Dossier: Siria, cosa ha causato la guerra civile?

VERONA – Alla vigilia di un potenziale intervento militare straniero in Siria, Porte Aperte, l’organizzazione internazionale evangelica a sostegno della Chiesa perseguitata, ascolta il punto di vista di un leader cristiano siriano sulle cause della devastante guerra civile. La testimonianza di Nadim Nassar si articola in una riassuntiva ricostruzione storica per giungere a una personale e interessante analisi dell’attuale situazione siriana. 

«Il conflitto in Siria è iniziato come una protesta contro la corruzione che ha rovinato ogni aspetto della vita delle persone e ha creato la mancanza di libertà. Così la gente ha chiesto riforme radicali rispetto al modo in cui la Siria è stata governata sino ad ora. La mancanza di risposta a queste richieste è stata seguita da una grave e prolungata azione militare contro chi ha protestato, e questa violenza ha spinto alcuni dell’opposizione a chiedere aiuto ai governi stranieri nella regione. Molti di questi governi sonoguerra-siria (1) pronti a distruggere l’antica alleanza tra la Siria e l’Iran, e la caduta del regime di Assad sarebbe per loro di grande aiuto, per questo motivo hanno offerto aiuti militari e finanziari all’opposizione, ma solo a condizione che la “nuova Siria” tagli i legami con l’Iran e con Hezbollah nel sud del Libano».

«Sono anche stati chiamati – spiega ancora – alcuni leader religiosi estremisti di altri Paesi per una rivolta sunnita contro le minoranze, soprattutto quella alawita. Purtroppo anche i cristiani fanno parte di quella lista di minoranze, perché erroneamente si pensa che siano protetti dagli alawiti. Mentre il conflitto continua, questa nuova ondata di settarismo è in aumento perché sta legittimando l’uso della violenza contro chiunque, anche verso chi non fa parte del regime di Assad. Gli atti di guerra del regime contro il suo stesso popolo stanno avendo un solo risultato, quello di incoraggiare ulteriormente il risentimento nei confronti del regime e degli alawiti e di fomentare un’ingiustizia diffusa contro le minoranze».

«Quello che sta accadendo in Siria adesso – dichiara Nadim Nassar a Porte Aperte – non è dunque solo il risultato di una minoranza che domina la maggioranza della popolazione. I cambiamenti che il popolo sta chiedendo hanno ora poco a che vedere con il fatto che Assad provenga da una minoranza. Il cambiamento che i siriani desiderano con tutto il cuore, invece, è il passaggio dall’oppressione alla libertà, dalla corruzione al rispetto della legge, dalla dittatura alla democrazia. Questi cambiamenti sarebbero di beneficio per tutti i siriani, cristiani compresi». guerra-siria

Fonte: Porte Aperte

Per approfondimenti: 
http://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/notizie/2013/2630764/2671685/
http://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/country_profile/siria/ – 

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

LA STRADA DELLA MATURITÀ

di J. Oswald Sanders  –   Alcuni pensano che lo scopo della chiesa e del nostro impegno di credenti sia l’evangelizzazione, ma io non vedo questo nella Scrittura. Io credo che lo scopo del nostro ministero sia di portare le persone alla maturità in Cristo. Consideriamo Colossesi 1:28, dove Paolo dice: “Noi proclamiamo questo mistero…” in vista di che cosa? “…affinché presentiamo ogni uomo perfetto in Cristo”. “Perfetto” qui …
Leggi Tutto

DIO PARLA ANCORA

di BILLY GRAHAM  –  I diplomatici pensano che la diversità delle lingue sia il motivo basilare delle incomprensioni internazionali. Noi scopriamo però che le radici delle difficoltà internazionali sono più profonde. Nonostante che i mezzi di comunicazione siano migliori non ci siamo avvicinati maggiormente alla pace. La violazione della legge e le rivoluzioni inondano la terra. Le Nazioni Unite si riuniscono a New York e si comprendono sempre …
Leggi Tutto

Consolati per poter consolare

di Agostino Masdea   –   2 Corinzi 1:3-4    “Benedetto sia Dio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo, il Padre delle misericordie e il Dio di ogni consolazione, il quale ci consola in ogni nostra afflizione affinché, per mezzo della consolazione con cui noi stessi siamo da Dio consolati, possiamo consolare coloro che si trovano in qualsiasi afflizione.   –    La seconda lettera ai Corinzi …
Leggi Tutto

GUARDATE DI NON TURBARVI

di W.C MOORE   –   Mentre era ancora sulla terra, Gesù pregò il Suo e nostro Padre : « Io non Ti prego che Tu li tolga dal mondo, ma che Tu li preservi dal male » (Giovanni 20:17 – Giovanni 17:15).  Gesù quale Figlio di Dio, conosceva, e preannuncio, i tempi pericolosi, in cui noi viviamo. «Voi udrete parlare di guerre e di rumori di guerre; guardate …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: HOW GREAT THOU ART  -  (Grande sei Tu)

In origine questo famoso inno era una poesia. Composta da un predicatore svedese di nome  Carl Boberg, aveva per titolo  “O Store Gud  (O grande Dio)” e fu  pubblicata nel 1886.  Quando  Carl Boberg scrisse questa poesia mai avrebbe pensato che sarebbe diventato un inno.  Alcuni anni dopo, Boberg partecipando  a una riunione rimase sorpreso nel  sentire la sua poesia cantata sulle note di una vecchia melodia svedese …
Leggi Tutto

cross-and-fire

di THOMAS BALL BARRATT  (1862-1940) – (Fondatore del Movimento Pentecostale in Norvegia)  –  Sia lodato il Signore! Vi sono molti cristiani, sia tra i ministri del Vangelo e sia tra i laici, che pregano per il risveglio ed attendono. Essi hanno già udito il suono di molte acque. Il risveglio sta per venire, il risveglio sta per venire! Alleluia! Quando sarà venuto, molti di coloro che hanno pregato …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

LA FEDE

LA FEDE

da un sermone di Smith Wigglesworth  -  «Per fede Abele offerse a Dio un sacrificio più eccellente che Caino… per fede Enoch fu trasportato per non veder la morte... per ...
Leggi Tutto
Calvario

Calvario

di John Charles Ryle  -  Probabilmente saprete che il Calvario era un posto poco fuori Gerusalemme, dove il Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, fu crocifisso. Sul Calvario non ...
Leggi Tutto
La tua parola mi ristora

La tua parola mi ristora

di N.A. WOYCHUK  -  Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomi­ni, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere ...
Leggi Tutto
LA PACE E’ POSSIBILE!

LA PACE E’ POSSIBILE!

di J. F. Walvoord   -  Desideriamo la pace nel mondo.  Ai nostri giorni sono pochi i quesiti che ci inducono a meditare, certamente non tanto quanto la domanda: E’ ...
Leggi Tutto
CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

«Il calice della benedizione che benediciamo, non è la comunione col sangue di Cristo? Il pane che noi rompiamo, non è la comunione col corpo di Cristo? Siccome vi è ...
Leggi Tutto
L'UNICA VIA

L’UNICA VIA

di OSWALD J. SMITH - Un banchiere ed un industriale sedevano l'uno di fronte all'altro negli uffici della banca. L'industriale parlava molto animatamente, quando all'improvviso l'altro interruppe. "Ridicolo! Assurdo! Pazzesco!" esclamò l'orgoglioso ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti