Pakistan, 15enne cristiano accusato di blasfemia per un sms

12 Ottobre 2012  –  Protesta violenta dei radicali islamici che saccheggiano e bruciano l’abitazione della famiglia.

 Hanno saccheggiato la casa della sua famiglia. L’hanno bruciata. Hanno tentato di uccidere i suoi familiari, messi in salvo in extremis dall’intervento di una Ong locale. Tutta colpa di un sms che, secondo gli islamici radicali, avrebbe avuto un contenuto blasfemo. Di qui, la notte scorsa, la protesta violenta e il tentativo di giustizia sommaria messo in atto a Karachi, metropoli nel Sud del Pakistan, nei confronti del 15enne cristiano Ryan Brian Patus. 

 Lui, il ragazzo, al momento dell’attacco non si trovava nell’abitazione del quartiere borghese di Gulshan-i-Iqbal presa di mira dai fanatici. Ryan era invece in ospedale per assistere suo padre, gravemente malato. Secondo la polizia, intervenuta sul posto, il ragazzo è accusato di aver inviato un sms blasfemo che ha iniziato a circolare fra i residenti del quartiere, scatenando le reazioni violente. Ryan afferma di aver ricevuto e inoltrato l’sms ai suoi amici senza leggerlo con attenzione. Ad accusarlo ufficialmente, riferisce l’agenzia vaticana Fides che cita l’Ong locale “World Vision in Progress” , sono due testimoni e l’imam Qari Ghulam Qadir, della moschea Jamia, i quali hanno registrato un First Information Report (denuncia formale) per violazione dell’art 295c del Codice Penale (vilipendio al Profeta Maometto).

  Il Vescovo anglicano di Karachi, Mons. Ijaz Inayat, della “Chuch of Pakistan”, si è detto “atterrito per la vicenda e fortemente preoccupato per la sicurezza della famiglia”. In un messaggio giunto a Fides, l’Ong pakistana “Human Rights Commission of Pakistan” segnala che nel 2012 in Pakistan sono stati registrati 22 casi ufficiali di blasfemia, tutti controversi.

 Fonte: La Stampa.it
 
I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

IO SO CHE IL MIO REDENTORE VIVE

di Agostino Masdea   –   Ma io so che il mio Redentore, vive e che alla fine si leverà sulla terra. Dopo che questa mia pelle sarà distrutta, nella mia carne vedrò Dio. Lo vedrò io stesso; i miei occhi lo contempleranno, e non un altro. Il mio cuore si strugge dentro di me. (Giobbe 19:25-27) – Giobbe, un uomo provato, in estrema difficoltà, prigioniero della sofferenza. a. – Il libro di Giobbe …
Leggi Tutto

DOVE SONO I VERI PROFETI?

di A. W. TOZER  –  Il dono del discernimento profetico è una necessità assoluta del nostro tempo. Un profeta è una persona che conosce l’epoca in cui vive e ciò che Dio sta cercando di dire ai suoi contemporanei.  Ciò che Dio ha da dire alla sua Chiesa, in qualsiasi epoca, dipende dalla condizione morale e spirituale in cui la Chiesa versa nonché dalle necessità spirituali del momento. I …
Leggi Tutto

Essere ripieni  di Spirito Santo

di  Zac Poonen  –   Ho visto un cartone animato, una volta che mostrava i discepoli nell’alto solaio che aspettavano di essere pieni di Spirito Santo (Atti 1:12-14). (Oggi sappiamo che hanno aspettato dieci giorni, ma in quel momento, nessuno di loro sapeva per quanto tempo avrebbero dovuto attendere.) Al nono giorno, uno di loro uscì e se ne andò a casa dicendo che era stanco di aspettare …
Leggi Tutto

Crescita spirituale

di Agostino Masdea   –   “Colui che ha cominciato un’opera buona in voi, la porterà a compimento fino al giorno di Cristo Gesù”. (Filippesi 1:6) La Parola di Dio mette il credente davanti all’ineluttabile necessità di un costante cambiamento. Non solo un cambiamento iniziale, alla conversione, ma una trasformazione progressiva operata dallo Spirito Santo nella misura in cui il credente si arrende alla Sua opera.  A Nicodemo Gesù …
Leggi Tutto

QUANDO C'E' PASSIONE PER LE ANIME

Testimonianza di George Verwer  –  George Verwer  frequentava ancora il college, quando fondò il ministero che diventerà poi Operazione Mobilitazione. George Verwer si convertì mentre era ancora studente. Vicino al liceo che  egli frequentava, nel New Jersey, abitava una donna di preghiera. Questa donna pregava continuamente per gli studenti di questa scuola, chiedendo a Dio di salvarli e fare di loro dei missionari. Pregò perché anche George fosse …
Leggi Tutto

LA GIOIA

di GUIDO SCALZI – La natura umana è così fatta che non può vivere un attimo senza cercare un po’ di contentezza. Ma è ben difficile trovarla se non si cerca dove la si può trovare. Essa non può venire dalle ricchezze, dal danaro, dal buon successo o dagli amici; e neppure dalla buona salute. Questi sono elementi naturali che possono contribuire alla tranquillità della mente, ma non …
Leggi Tutto

PERCHE’ PREDICHIAMO IL BATTESIMO NELLO SPIRITO SANTO

“Ragione storica“. – La cristianità della nostra generazione ha smarrito il significato del messaggio della Pentecoste. Le chiese non guardano più a questa data o a quest’avvenimento come ad una meta che, come è stata raggiunta ieri, deve essere raggiunta, nel succedersi dei secoli, da ogni nuova generazione. La potenza dello Spirito Santo, l’effusione del dono divino, il battesimo celeste promesso da Gesù… sono diventate espressioni teoriche e quindi …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: IO NON TI ABBANDONERO’ PERCHE’ SONO FELICE CHE TU MI APPARTIENGA

Poiché l’Eterno non abbandonerà il suo popolo, per amore del suo grande nome, perché è piaciuto all’Eterno di farvi il suo popolo. (1 Samuele 12:22) Molte persone vivono nella continua paura che possano essere abbandonati in qualsiasi momento. Alcuni si sentono in questo modo perché sono stati delusi in passato, mentre altri semplicemente non vivono con un profondo senso di appartenenza a qualcosa o a qualcuno. Amo questa …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti