Estremisti indù feriscono un pastore e poi cercano di tagliargli la gola in ospedale.

(QUESTO E’ UNO DEI TANTI CASI DI PERSECUZIONE CHE AVVENGONO OGNI GIORNO NEL MONDO CONTRO I CRISTIANI. RIPORTIAMO QUESTO ARTICOLO PER INVITARE  TUTTI I CRISTIANI A PREGARE PER LA CHIESA PERSEGUITATA E PER RINGRAZIARE DIO DELLA LIBERTA’ DI CUI NOI POSSIAMO GODERE. N.D.R.) .  

I Cristiani che vivono nello stato più religiosamente intollerante dell’India testimoniano di un’accresciuta violenza nelle ultime settimane, compreso il tentativo  di alcuni estremisti indù  che hanno cercato di uccidere, tagliandogli la gola, un pastore, che era ricoverato in ospedale a causa di un  attacco subito dagli stessi in precedenza e in cui era rimasto ferito.

Secondo quanto riportato dall’Evangelical Fellowship of India (EFI) nello Stato del Karnataka i cristiani subiscono attacchi dal 2009. I Cristiani o le loro proprietà vengono attaccati in media tre volte alla settimana, ha dichiarato l’avvocato S. Nova Bethania della Christian Legal Association all’agenzia Morning Star News.

“Questi casi non sono stati adeguatamente esaminati, e che i colpevoli non sono stati né indagati e né rintracciati”, ha detto Bethania.  “Questo ha incoraggiato gli autori di questi reati, ad estendere la loro lista di azioni anti-cristiane.” 
Nel villaggio di Kannur, nei pressi di Kolar, il pastore Samuel Kim della Jerusalem Prayer House ha detto a Stella Morning News che gli estremisti indù lo hanno picchiato e lasciato svenuto sulla strada l’11 ottobre scorso.  È stato ricoverato all’ospedale “RL Jallappa”  con una costola rotta, gravi lesioni alla testa e al collo, e lividi sul resto di tutto il corpo.

Alle 4:30 del giorno successivo, gli aggressori sono entrati nel reparto dove si trovava il pastore Kim e hanno cercato di ucciderlo.

“Cinque persone si sono  avvicinate al mio letto, e hanno iniziato a strangolarmi e con un rasoio stavano per tagliarmi la gola”, ha riferito il pastore.

Gli aggressori sono fuggiti perché hanno sentito arrivando delle persone.

Ram Niwas Seeat, sovrintendente della polizia di Kolar, ha dato la protezione della polizia per i successivi sette giorni in cui il pastore è rimasto in ospedale. La polizia ha aperto un fascicolo contro gli estremisti, ma nessun arresto è stato effettuato, dopo la fuga degli aggressori. 

 

Per leggere tutto l’articlo in inglese: http://blog.godreports.com/2012/11/hindu-extremists-follow-wounded-pastor-to-hospital-attempt-to-slit-his-throat/#more-2512

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Non dare spazio al lamento e all'insoddisfazione

di  BOB GASS –  “Sono dei mormoratori, degli scontenti”.  –   Jon Gordon scrive: “Un’amica di mia moglie, Rachel, si lamentava di continuo del suo lavoro… l’azienda, l’economia, il calo delle vendite… Ad un certo punto sono intervenuto nella conversazione: “In fondo è semplice, ho detto, devi fare una scelta. Puoi decidere di accettare le nuove politiche aziendali, andare al lavoro con un’attitudine costruttiva e dare il meglio, oppure puoi …
Leggi Tutto

C'E' SPERANZA PER LE NAZIONI E PER IL MONDO?

di AGOSTINO MASDEA – Questo è un tempo di straordinario cambiamento. Come non mai prima. La storia dell’umanità è una storia di cambiamenti: demografici, tecnologici, religiosi, sociali, politici, economici. La differenza rispetto al passato è che oggi questi cambiamenti avvengono a velocità supersonica. Dal modo di vestire alle automobili, dalla musica all’arredamento della casa… tutto è in evoluzione, tutto procede speditamente.  Cambia anche il clima.   Tutto sembra   nuovo… …
Leggi Tutto

CASA TUA!

di FILIPPO WILES   –   Quanti sermoni il lettore avrà ascol­tato sulla parola che Gesù rivolse a Zaccheo: «Scendi presto, perché oggi debbo albergare in casa tua».  Credo di non sbagliarmi quando di­co che l’interpretazione data a queste parole è, nella maggioranza dei casi, spirituale, cioè una interpretazione fi­gurativa, essendo la casa  paragonata alla nostra vita. Poche sono le volte quando sono prese alla lettera. Ebbene il messaggio che …
Leggi Tutto

PREGHIERA DI UN SERVITORE MINORE

 di A. W. TOZER – Questa è la preghiera di un uomo chiamato ad essere testimone alle Nazioni, questo  ci che egli disse al Signore il giorno in cui fu ordinato. Dopo che gli anziani e i ministri ebbero pregato ed imposto le mani su di lui, egli si ritirò per incontrare il suo Signore in un posto segreto e silenzioso, lontano anche dai suoi fratelli, e disse: …
Leggi Tutto

coro

Istruzioni su come cantare  in chiesa – dal grande predicatore del XVIII secolo John Wesley Perché questa parte del culto di adorazione sia più gradita a Dio, così come più utile ed efficace per te stesso e per gli altri, fai attenzione ad osservare le seguenti indicazioni: 1. CANTA INSIEME A TUTTI Unisciti alla congregazione più spesso che puoi. Non permettere che una leggera difficoltà o un po’ di stanchezza …
Leggi Tutto

Comunione o Comunella?

di Felice Leveque  |  Comunella significa associazione, accordo, specialmente per scopi equivoci. Alcuni suoi sinonimi sono combriccola, combutta, cricca. Anche se nel significato ha alcune accezioni positive, di solito il vocabolo è usato in senso negativo. Fanno comunella quei gruppi di persone che tramano alle spalle di qualcuno o di altri …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

LA FEDE

LA FEDE

da un sermone di Smith Wigglesworth  -  «Per fede Abele offerse a Dio un sacrificio più eccellente che Caino… per fede Enoch fu trasportato per non veder la morte... per ...
Leggi Tutto
Calvario

Calvario

di John Charles Ryle  -  Probabilmente saprete che il Calvario era un posto poco fuori Gerusalemme, dove il Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, fu crocifisso. Sul Calvario non ...
Leggi Tutto
La tua parola mi ristora

La tua parola mi ristora

di N.A. WOYCHUK  -  Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomi­ni, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere ...
Leggi Tutto
LA PACE E’ POSSIBILE!

LA PACE E’ POSSIBILE!

di J. F. Walvoord   -  Desideriamo la pace nel mondo.  Ai nostri giorni sono pochi i quesiti che ci inducono a meditare, certamente non tanto quanto la domanda: E’ ...
Leggi Tutto
CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

«Il calice della benedizione che benediciamo, non è la comunione col sangue di Cristo? Il pane che noi rompiamo, non è la comunione col corpo di Cristo? Siccome vi è ...
Leggi Tutto
L'UNICA VIA

L’UNICA VIA

di OSWALD J. SMITH - Un banchiere ed un industriale sedevano l'uno di fronte all'altro negli uffici della banca. L'industriale parlava molto animatamente, quando all'improvviso l'altro interruppe. "Ridicolo! Assurdo! Pazzesco!" esclamò l'orgoglioso ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti