CHIESA ATTACCATA E SACCHEGGIATA DA UNA BANDA ARMATA IN KENYA

 Martedì 21 Agosto 2012 – Nairobi, Kenya (ANS) – Il giornalista africano Wasul Chemosi, scrivendo per International Christian Concern (www.persecution.org), riferisce che la Chiesa Evangelica “Vittoria” di Game-Loitiki, un villaggio situato a circa 7 chilometri fuori da Isiolo, in Kenya , è stata attaccata e saccheggiata il 7 luglio da una banda armata che si crede sia composta da simpatizzanti di Al-Qaeda, legata alla rete terroristica somala Al-Shabab.  Alle tre pomeridiane gli aggressori armati di fucili d’assalto hanno attaccato l’edificio e subito hanno cominciato a tirare giù le pareti

di lamiera, uno dopo l’altro e in pochi minuti le pareti non c’erano più,” Il Pastore Joseph Lokuruku, impotente ha assistito alla scena da lontano. “E ‘stato uno spettacolo terribile vedere le pareti della chiesa venire giù, ma non ho potuto gridare aiuto perché gli aggressori mi avrebbero sparato…

Subito dopo il pastore Lokuruku e il vicepastore, Boku Yayu, hanno chiesto aiuto alla polizia locale. “Alla stazione di polizia di Isiolo, non abbiamo ricevuto però l’aiuto necessario perché la polizia aveva inviato i suoi agenti fuori della stazione per altri impegni”, ha detto Lokuruku.

Un ufficiale, ha detto al pastore che non potevano dare assistenza perché non c’erano persone armate in servizio. Inoltre, “l’oscurità si stava avvicinando, e quindi l’operazione di ricerca degli attaccanti dovevano essere rimandata al giorno dopo. Il giornalista Chemosi ha aggiunto: “Scioccati e costernati, i 60 membri della chiesa che l’indomani arrivando per il culto hanno trovare la loro chiesa in rovina.”

“I membri della chiesa hanno avuto paura, ma lo Spirito Santo ci ha incoraggiato a sopportare e a riporre la nostra fiducia in Dio”, ha detto Lokuruku. Il pastore stima il costo della riparazione della chiesa danneggiata è di 80.000 scellini kenioti. (circa $ 950 USD).

I leader della Chiesa hanno detto di avevano allertato le forze dell’ordine locali perché circolavano voci di un possibile attacco nei giorni precedenti. “Il 6 luglio, abbiamo incontrato il commissario distrettuale di Isiolo esponendo i nostri timori di un possibile attacco, ma nessuna azione è stata intrapresa”, ha detto il vicepastore Yayu. “Uno dei membri della nostra chiesa aveva sentito persone che minacciavano la Chiesa, dicendo: “’non vogliamo infedeli in questo quartiere.”

“La distruzione della chiesa a Game-Loitiki è avvenuta solo dopo una settimana che i militanti di Al-Shabab avevano lanciato granate nella African Inland Church di Garissa, nel Kenya orientale, e aperto il fuoco sulla congregazione, uccidendo 17 persone, tra cui 15 fedeli. Granate sono state lanciate anche nella chiesa cattolica locale “, ha detto Chemosi.

“Questa escalation di violenza che ha preso di mira le chiese del Kenya dimostra che l’estremismo islamico è in aumento in questo paese dell’Africa orientale.”

“Pastori e cristiani hanno molta paura”, ha detto Imam Hussein, un cristiano convertito che è un rifugiato etiope e che è andato in Kenya per fuggire alla persecuzione nella sua città natale. “So di persone, soprattutto i cristiani convertiti dall’islam, che hanno dovuto lasciare le loro case e le loro famiglie a causa delle pressioni di questi terroristi. E’ molto pericoloso. Anche se questi militanti sono molto pochi in Kenya, sono però molto fanatici, sulla stregua di Al-Qaeda o dei Talebani. Anche molti musulmani si sono schierati contro di loro e stanno dalla parte delle comunità cristiane “.

Nonostante il recente assalto alla chiesa di Game-Loitiki, tuttavia, il Pastore Lokuruku non si lascia intimidire dalle minacce e continua a radunare le persone per il culto la domenica mattina.

“Non ci allontaneremo da Game-Loitiki, ma abbiamo fiducia in Dio per il Suo aiuto e la Sua protezione”, ha detto il pastore. “Stiamo lasciando tutto nelle mani di Dio”.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

PERCHE’ PREDICHIAMO IL BATTESIMO NELLO SPIRITO SANTO

“Ragione storica“. – La cristianità della nostra generazione ha smarrito il significato del messaggio della Pentecoste. Le chiese non guardano più a questa data o a quest’avvenimento come ad una meta che, come è stata raggiunta ieri, deve essere raggiunta, nel succedersi dei secoli, da ogni nuova generazione. La potenza dello Spirito Santo, l’effusione del dono divino, il battesimo celeste promesso da Gesù… sono diventate espressioni teoriche e quindi …
Leggi Tutto

VUOI ESSERE SALVATO?

di AGOSTINO MASDEA –  In ogni uomo vi è l’inquietante sensazione di una mancanza: egli cerca continuamente qualche cosa di importante, che “dovrebbe possedere”, ma che non riesce mai a raggiungere. Spesso gli accade di osservare qualcuno che sembra aver ottenuto una posizione sociale invidiabile, o individui che hanno scalato “le vette del successo”, ed in questi momenti egli pensa di essere il solo ad avvertire quel “senso …
Leggi Tutto

UNA PROMESSA PER OGGI: "HO PREPARATO COSE STUPENDE PER COLORO CHE MI AMANO"

1 Corinzi 2: 9 – Ma come sta scritto: “Le cose che occhio non ha visto e che orecchio non ha udito e che non sono salite in cuor d’ uomo, sono quelle che Dio ha preparato per quelli che lo amano”. Quando mia moglie ed io ospitiamo una festa di compleanno o un evento speciale per i nostri cari, un prepariamo e pianifichiamo prima un sacco di …
Leggi Tutto

ESSERE COME TRALCI

Ci sono due problemi che fanno particolarmente soffrire la chiesa di Gesù Cristo: l’immaturità e la solitudine in cui vivono alcuni credenti! Benché siamo abituati a guardare queste cose con meno apprensione di azioni decisamente peccaminose e malvagie, pur nondimeno costituiscono un grave ostacolo, sia per lo sviluppo della propria vita spirituale, sia per il progresso della testimonianza dell’Evangelo. Vivere nell’immaturità, significa, secondo il dettato biblico, restare eternamente …
Leggi Tutto

COME UN BRUTALE KILLER  DI NOME “SCISSORS” DA LA SUA VITA A CRISTO

di Mark Ellis  –  Campo di rieducazione del Vietnam. Ha trascorso più di 10 anni nelle prigioni comuniste in Vietnam a causa della sua fede cristiana perché  il governo ha provato a  “rieducarlo”. Ma attraverso la sua coraggiosa testimonianza in quel carcere, molti, tra cui anche degli assassini, hanno dato la loro vita a Cristo e hanno visto le loro vite trasformate. “Il comunismo è una religione”, dice …
Leggi Tutto

I DONI DELLO SPIRITO

di Roberto Bracco  –  La Chiesa di Dio deve essere edificata dallo Spirito Santo, il quale opera attraverso la strumentalità umana, distribuendo i Suoi doni come vuole e quando vuole. Questa volontà dello Spirito non deve essere interpretata come una manifestazione capricciosa e disordinata, ma come un’azione sottoposta ad una legge superiore che sfugge, in gran parte, alla nostra ragione. Lo Spirito segue una legge ed adempie un …
Leggi Tutto

NON SIAMO PROTESTANTI

Il 10 dicembre 1520 Martin Lutero, l’impetuoso agostiniano che ha legato il proprio nome a quel movimento di riforma religiosa che rappresenta l’avvenimento più sensazionale dello infuocato XVI secolo, bruciava pubblicamente la bolla papale che decretava la sua scomunica e protestava così, nel modo più audace contro la chiesa di Roma …
Leggi Tutto

DIARIO DI UN VIAGGIO IN ANGOLA

di Agostino Masdea.  Una delegazione dell’A.M.E.N, Agenzia Missionaria Evangelo per le Nazioni, si è recata in Angola per inaugurare, nel centro Beniamino di Funda, nella provincia di Cacuaco, un panificio (“padaria” in portoghese), che consentirà la produzione di pane per I bambini e i ragazzi della scuola del centro. La delegazione era composta da alcuni pastori, membri del consiglio nazionale dell’AMEN, tra cui il presidente Remo Cristallo, il …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti