord del paese.

Asianews riferisce che sul teatro della strage è arrivato anche Paul Bhatti, ex ministro per l’Armonia nazionale e presidente di Apma, All Pakistan Minorities Alliance. «Sono confermate più di cento persone – ha confermato Bhatti al servizio informativo del Pime (Pontificio Istituti Missioni Estere) – e sono molto feriti in condizioni gravi… ci aspettiamo un numero di vittime maggiore». L’ex ministro, riferisce ancora Asianews, punta il dito «contro i terroristi che cercano di colpire non solo i cristiani, ma tutto il Pakistan come avvenuto due giorni fa per l’uccisione di un generale dell’esercito. L’elemento religioso non è preponderante, ma conta di più l’aspetto politico». Bhatti critica il governo provinciale e l’esecutivo centrale: il primo per non aver «protetto a dovere» un edificio «ad alto rischio» e il secondo perché sta intavolando dialoghi per la pace e «non ha coinvolto le minoranze religiose, relegandole ai margini». «Siamo vittime di queste violenze e fra i cristiani montano ira e risentimento. Per domani con i membri di Apma faremo una grande manifestazione di protesta pacifica a Islamabad».

Fonte: www.tempi.it

 

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

SEGUIRE GESU’

di ROBERTO BRACCO   –   Alcuni episodi, ricordati con dovizia di particolari, trascendono il loro significato storico per esprimere una lezione spirituale. Questo è uno di quelli perché si propone una lezione di dottrina cristiana che possiamo definire fondamentale e cioè:  «Come pervenire alla vita eterna». Bisogna premettere che «vita eterna» non è sinonimo d’immortalità : tutte le anime sono immortali, ma soltanto quelle che si uniscono …
Leggi Tutto

R.A.Torrey

di  R. A. TORREY –   Una delle storie più strane e più tristi dei fatti del Vecchio Testa­mento è quella di Sansone; essa è anche una delle più istruttive. Sansone era di gran lunga uno degli uomini più noti dei suoi giorni. Davanti a lui erano aperte le più grandi opportunità. Ma dopo un periodo di sorprendenti vittorie, la sua vita si concluse miseramente; e ciò a causa …
Leggi Tutto

BIOGRAFIE: GEORGE MULLER

George Müller nacque in Prussia il 27 settembre 1805 e venne allevato nella cittadina di Heimersleben, dove suo padre era un esattore delle tasse. Benché questi provvedesse generosamente per lui, George rubava soldi in continuazione e ne spendeva la maggior parte in donne e birra. Può apparire strano il fatto che decidesse di studiare teologia all’università di Halle, conoscendo un po’ il suo carattere irreligioso, ma a quel tempo …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: I MIEI ANGELI SONO ACCAMPATI INTORNO A COLORO CHE MI TEMONO.

Ci sono molti riferimenti nella Bibbia che parlano di angeli e del loro rapporto con il popolo di Dio. Nel Salmo 91:11 leggiamo che Dio comanda ai suoi angeli di prendersi cura di noi. In Ebrei 1:14 angeli sono chiamati “spiriti servitori” per ministrare coloro che sono “eredi della salvezza”. Nella promessa di oggi dal Salmo 34: 7, leggiamo che “l’Angelo del Signore si accampa intorno a coloro che lo temono …
Leggi Tutto

IL FUTURO DI ISRAELE

Sebbene questo articolo sia stato pubblicato 12 anni fa dalla rivista “Ethos”, alla luce degli ultimi avvenimenti in Israele, il soggetto trattato è attuale più che mai .   di Siegfried Schlieter  –  Tentativo di analisi di testi profetici e affermazioni politiche del presente.  Gli avvenimenti in e intorno ad Israele suscitano la domanda: Israele, così come lo conosciamo e lo vediamo agire oggi, è identificabile con l’Israele descritto …
Leggi Tutto

NON VI LASCERO' ORFANI

di Agostino Masdea  –  Giovanni 16:16-18  –  Introduzione: la Bibbia mostra la condizione dell’uomo che non conosce Dio: è come una pecora perduta, errante, senza pastore o qualcuno che si curi di lei. Notoriamente le pecore non hanno senso di orientamento. Non sanno ritrovare la via… hanno bisogno dell’aiuto e della guida del pastore. Così eravamo noi . Non solo smarriti nel caos di questo mondo, confusi e stanchi di vagare …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: I miei occhi scorrono per tutta la terra per dare forza a coloro che mi appartengono.

L’Eterno infatti con i suoi occhi scorre avanti e indietro per tutta la terra per mostrare la sua forza verso quelli che hanno il cuore integro verso di lui. (2 Cronache 16:9)   –   Dio ci guarda sempre. I suoi occhi scorrono avanti e indietro in tutto il mondo per dare forza a coloro che gli appartengono. Egli non ci lascia e mai ci abbandona a noi stessi …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti