IRAN Liberato il pastore pentecostale Asserian

6 Luglio 2013 –Teheran E’ stato rilasciato su cauzione il pastore pentecostale Robert Asserian, membro delle Assemblee di Dio presenti nella capitale iraniana. La liberazione, avvenuta martedì 2 luglio, è stata riferita dall’organizzazione Middle East Concern (MEC). Il leader cristiano era stato arrestato lo scorso 21 maggio mentre guidava un incontro di preghiera. La sua casa era stata perquisita e il suo computer e i suoi libri erano stati confiscati.Secondo quanto riporta a Fides Middle East Concern, in Iran anche le comunità cristiane legalmente riconosciute vengono poste sotto pressione per far cessare l’uso della lingua Farsi nei loro incontri di preghiera e nelle celebrazioni religiose.

La BosNewsLife fa sapere , malgrado il rilascio del pastore Asserian, che le autorità islamiche intendono mantenere alta la vigilanza, e diffidare i gruppi ritenuti una minaccia per il loro potere, comprese le chiese cristiane in crescita.Questi incidenti appaiono come un tentativo di impedire la celebrazioni del culto in lingua farsi, la lingua della maggioranza degli iraniani, spiega George O. Wood, Segretario generale delle Assembles of God (AOG) americane. E’ permesso celebrare il culto in lingua armena, lingua di una minoranza di iraniani, non parla e nemmeno comprende.

Wood esprime tutta la sua preoccupazione per il futuro delle AOG. Iraniane, come pure per la mancanza di notizie sulle sorti del pastore Asserian, affermando che si tratta di un pericoloso precedente per le chiese di lingua farsi del paese.

Simili iniziative hanno fondamentalmente lo scopo di impedire la libera testimonianza dell?Evangelo nel paese?, ha aggiunto Wood. Il timore è che il regime possa chiedere la pena d morte per i pastori, accusandoli di apostasia e di abbandono dell?islam.

Sono giù numerosi i pastori detenuti, tra i quali il pastore evangelico Behnam Irani, delle cui condizioni di salute si hanno notizie negative, detenuto nel famigerato carcere Ghezel Hesar Prison in Karaj, uno dei peggiori del paese.

Le AOG fanno appello all?amministrazione americana, perchè faccia pressione sul governo iraniani, per ottenere il rilascio del pastore Irani. Wood osserva che l’attenzione è rivolta particolarmente al pastore Saeed Abedini. Sono contento che così tanta attenzione è rivolta a lui, ha commentato Wood, ma ce ne sono molti altri in prigione a scontare una pena per la loro fede cristiana.

(Agenzia Fides)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

DAI NOSTRI CULTI

Pastore Agostino Masdea  –  Domenica 20 Luglio 2014  –  (2 Re 5:1-14)   Quando affrontiamo le sfide di questa vita,c’è un solo modo per gestirle; non è fare a modo nostro, ma riporre fede in Dio e fare a modo Suo. Allora Egli verrà incontro al nostro bisogno …
Leggi Tutto

Ancora non hanno il fuoco.

di VANCE HAVNER   –   È vero che la Pentecoste, storicamente, ha avuto luogo una volta per tutte. Così è stato per  il Calvario. Ma ogni individuo deve personalmente appropriarsi del sangue per mezzo della fede e così ogni credente deve riceve per fede lo Spirito per avere potenza.  …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Ogni dono buono che tu ricevi viene direttamente dalle Mie mani.

Ogni cosa buona e ogni dono perfetto vengono dall’alto e discendono dal Padre degli astri luminosi presso il quale non c’è variazione né ombra di mutamento. (Giacomo 1:17) Pensa per un attimo a questa promessa per un momento. Dio sta dicendo che qualsiasi cosa buona riceviamo proviene direttamente da lui. Un’alba bellissima, lo scintillio degli occhi di una persona amata, tutto… Tutte le cose buone arrivano dal nostro caro Padre. La Bibbia dice …
Leggi Tutto

SOTTO IL SOLE

di BILLY SUNDAY  –   ″Che profitto ha l’uomo di tutta la fatica che sostiene sotto il sole?″  (Ecclesiaste 1:3)    –   È lo stesso re Salomone a formulare questa domanda e a darle una risposta. Nel modo d’esprimersi contemporaneo, significa più o meno: ″Che bene ricava un uomo da questa vita, se vive solamente per le cose che può dare il mondo?″ Se c’è mai stato qualcuno in …
Leggi Tutto

S.O.S.

di Roberto Bracco  –   Nella storia del popolo d’Israele incontriamo un nome che rimane davanti agli occhi dei credenti come un tremendo monito: Roboamo.    E’ scritto di lui: « Quando il regno fu stabilito e fortificato egli, insieme con tutto Israele, lasciò la legge »  (2° Cronache 12:1). Tutto sembrava favorevole ad un avvenire di prosperità e di pace ed invece venne la rovina. Roboamo, come purtroppo hanno fatto …
Leggi Tutto

SETTE PASSI PER TROVARE DIO

di William Booth  –  Lo scritto How to find God di William Booth, fondatore dell’Esercito della Salvezza, presenta la visione di un uomo che per tutta la vita ha amato Dio profondamente. Booth ha amato, oltre Dio, anche gli altri, continuando ad adoperarsi affinché quanti, vivendo nelle tenebre, nella difficoltà e nel peccato, e che avevano bisogno di conoscere Dio, potessero incontrarLo personalmente. Anche oggi per chiunque è possibile nutrire il santo desiderio …
Leggi Tutto

I falsi profeti all'opera oggi

  di ROBERT J. WELLS   –  In Matteo 7:15, è scritto: «Guardatevi dai falsi profeti i quali vengono a voi in vesti da pecore, ma dentro sono lupi rapaci».  Ci sono solo due vie lungo le quali gli uomini possono viaggiare: la via larga che conduce alla distruzione e la stretta via che conduce alla vita. Questo affermò Gesù Cristo, il vero profeta di Dio, il quale …
Leggi Tutto

L’Eterno e l’eternità

di Roberto Bracco  –  Tutte le cose ci circondano, tutte le circostanze che viviamo assumono un loro aspetto particolare in relazione al punto di vista dal quale le consideriamo. Per poter affrontare e compiere la nostra vita in perfetta armonia con i piani e con la legge di Dio dovremmo far nostro il punto di vista di Dio onde poter vedere cose e circostanze alla luce di una …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti