NONNA DI 92 ANNI “BLOCCA” UN LADRO PARLANDOGLI DI GESU’

Lei fedelmente legge la Bibbia ogni giorno e chiede a Gesù di accompagnarla, ovunque vada. Con la sua  fede audace, ha  fermato  un aspirante rapinatore che tentava di derubarla.  “Pauline Jacobi aveva appena finito di mettere la sua spesa nella sua auto a Wal Mart”,  riferisce Nick Paranjape, della WMC TV di Memphis. Pochi secondi dopo Jacobi  ha visto un uomo saltare nella sua macchina dallo sportello  passeggero anteriore. “Ho una pistola e ti sparo se non mi dai i soldi,” gli disse l’uomo.

Jacobi con fermezza ha risposto  “no” per tre volte,  e poi ha iniziato a parlargli della sua fede. “Se mi uccidi, io andrò in cielo e tu andrai all’inferno”, gli ha detto. “Gesù è in questa macchina e lui viene con me ovunque io vada.” Qualcuna di queste sue parole deve essere  entrata  nell’anima di quel ladro.  Mentre guardava lontano da Jacobi, le lacrime cominciarono a scorrere sul suo volto. 

Jacobi ha parlato di Gesù all’uomo per 10 minuti nella macchina”, secondo WMC TV. Dopo alcuni momenti di riflessione, l’uomo ha detto  a Jacobi, “Penso che andrò a casa stasera a pregare. “Puoi pregare in qualsiasi momento tu lo vuoi” rispose Jacobi. Infilò la mano nella borsa e volontariamente diede a quell’uomo tutto ciò che gli era rimasto – 10 dollari.

L’uomo stese timidamente la mano e prese i soldi, mentre le lacrime continuavano a scorrergli sul volto. “Non lo spendere in whisky,” gli disse Jacobi. L’uomo la ringraziò e velocemente si chinò e la baciò sulla guancia. Poi se ne andò.

“La polizia sta ancora cercando l’uomo che ha cercato di rapinare la vecchia signora”, racconta Nick Paranjape, della TV WMC. (Di seguito il video trasmesso dalla tv americana).

 

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

PREGHIERA DI UN SERVITORE MINORE

 di A. W. TOZER – Questa è la preghiera di un uomo chiamato ad essere testimone alle Nazioni, questo  ci che egli disse al Signore il giorno in cui fu ordinato. Dopo che gli anziani e i ministri ebbero pregato ed imposto le mani su di lui, egli si ritirò per incontrare il suo Signore in un posto segreto e silenzioso, lontano anche dai suoi fratelli, e disse: …
Leggi Tutto

LA VITA  DI  ADONIRAM  JUDSON

di T.W. ENGSTROM  –  In tutti gli annali delle Missioni, la storia di Adoniram e Anna Judson, missionari-pionieri dell’India, sta come mirabile testimonianza del modo in cui Dio può operare attraverso vite che si dedicano completamente al Suo servizio. La loro fortezza, la fede in Dio e lo spirito di perseveranza saranno di stimolo e di ispirazione a coloro che hanno seguito e seguiranno le loro orme, come …
Leggi Tutto

Sermone  predicato Domenica 31 Maggio 2015: pastore Agostino Masdea La religiosità ha a che fare con le cose visibili, esteriori. La spiritualità è soprattutto qualcosa che riguarda il cuore.Uno dei più grandi pericoli che deve affrontare il cristiano nel suo cammino di fede verso la ricerca di una vita santa è diventare troppo religioso e poco spirituale. La religiosità può essere spesso scambiata per spiritualità… come distinguere l’una …
Leggi Tutto

IL MISTERO E IL MINISTERO DELLA PREGHIERA

di Roberto Bracco   –   Quante volte il Signore Gesù ha esortato i suoi discepoli alla preghiera? Perché la preghiera ha occupato un posto così importante nella vita e negli ammaestramenti del figliuolo di Dio? Vi siete mai posto queste domande? Ogni cristiano dovrebbe porsele e rispondere ad esse e, così facendo, si accorgerebbe di non essere perfettamente fedele al volere divino, nella pratica della preghiera …
Leggi Tutto

UNA SANA FAMIGLIA

di Philip Nunn  –  Studio sulla seconda lettera di Giovanni.  –  La seconda lettera di Giovanni è l’unica lettera apostolica indirizzata a una donna, “alla signora elette e ai suoi figli” (v.1). Alcuni commentatori suggeriscono che Giovanni stia usando un linguaggio simbolico dove “la signora eletta” si riferisce alla chiesa locale, e che quando alla fine scrive “ i figli della sorella eletta ti salutano” (v.13), si riferisce …
Leggi Tutto

SIGNORE, MANDA IL VENTO DI UNA NUOVA PENTECOSTE!

Mercoledì 16 Mag, 2012 – dalla rubrica “Fire In My Bones” di  J. Lee Grady –  CHARISMA MAGAZINE. Dodici anni fa un uomo d’affari sudafricano, Graham Power, sentì Dio spingerlo ad organizzare un incontro di preghiera nella città di Cape Town. Circa 45 mila cristiani hanno risposto alla chiamata accalcandosi in uno stadio di rugby nel marzo 2001, per intercedere per la loro nazione. Quello fu l’inizio della Giornata …
Leggi Tutto

CASA O TENDA

Sappiamo infatti che se questa tenda che è la nostra dimora terrena viene disfatta, abbiamo da Dio un edificio, una casa non fatta da mano d’uomo, eterna, nei cieli. Perciò in questa tenda gemiamo, desiderando intensamente di essere rivestiti della nostra abitazione celeste, se pure saremo trovati vestiti e non nudi. Poiché noi che siamo in questa tenda, gemiamo, oppressi; e perciò desideriamo non già di essere spogliati, …
Leggi Tutto

UNITA'... A CHE PREZZO?

di Keith Green –  Di questi tempi si fa un gran parlare tra i Cristiani riguardo all’esigenza di unità. Ovunque cristiani si riuniscono puoi sentire qualcuno che afferma “Se solo tutti i credenti potessero unirsi e andare d’accordo, allora il mondo si sveglierebbe e ci darebbe retta! allora sì il Diavolo fuggirebbe spaventato! Allora si avrebbe un vero risveglio!!” L’intero movimento ecumenico si basa su questo assunto. Devo ammettere …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti