La storia di una vedova musulmana che ha incontrato Gesù.

di Erich Bridges  –   Una squadra di soccorso cristiana ha sentito parlare di una vedova siriana bisognosa,  che viveva nei pressi di un villaggio libanese, vicino al confine con la Siria. Così decisero di portarle del cibo. Ma a quanto pare, Gesù era stato lì prima di loro.

A causa dalla guerra civile in Siria, la vedova musulmana, con i suoi tre figli, si erano rifugiati in Libano – insieme ad altri 100.000 siriani. Stava osservando il tradizionale periodo di 40 giorni di solitudine e di lutto per piangere il marito morto, e non aveva ricevuto nessun aiuto dalla locale società  islamica. Quando i cristiani bussarono alla sua porta, la vedova si presentò completamente vestita di nero, con un velo scuro sul volto. Ha spiegato il suo periodo di auto-isolamento. Così gli dissero che avrebbero lasciato il cibo fuori dalla porta, ma lei inaspettatamente li ha invitati ad entrare. Si sedettero con lei e con i suoi figli sul pavimento di quella provvisoria abitazione.

“Chi siete?” Chiese la donna con una certa ansia.
“Tu non ci conosci, ma abbiamo un grande amore nei nostri cuori verso di voi”, rispose il responsabile della squadra, spiegando perché aiutavano i rifugiati siriani. “Questo è l’amore che viene da Dio, che ha operato nella nostra vita.”

Con loro grande stupore, lei rispose togliendosi il velo – cosa insolita per la sua conservatrice cultura musulmana. Poi le parole vennero fuori come un fiume.

“Voglio dirvi cosa mi è successo ieri», disse, con la voce scossa per l’emozione. “Mentre stavo dormendo durante la notte, qualcuno ha bussato alla mia porta. Ero così spaventata,  ma ho aperto la finestra per vedere chi fosse. Non c’era nessuno. Dopo un po’,  ho sentito di nuovo bussare. Il cuore mi batteva così forte, così sono andata a sedermi accanto alla porta, e lì mi sono addormentata.

“Mentre dormivo, qualcuno ha messo la mano sulla mia spalla. Mi ha detto: ‘”Tu non mi conosci. Io so che stai passando per una grande sofferenza. Anch’io ho sofferto molto. Ma io non ti lascerò sola. Domani manderò qualcuno che ti parlerà di me. Ascoltalo.”

Quando finì la storia, si mise a piangere. Si voltò verso il responsabile della squadra e disse: “Mi parli di questa persona che ho visto nel mio sogno.”

Con gli occhi pieni di lacrime, egli gli parlò di Gesù Cristo, il Messia, l’amico delle vedove, degli orfani e degli emarginati. “Questo libro che sto per darvi vi spiegherà l’amore di Dio”, gli promise, dandole una Bibbia con un ulteriore aiuto per consentire a lei ed ai suoi bambini di sopravvivere per il periodo di lutto.

La vedova in seguito tornò in Siria. Nessuno sa con certezza che cosa ne è stato di lei. Ma Dio lo sa!

 

Fonte http://blog.godreports.com/

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

QUANDO GESU' PENETRA IN UNA PRIGIONE

Era l’inverno di guerra 1939-40. Ecco che cosa poté fare la grazia di Dio, fra le più crudeli scene dell’odio umano. Un ingegnere finlandese, ben conosciuto, narra i fatti seguenti: Avevamo riconquistata una città che i nemici ci avevano presa. In quell’occasione ebbi da custodire un buon numero di prigionieri russi: sette di essi dovevano esser fucilati la mattina seguente. Non dimenticherò mai la domenica che precedette quell’esecuzione …
Leggi Tutto

NON UNIRTI AGLI INFEDELI

di John R. Rice  –  Secondo me non c’è nulla di più importante al mondo per un Cristiano del matrimonio con una persona della medesima fede. Il matrimonio è stato creato da Dio. Esso è un’istituzione santa, stabilita da Dio per il nostro beneficio. L’unione tra uomo e donna è tanto intima o preziosa nella sua continuità che in ammonio tra una persona credente e non credente non …
Leggi Tutto

CRESCERE NELLA GRAZIA

 di AGOSTINO MASDEA – L’ultima delle esortazioni che l’apostolo Pietro indirizza ai credenti è anche l’ultimo verso del capitolo tre della sua seconda epistola. Questo capitolo è dedicato agli avvenimenti degli ultimi tempi e al ritorno del Signore. Nell’attesa del suo ritorno, Pietro esorta a stare fermi nella fede e ad  aspettare queste cose facendo in modo da “essere trovati da lui immacolati e irreprensibili, in pace”. Esortando alla …
Leggi Tutto

L'UNZIONE dello SPIRITO SANTO

….come Dio abbia unto di Spirito Santo e di potenza Ges? di Nazaret, il quale and? attorno facendo del bene e sanando tutti coloro che erano oppressi dal diavolo, perch? Dio era con lui. (Atti 10:38) ?-?La parola “unto” ? riferita nella Bibbia ad un uomo o a qualcosa messo a parte per un divino servizio. ??L’olio dell’unzione era un atto simbolico di consacrazione per quel determinato servizio …
Leggi Tutto

C'E' SPERANZA PER LE NAZIONI E PER IL MONDO?

di AGOSTINO MASDEA – Questo è un tempo di straordinario cambiamento. Come non mai prima. La storia dell’umanità è una storia di cambiamenti: demografici, tecnologici, religiosi, sociali, politici, economici. La differenza rispetto al passato è che oggi questi cambiamenti avvengono a velocità supersonica. Dal modo di vestire alle automobili, dalla musica all’arredamento della casa… tutto è in evoluzione, tutto procede speditamente.  Cambia anche il clima.   Tutto sembra   nuovo… …
Leggi Tutto

LA PACE E’ POSSIBILE!

di J. F. Walvoord   –  Desideriamo la pace nel mondo.  Ai nostri giorni sono pochi i quesiti che ci inducono a meditare, certamente non tanto quanto la domanda: E’ possibile la pace? Questa domanda preoccupa non solo i cristiani ma anche gli aderenti ad altre religioni nel mondo ed ad altri tipi di fede, nonché coloro che si occupano di politica. Essa non si limita solo alla …
Leggi Tutto

IL PRIMO OPUSCOLO EVANGELICO

–  by Timothy Cross  –  Il primo opuscolo evangelico.  Il dizionario definisce un opuscolo  come “un breve trattato, che tratta in particolare un argomento religioso”. Nel corso degli anni ho dato e ricevuto molti opuscoli cristiani. Lo sapevate che il primo opuscolo cristiano è stata scritto da un non cristiano? Il primo opuscolo cristiano fu scritto da Ponzio Pilato, l’infame governatore della Giudea,  nel momento della crocifissione di …
Leggi Tutto

DAI SERMONI DI ROBERTO BRACCO

SCEGLIETE OGGI CHI VOLETE SERVIRE  (Giosuè 24) …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti