Tanzania: Tensioni e disordini dopo gli attacchi alle chiese cristiane

DODOMA,  TANZANIA (BosNewsLife) –  Molti cristiani in Tanzania hanno avuto difficoltà a trovare un luogo di culto domenica 4 novembre, dopo che militanti islamici avevano attaccato e incendiato almeno tre chiese e danneggiato altre proprietà cristiane, nella città del più grande paese dell’Africa orientale come riferito da  funzionari locali. La polizia dice di aver arrestato 122 seguaci del gruppo separatista islamico “Associazione per la mobilitazione e propagazione islamica  (UAMSHO) che presumibilmente sono stati coinvolti nelle rivolte nella città di  Dar es Salaam. Negli scontri del  12 ottobre nella periferia di Dar es Salaam, la bandiera UAMSHO è stata issata sopra la Chiesa evangelica delle Assemblee di Dio, come riferito da testimoni.

Non ci sono state segnalazioni di feriti in quella che comunque  rimane di una situazione instabile e imprevedibile..

I Cristiani hanno detto che la violenza è iniziata da un incidente, avvenuto il 10 ottobre, in cui un ragazzo cristiano era stato presumibilmente “indotto a dissacrare” il Corano, ritenuto  libro sacro dai musulmani. Dopo l’incidente una folla di musulmani ha minacciato di uccidere il ragazzo.

CUSTODIA PROTETTIVA

Quando la polizia ha portato il ragazzo in custodia protettiva, i MOB  hanno preso d’assalto la stazione di polizia, chiedendo la consegna del ragazzo per punirlo.  Il nome del ragazzo non è stato dichiarato subito.

L’ UAMSHO, secondo il riporto,  ha strumentalizzato l’incidente per aumentare le tensioni nella campagna di rendere indipendente l’arcipelago semi-autonomo dello Zanzibar dalla Tanzania. Le violenze contro i cristiani sono in aumento sia sulla terraferma sia soprattutto a Zanzibar, che è principalmente a maggioranza musulmana. Secondo quanto riferito da Barnabas Fund  un pastore locale, di cui non viene fatto il nome per motivi di sicurezza,  ha dichiarato: «Le chiese hanno molto timore del gruppo islamico separatista UAMSHO, e temono  che disordini possono scoppiare  ancora».  

 

Fonte: BOSNEWSLIFE

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

CONVERSIONE E CORAGGIO DEL VECCHIO  ZI PEPPE

Uno spaccato di testimonianza del clima religioso nell’immediato dopoguerra. La semplicità di un anziano credente vs. la prosopopea e la teologia di un vescovo cattolico.    (Da una lettera di un pastore battista, di Schiavi d’Abruzzo, a Stefano Testa, un ministro di Los Angeles, California.) Caro fratello Testa, il miglior lavoro in Italia viene fatto dai fratelli pentecostali. Essi prendono di mira una persona e non la lasciano …
Leggi Tutto

LO SCOPO DEL VANGELO

 di  Watchman Nee  –  Trovandosi Egli a Betania in casa di Simone il lebbroso, mentre era seduto a tavola, entrò una donna con un vaso di alabastro di un unguento profumato di autentico nardo, di grande valore; or ella, rotto il vaso, lo versò sul Suo capo …. Gesù disse: .. ” In verità vi dico, che in tutto il mondo, ovunque sarà predicato questo vangelo, si racconterà …
Leggi Tutto

RISVEGLIO ARTIFICIALE

 di ROBERTO BRACCO  –  ” hai nome di vivere, eppure sei morto… (Apocalisse 3:1)    –   Quante volte nel corso dei secoli le severe parole pronunziate dallo Spirito per la Chiesa di Sardi, hanno riacquistato il loro sapore di attualità, proprio applicate a quei movimenti che hanno spento il fuoco di Dio.     Hai nome di vivere! Puoi avere un credo fondamentalista, una disciplina rigorosa, un’attività ecclesiastica ed …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Ogni dono buono che tu ricevi viene direttamente dalle Mie mani.

Ogni cosa buona e ogni dono perfetto vengono dall’alto e discendono dal Padre degli astri luminosi presso il quale non c’è variazione né ombra di mutamento. (Giacomo 1:17) Pensa per un attimo a questa promessa per un momento. Dio sta dicendo che qualsiasi cosa buona riceviamo proviene direttamente da lui. Un’alba bellissima, lo scintillio degli occhi di una persona amata, tutto… Tutte le cose buone arrivano dal nostro caro Padre. La Bibbia dice …
Leggi Tutto

DIARIO DI UN VIAGGIO IN ANGOLA

di Agostino Masdea.  Una delegazione dell’A.M.E.N, Agenzia Missionaria Evangelo per le Nazioni, si è recata in Angola per inaugurare, nel centro Beniamino di Funda, nella provincia di Cacuaco, un panificio (“padaria” in portoghese), che consentirà la produzione di pane per I bambini e i ragazzi della scuola del centro. La delegazione era composta da alcuni pastori, membri del consiglio nazionale dell’AMEN, tra cui il presidente Remo Cristallo, il …
Leggi Tutto

IL MALE NASCOSTO

di Roberto Bracco   –   Fratello, hai mai esaminato l’attitudine del tuo cuore dopo aver pronunciato un ispirato sermone, o dopo aver reso una testimonianza guidata, o dopo aver elevato una calda preghiera? Hai mai esaminato l’attitudine del tuo cuore dopo aver compiuto una buona opera, o dopo aver fatto una generosa elargizione? Hai mai esaminato l’attitudine del tuo cuore dopo aver ottenuto una vittoria spirituale, o dopo …
Leggi Tutto

IL BUON PASTORE

di GEORGE WHITEFIELD  –  Sermone d’addio (L’ultimo sermone predicato a Londra, mercoledì 30 agosto 1769 prima della sua ultima partenza per l’America) “Le mie pecore ascoltano la mia voce, io le conosco ed esse mi seguono; e io do loro la vita eterna e non periranno mai, e nessuno le rapirà dalla mia mano” (Giovanni 10:27-28).   – È un detto comune e, io credo, giusto, quello che …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: "BLESSED ASSURANCE" (GARANZIA BENEDETTA )

Fanny Crosby, compositrice di inni, era rimasta cieca quando aveva sei settimane di vita, per delle cure mediche sbagliate. Fanny Crosby nel corso della sua lunga vita (morì all’età di 95 anni) scrisse più di ottomila testi di canzoni gospel. Spesso i temi per i testi venivano suggeriti a Fanny Crosby da ministri che la andavano a trovare e che desideravano avere una nuova canzone su un soggetto …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti