PAKISTAN – Chiesa cristiana devastata a Karachi, la seconda in dieci giorni

Karachi (Agenzia Fides) – Sdegno e condanna dei leader cristiani e delle autorità civili all’indomani del secondo attacco a una chiesa di Karachi in dieci giorni: una chiesa della denominazione “Pentecostal Church of Pakistan” è stata attaccata e devastata da vandali, che hanno fatto irruzione nell’edificio di notte, forzando la porta. Nell’episodio, che risale alla notte fra il 18 e il 19 ottobre, gli aggressori hanno distrutto gli arredi, gettato a terra le Bibbie e i libri liturgici e rubato le offerte. La comunità di Karachi era già stata scossa dopo l’attacco alla chiesa cattolica di San Francesco (vedi Fides 17/10/2012). Secondo fonti locali di Fides, dall’inizio dell’anno almeno sei chiese di Karachi, appartenenti a comunità di diverse denominazioni, sono state attaccate, saccheggiate o date alle fiamme. In un comunicato giunto a Fides, Paul Bhatti, Consigliere Speciale del Primo Ministro per l’Armonia Nazionale, condanna l’episodio assicurando che “si prenderanno tutte le misure possibili per evitare il ripetersi di tali attacchi”. “Ci rendiamo conto che tali atti sono frutto di una mentalità che intende creare una spaccatura tra musulmani e cristiani in Pakistan, ma faremo del nostro meglio per contrastare i disegni nefasti di tale mentalità”, dichiara Bhatti, invitando la collettività a combattere unita “la crescente minaccia dell’estremismo nel paese”.

La Chiesa attaccata si trova nel noto quartiere di Essa Nagri, una delle aree cristiane più densamente popolate, negli ultimi mesi al centro di numerosi raid di radicali islamici, che terrorizzano i cristiani residenti. Nei mesi scorsi a Essa Nagri era già stata presa di mira una chiesa dei cristiani Avventisti del Settimo giorno. 

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

TROVARE GRAZIA

di Agostino Masdea  –  Libro di RUTH –  CAPITOLO 2   –   Introduzione. – Abbiamo visto nel cap. precedente che Ruth, nel paragone con Orpa, si differenzia, emerge e si impone alla nostra attenzione per il suo carattere. Qualcuno ha affermato che nessuna persona, se non è motivata da Dio, può fare ciò che fece Ruth. I. – RUTH, FIGURA DELLA CHIESA 1. – Il passaggio dalla terra …
Leggi Tutto

CAMMINO' CON DIO

di DONALD GEE – La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo fascino; la storia dell’uomo che camminò con Dio e poi disparve, perché Dio lo prese. Una silente bellezza è contenuta in questo morso di storia, descrittaci con sorprendente brevità nelle prime pagine condensate della Genesi. Penso che l’interesse primo stia nel fatto unico che Enoc non conobbe la …
Leggi Tutto

Testimonianza di un credente Nord Coreano su come si vive in Corea

Kim Tae Jin ha difficolt? a parlare.?La differenza tra la sua vita in?Corea del Nord?e la sua vita ora a Seoul ? troppo grande.?”La cosa pi? difficile per me,” dice con calma, “? prendere decisioni.?La libert? di scegliere ??sconosciuta nella Corea del Nord.?Il partito ci dice cosa fare.?Eravamo trattati come gruppo, non come individui “, ricorda Kim.?”Man mano che crescevo crescevano anche i miei dubbi circa la propaganda …
Leggi Tutto

ONORIAMO IL SIGNORE

di Agostino Masdea  –  Malachia – Capitolo 1   –   Malachia significa “angelo” “messaggero”. Probabilmente questo non era il suo vero nome, ma questo era sicuramente il suo compito. Egli era “il messaggero di Dio”. Visse in un periodo particolare: il tempio era stato ricostruito (siamo al tempo di Zaccaria e Aggeo), c’era stato un tempo di risveglio, ma ora  il popolo d’Israele viveva un periodo di crisi spirituale. Crisi …
Leggi Tutto

VUOI ESSERE SALVATO?

di AGOSTINO MASDEA –  In ogni uomo vi è l’inquietante sensazione di una mancanza: egli cerca continuamente qualche cosa di importante, che “dovrebbe possedere”, ma che non riesce mai a raggiungere. Spesso gli accade di osservare qualcuno che sembra aver ottenuto una posizione sociale invidiabile, o individui che hanno scalato “le vette del successo”, ed in questi momenti egli pensa di essere il solo ad avvertire quel “senso …
Leggi Tutto

Priorità del risveglio.

di R. J. WELLS  –  Senza dubbio il bisogno più grande ed urgente della nostra nazione e della chiesa, oggi, è quello di avere un possente risveglio spirituale. Malgrado tutti gli sforzi titanici che la Chiesa sta compiendo nel tentativo di risolvere i molti problemi che l’assillano, i suoi progressi sono alquanto limitati. Infatti, quando noi analizziamo la situazione generale, siamo portati a concludere che i migliori sforzi …
Leggi Tutto

Non dare spazio al lamento e all'insoddisfazione

di  BOB GASS –  “Sono dei mormoratori, degli scontenti”.  –   Jon Gordon scrive: “Un’amica di mia moglie, Rachel, si lamentava di continuo del suo lavoro… l’azienda, l’economia, il calo delle vendite… Ad un certo punto sono intervenuto nella conversazione: “In fondo è semplice, ho detto, devi fare una scelta. Puoi decidere di accettare le nuove politiche aziendali, andare al lavoro con un’attitudine costruttiva e dare il meglio, oppure puoi …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: HOW GREAT THOU ART  -  (Grande sei Tu)

In origine questo famoso inno era una poesia. Composta da un predicatore svedese di nome  Carl Boberg, aveva per titolo  “O Store Gud  (O grande Dio)” e fu  pubblicata nel 1886.  Quando  Carl Boberg scrisse questa poesia mai avrebbe pensato che sarebbe diventato un inno.  Alcuni anni dopo, Boberg partecipando  a una riunione rimase sorpreso nel  sentire la sua poesia cantata sulle note di una vecchia melodia svedese …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti