IRAN Liberato il pastore pentecostale Asserian

6 Luglio 2013 –Teheran E’ stato rilasciato su cauzione il pastore pentecostale Robert Asserian, membro delle Assemblee di Dio presenti nella capitale iraniana. La liberazione, avvenuta martedì 2 luglio, è stata riferita dall’organizzazione Middle East Concern (MEC). Il leader cristiano era stato arrestato lo scorso 21 maggio mentre guidava un incontro di preghiera. La sua casa era stata perquisita e il suo computer e i suoi libri erano stati confiscati.Secondo quanto riporta a Fides Middle East Concern, in Iran anche le comunità cristiane legalmente riconosciute vengono poste sotto pressione per far cessare l’uso della lingua Farsi nei loro incontri di preghiera e nelle celebrazioni religiose.

La BosNewsLife fa sapere , malgrado il rilascio del pastore Asserian, che le autorità islamiche intendono mantenere alta la vigilanza, e diffidare i gruppi ritenuti una minaccia per il loro potere, comprese le chiese cristiane in crescita.Questi incidenti appaiono come un tentativo di impedire la celebrazioni del culto in lingua farsi, la lingua della maggioranza degli iraniani, spiega George O. Wood, Segretario generale delle Assembles of God (AOG) americane. E’ permesso celebrare il culto in lingua armena, lingua di una minoranza di iraniani, non parla e nemmeno comprende.

Wood esprime tutta la sua preoccupazione per il futuro delle AOG. Iraniane, come pure per la mancanza di notizie sulle sorti del pastore Asserian, affermando che si tratta di un pericoloso precedente per le chiese di lingua farsi del paese.

Simili iniziative hanno fondamentalmente lo scopo di impedire la libera testimonianza dell?Evangelo nel paese?, ha aggiunto Wood. Il timore è che il regime possa chiedere la pena d morte per i pastori, accusandoli di apostasia e di abbandono dell?islam.

Sono giù numerosi i pastori detenuti, tra i quali il pastore evangelico Behnam Irani, delle cui condizioni di salute si hanno notizie negative, detenuto nel famigerato carcere Ghezel Hesar Prison in Karaj, uno dei peggiori del paese.

Le AOG fanno appello all?amministrazione americana, perchè faccia pressione sul governo iraniani, per ottenere il rilascio del pastore Irani. Wood osserva che l’attenzione è rivolta particolarmente al pastore Saeed Abedini. Sono contento che così tanta attenzione è rivolta a lui, ha commentato Wood, ma ce ne sono molti altri in prigione a scontare una pena per la loro fede cristiana.

(Agenzia Fides)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

PER TUTTI I TEMPI E PER TUTTI GLI UOMINI

di  ANDRÉ THOMAS BRÈS  –    Quando si legge il libro degli Atti, ci si rende conto che lungi d’aver avuto luogo una volta per tutte, la Pentecoste non ha cessato di riprodursi. Alla fine del IV capitolo, leggiamo di una Pentecoste accordata a coloro che ne avevano già ricevuta una prima. Nell’VIII capitolo, Pentecoste a Samaria! Nell’XI capitolo, Pentecoste a Cesarea, nella casa di Cornelio ! Nel …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: IO NON TI ABBANDONERO’ PERCHE’ SONO FELICE CHE TU MI APPARTIENGA

Poiché l’Eterno non abbandonerà il suo popolo, per amore del suo grande nome, perché è piaciuto all’Eterno di farvi il suo popolo. (1 Samuele 12:22) Molte persone vivono nella continua paura che possano essere abbandonati in qualsiasi momento. Alcuni si sentono in questo modo perché sono stati delusi in passato, mentre altri semplicemente non vivono con un profondo senso di appartenenza a qualcosa o a qualcuno. Amo questa …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: DIO NON ABBANDONA COLORO CHE LO CERCANO

Salmo 9:10 – Quelli che conoscono il tuo nome confideranno in te, perché, o SIGNORE, tu non abbandoni quelli che ti cercano.  –   …
Leggi Tutto

GIOIA TRASCENDENTALE

di Jim Cymbala  –  La felicità ha i suoi alti e bassi in base alle nostre mutevoli circostanze. Nasce un bimbo o un nipote, e siamo tutti contenti. Vinciamo una vacanza gratis e siamo in estasi! Il capo ci dà un bell’aumento proprio quando ne avevamo bisogno e siamo entusiasti. Ma l’euforia è solo temporanea. Inevitabilmente, qualcosa cambia e si porta via la nostra felicità. Il bambino si …
Leggi Tutto

Dio vuole salvare il peccatore

di JACK HAYFORD  –  L’onestà verso Dio è una premessa indispen­sabile per una preghiera efficace. Se non ri­spettiamo questa premessa corriamo il rischio di finire nella trappola che Satana, il nostro nemico mortale, è sempre pronto a tenderci. Finiremo quindi per cadere in un circolo vi­zioso che renderà la nostra vita spirituale as­solutamente inefficiente. Se ci troviamo in questa situazione, ci chiederemo inevitabil­mente: »Come posso permettermi di pregare, …
Leggi Tutto

LA VITA  DI  ADONIRAM  JUDSON

di T.W. ENGSTROM  –  In tutti gli annali delle Missioni, la storia di Adoniram e Anna Judson, missionari-pionieri dell’India, sta come mirabile testimonianza del modo in cui Dio può operare attraverso vite che si dedicano completamente al Suo servizio. La loro fortezza, la fede in Dio e lo spirito di perseveranza saranno di stimolo e di ispirazione a coloro che hanno seguito e seguiranno le loro orme, come …
Leggi Tutto

COME LEW WALLACE INCONTRO' CRISTO SCRIVENDO BEN HUR.

Lew Wallace, l’autore del best-seller “Ben Hur”, da cui fu tratto il famoso film di Charles Heston fu un avvocato prima, poi senatore e infine generale nell’esercito americano.  Ma la sua fama la ottenne scrivendo il romanzo “BEN HUR”, che aveva cominciato a scrivere per screditare il cristianesimo. Ma… Avevo appena terminato di leggere «Ben Hur» ; il libro giaceva ancora aperto sul tavolo, quando l’autore, Lew Wallace, entrò …
Leggi Tutto

DIARIO DI UN VIAGGIO IN ANGOLA

di Agostino Masdea.  Una delegazione dell’A.M.E.N, Agenzia Missionaria Evangelo per le Nazioni, si è recata in Angola per inaugurare, nel centro Beniamino di Funda, nella provincia di Cacuaco, un panificio (“padaria” in portoghese), che consentirà la produzione di pane per I bambini e i ragazzi della scuola del centro. La delegazione era composta da alcuni pastori, membri del consiglio nazionale dell’AMEN, tra cui il presidente Remo Cristallo, il …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti