IRAN Liberato il pastore pentecostale Asserian

6 Luglio 2013 –Teheran E’ stato rilasciato su cauzione il pastore pentecostale Robert Asserian, membro delle Assemblee di Dio presenti nella capitale iraniana. La liberazione, avvenuta martedì 2 luglio, è stata riferita dall’organizzazione Middle East Concern (MEC). Il leader cristiano era stato arrestato lo scorso 21 maggio mentre guidava un incontro di preghiera. La sua casa era stata perquisita e il suo computer e i suoi libri erano stati confiscati.Secondo quanto riporta a Fides Middle East Concern, in Iran anche le comunità cristiane legalmente riconosciute vengono poste sotto pressione per far cessare l’uso della lingua Farsi nei loro incontri di preghiera e nelle celebrazioni religiose.

La BosNewsLife fa sapere , malgrado il rilascio del pastore Asserian, che le autorità islamiche intendono mantenere alta la vigilanza, e diffidare i gruppi ritenuti una minaccia per il loro potere, comprese le chiese cristiane in crescita.Questi incidenti appaiono come un tentativo di impedire la celebrazioni del culto in lingua farsi, la lingua della maggioranza degli iraniani, spiega George O. Wood, Segretario generale delle Assembles of God (AOG) americane. E’ permesso celebrare il culto in lingua armena, lingua di una minoranza di iraniani, non parla e nemmeno comprende.

Wood esprime tutta la sua preoccupazione per il futuro delle AOG. Iraniane, come pure per la mancanza di notizie sulle sorti del pastore Asserian, affermando che si tratta di un pericoloso precedente per le chiese di lingua farsi del paese.

Simili iniziative hanno fondamentalmente lo scopo di impedire la libera testimonianza dell?Evangelo nel paese?, ha aggiunto Wood. Il timore è che il regime possa chiedere la pena d morte per i pastori, accusandoli di apostasia e di abbandono dell?islam.

Sono giù numerosi i pastori detenuti, tra i quali il pastore evangelico Behnam Irani, delle cui condizioni di salute si hanno notizie negative, detenuto nel famigerato carcere Ghezel Hesar Prison in Karaj, uno dei peggiori del paese.

Le AOG fanno appello all?amministrazione americana, perchè faccia pressione sul governo iraniani, per ottenere il rilascio del pastore Irani. Wood osserva che l’attenzione è rivolta particolarmente al pastore Saeed Abedini. Sono contento che così tanta attenzione è rivolta a lui, ha commentato Wood, ma ce ne sono molti altri in prigione a scontare una pena per la loro fede cristiana.

(Agenzia Fides)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Storie di grandi inni: “COME, THOU FOUNT OF EVERY BLESSING,”

Forse tutti gli inni sono in una certa misura autobiografici, nel senso che rivelano qualcosa dell’esperienza spirituale dell’autore. In alcuni inni, il filo autobiografico è più forte e più marcato. Come nel caso di questo inno battista scritto da Robert Robinson (1735-1790), che mentre era un apprendista barbiere, fu fortemente influenzato dalla predicazione di George Whitefield. In particolare una frase dell’ultima strofa, “incline a vagare, Signore, mi sento incline ad …
Leggi Tutto

E mi sarete testimoni. (Atti 1:8)

di Agostino Masdea  –   Viviamo in una nazione che si definisce cristiana. Le persone si sentono cristiani per il semplice fatto che vivono in questa nazione, o forse perché  frequentano una chiesa, o hanno una solida tradizione familiare religiosa. Ma tutto questo non è sufficiente per essere “veramente” un cristiano. Si può conoscere persino la Scrittura, la teologia, la dottrina eppure non essere cristiani, o almeno non esserlo in …
Leggi Tutto

Cosa significa essere un servo.

di Brian L. Harbour  –  Dopo la conversione, molti credenti si chiedono: “E adesso? Ora che sono stato riscattato dalla schiavitù di Satana e liberato dal peso dei miei peccati, cosa devo fare?”. Nell’introduzione della sua epistola a Tito, Paolo dà una risposta a questo interrogativo coll’appellativo che applicava a sé stesso. Lui si definiva: “Servo di Gesù Cristo”. Diverse parole greche hanno il significato di servo. “Diaconos” …
Leggi Tutto

TIMORE E TREMORE

di David Wilkerson  –  I profeti ci avvertono che quando vediamo Dio scuotere le nazioni, e quando avvengono dei periodi pericolosi, il nostro uomo naturale ha molta paura. Ezechiele si chiedeva: “Potrà reggere il tuo cuore o potranno rimanere forti le tue mani nei giorni in cui agirò contro di te?” (Ezechiele 22:14).  Quando Dio avvertì Noè dei giudizi imminenti e gli disse di costruire un’arca, Noè fu …
Leggi Tutto

Sermone: La Chiesa il Tempio di Dio

​     Sermone di Agostino Masdea  –  1 Corinti 3  – “La Chiesa, il tempio di Dio”. Da cosa sono causati i problemi nella chiesa oggi? Cos’è che porta divisione? Qual è il marchio di una chiesa matura e spirituale? Nella chiesa non ci sarebbero problemi, non ci sarebbero mal di pancia, lamentele e critiche, se ogni credente si arrendesse all’opera dello Spirito Santo! Bisognerebbe avvisare tanti …
Leggi Tutto

17 Aprile 2011 - ZAC POONEN

Ospite il pastore ZAC POONEN della Christian Fellowship Church, Bangalore, India. Potete ascoltare la sua predicazione (Paul Schafer interprete) …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

LA FEDE

LA FEDE

da un sermone di Smith Wigglesworth  -  «Per fede Abele offerse a Dio un sacrificio più eccellente che Caino… per fede Enoch fu trasportato per non veder la morte... per ...
Leggi Tutto
Calvario

Calvario

di John Charles Ryle  -  Probabilmente saprete che il Calvario era un posto poco fuori Gerusalemme, dove il Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, fu crocifisso. Sul Calvario non ...
Leggi Tutto
La tua parola mi ristora

La tua parola mi ristora

di N.A. WOYCHUK  -  Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomi­ni, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere ...
Leggi Tutto
LA PACE E’ POSSIBILE!

LA PACE E’ POSSIBILE!

di J. F. Walvoord   -  Desideriamo la pace nel mondo.  Ai nostri giorni sono pochi i quesiti che ci inducono a meditare, certamente non tanto quanto la domanda: E’ ...
Leggi Tutto
CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

«Il calice della benedizione che benediciamo, non è la comunione col sangue di Cristo? Il pane che noi rompiamo, non è la comunione col corpo di Cristo? Siccome vi è ...
Leggi Tutto
L'UNICA VIA

L’UNICA VIA

di OSWALD J. SMITH - Un banchiere ed un industriale sedevano l'uno di fronte all'altro negli uffici della banca. L'industriale parlava molto animatamente, quando all'improvviso l'altro interruppe. "Ridicolo! Assurdo! Pazzesco!" esclamò l'orgoglioso ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti