Pakistan, 15enne cristiano accusato di blasfemia per un sms

12 Ottobre 2012  –  Protesta violenta dei radicali islamici che saccheggiano e bruciano l’abitazione della famiglia.

 Hanno saccheggiato la casa della sua famiglia. L’hanno bruciata. Hanno tentato di uccidere i suoi familiari, messi in salvo in extremis dall’intervento di una Ong locale. Tutta colpa di un sms che, secondo gli islamici radicali, avrebbe avuto un contenuto blasfemo. Di qui, la notte scorsa, la protesta violenta e il tentativo di giustizia sommaria messo in atto a Karachi, metropoli nel Sud del Pakistan, nei confronti del 15enne cristiano Ryan Brian Patus. 

 Lui, il ragazzo, al momento dell’attacco non si trovava nell’abitazione del quartiere borghese di Gulshan-i-Iqbal presa di mira dai fanatici. Ryan era invece in ospedale per assistere suo padre, gravemente malato. Secondo la polizia, intervenuta sul posto, il ragazzo è accusato di aver inviato un sms blasfemo che ha iniziato a circolare fra i residenti del quartiere, scatenando le reazioni violente. Ryan afferma di aver ricevuto e inoltrato l’sms ai suoi amici senza leggerlo con attenzione. Ad accusarlo ufficialmente, riferisce l’agenzia vaticana Fides che cita l’Ong locale “World Vision in Progress” , sono due testimoni e l’imam Qari Ghulam Qadir, della moschea Jamia, i quali hanno registrato un First Information Report (denuncia formale) per violazione dell’art 295c del Codice Penale (vilipendio al Profeta Maometto).

  Il Vescovo anglicano di Karachi, Mons. Ijaz Inayat, della “Chuch of Pakistan”, si è detto “atterrito per la vicenda e fortemente preoccupato per la sicurezza della famiglia”. In un messaggio giunto a Fides, l’Ong pakistana “Human Rights Commission of Pakistan” segnala che nel 2012 in Pakistan sono stati registrati 22 casi ufficiali di blasfemia, tutti controversi.

 Fonte: La Stampa.it
 
I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

CORO ALFA OMEGA

Registrazione di un canto durante una riunione di culto. CORO ALFA OMEGA  Vieni e  “LODALO”  insieme a noi, tutte le domeniche sera, ore 18 …
Leggi Tutto

IL GRANELLO DI FRUMENTO

Se il granel di frumento caduto in terra non muore, rimane solo; ma se muore, produce molto frutto.  (Giovanni 12: 24) Gesù stesso era quel «granello di frumento». Egli è caduto nel terreno; è morto; come risultato della Sua morte sacrificale sul Calvario, il Suo seppellimento nella tomba, la Sua resurrezione la mattina di Pasqua; è stata compiuta la promessa della redenzione del mondo e questo era il …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Io ti libererò dal male e ti salverò fino a portarti nel Mio regno.

Il Signore mi libererà ancora da ogni opera malvagia e mi salverà fino a portarmi nel suo regno celeste. A lui sia la gloria nei secoli dei secoli. Amen. (2 Timoteo 4:18) L’Apostolo Paolo stava scrivendo a Timoteo, suo figlio spirituale, quando fece questa affermazione. Sappiamo dal racconto della vita di Paolo nella Bibbia che la sua vita è stata difficile. È stato lapidato, battuto con le verghe, ha fatto …
Leggi Tutto

Il Battesimo nello Spirito Santo di Dwight L. Moody

di S.B Shaw –   Ho visto per la prima volta il signor Moody nel 1876. Stava conducendo una riunione al Farewell Hall. Quando sono entrato nella sala, vidi un gran numero di pastori sulla piattaforma e ho detto a un fratello che era accanto a me: “Vedi quell’uomo vicino all’organo? E’ il signor Moody”.  Egli rispose: “Come fai a saperlo, l’hai mai visto prima d’ora?” Ho risposto, “No, …
Leggi Tutto

ONORIAMO IL SIGNORE

di Agostino Masdea  –  Malachia – Capitolo 1   –   Malachia significa “angelo” “messaggero”. Probabilmente questo non era il suo vero nome, ma questo era sicuramente il suo compito. Egli era “il messaggero di Dio”. Visse in un periodo particolare: il tempio era stato ricostruito (siamo al tempo di Zaccaria e Aggeo), c’era stato un tempo di risveglio, ma ora  il popolo d’Israele viveva un periodo di crisi spirituale. Crisi …
Leggi Tutto

PERDERE, PER GUADAGNARE

Dr. M.R. de Haan  –  Chi avrà perduto la sua vita per amor mio, la troverà»  Mat. 16:25 .  –  Quale debba essere la meta d’un atleta professionista ce lo dice Vince Lombardi: «Vincere non significa essere il primo in tutte le gare — ciò che conta è la vittoria finale!» Una squadra può aver vinto la maggior parte delle partite di qualificazione, ma se perde la partita finale, …
Leggi Tutto

LA FAMIGLIA CRISTIANA

di Roberto Bracco  –   Non ci riferiamo alla famiglia nel senso sociale, ma a quella che è “famiglia” per vincoli spirituali; ci riferiamo cioè alla chiesa cristiana non come organizzazione o denominazione, ma come popolo di “fratelli” che si amano, si stimano, si aiutano in virtù di quell’amore celeste che è stato sparso in loro mediante lo Spirito Santo.     La famiglia cristiana è la più perfetta, la …
Leggi Tutto

Cristo nostra Roccia

di  Theodore Epp –  Leggere Numeri 20:1-13, 22-29  –   La roccia menzionata in Esodo 17 profetizza di Cristo, che molti anni dopo sarebbe andato a morire sulla croce. La roccia di Numeri 20, invece, profetizza l’ascesa di Cristo, il quale, adesso intercede per noi credenti presso il Padre.  La significante differenza tra le due rocce, quella in Esodo 17 e Numeri 20, è anche specificata da due diverse …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti