70 Bambini radunati ed interrogati, 7 insegnanti arrestate in scuola domenicale cinese.

Urumqi, Xinjiang, Cina (ANS) –

Nella regione della Cina occidentale del Xinjiang,  la polizia ha fatto irruzione nella scuola domenicale di una chiesa domestica, radunando più di 70 bambini e i loro insegnanti per un interrogatorio, e ha poi rinchiuso sette donne insegnanti in un locale centro di detenzione. Secondo ChinaAid ( www.ChinaAid.org ), i bambini stavano frequentando  speciali corsi estivi organizzati dalla chiesa nella capitale regionale Urumqi, quando è partita l’azione di polizia, la mattina del  2 luglio.

In un aggiornamento, ChinaAid ha detto che la polizia ha anche interrogato i genitori dei bambini e i dirigenti della scuola. I sette insegnanti donne della scuola domenicale, sono ancora detenute nel centro di detenzione di Xishan.

Evitare che i bambini abbiano accesso all’istruzione religiosa della fede dei loro genitori è una violazione diretta della Dichiarazione delle Nazioni Unite sull’eliminazione di ogni forma di intolleranza e di discriminazione fondate sulla religione o sul credo (1981) e la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia (1989) che è stata adottata dalla Cina nel 1992,” ha detto il fondatore e presidente di ChinaAid, il dottor Bob Fu.

E ha aggiunto: «la detenzioni arbitraria di pacifici insegnanti della scuola domenicale è una violazione dei loro diritti di cittadini sulla base della libertà religiosa”, ha aggiunto. “Sollecitiamo le autorità dello Xinjiang a provvedere immediatamente alla liberazione e ad arrestare la loro intensificante e continua persecuzione dei credenti, compresi quelli del gruppo di minoranza Uygura che pacificamente svolgono le loro pratiche religiose.”

ChinaAid chiede al governo della Regione Xinjiang Uyghur Autonomous  di tutelare il diritto alla libertà religiosa dei cittadini cinesi Han.

ChinaAid ha detto che seguirà molto attentamente gli sviluppi di questo caso e sollecita fratelli e sorelle in tutto il mondo a pregare.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

L'ORGOGLIO, IL GRANDE PECCATO

di C.S. Lewis   Tratto dal libro: Mere Christianity. Che posto occupa l’orgoglio nella nostra vita? Sappiamo che è il peccato più subdolo, spesso mascherato sotto forma di umiltà! É indispensabile che il cristiano autentico esamini se stesso e riconosca le proprie lacune prima di poter progredire nella conoscenza di Dio e arrivare ad essere utile agli altri. Riconoscere l’errore in noi stessi spalanca tutte le porte a Dio, che …
Leggi Tutto

DAI NOSTRI CULTI: "UN DIADEMA AL POSTO DELLA CENERE".

Pastore Agostino Masdea  –  Predicazione di Domenica 6 Aprile 2014  –  (ISAIA 61:1-3)                                    Gesù Cristo è pronto a sostituire la tua cenere con un diadema, il tuo cordoglio e il tuo il lutto, con “olio di letizia”, le tenebre della tua vita con la luce meravigliosa della sua presenza, la condizione di …
Leggi Tutto

Abraham-Lincoln

Proclama del Presidente Abramo Lincoln per una giornata di umiliazione nazionale, digiuno e preghiera – 1863Da Sua Eccellenza, Abraham Lincoln, presidente degli Stati Uniti. Considerando che, il Senato degli Stati Uniti, devotamente riconoscendo la Suprema l’autorità e il governo dell’Iddio Onnipotente in tutti gli eventi degli uomini e delle nazioni, con una risoluzione ha chiesto al Presidente di stabilire e dedicare una giornata di preghiera e umiliazione nazionale. Considerando …
Leggi Tutto

Da una vita di sesso, droga, suicidio, ad attivista in favore della vita: Come Dio mi ha riscosso dalle tenebre

Febbraio 10, 2014  –   LA STORIA DI MEAGAN WEBER  –  Tra la prima e la seconda gravidanza qualcosa è successo nella vita di Meagan Weber.  “Credevo  nel mantra “il corpo è mio e lo gestisco io”; facevo uso di droghe e vivevo «completamente immersa nella promiscuità», ma poi qualcosa accadde nel mio cuore”.   Meagan Weber oggi è impegnata nella lotta contro l’aborto negli Stati Uniti e …
Leggi Tutto

IL CRISTIANESIMO È ESPERIENZA

di Roberto Bracco   –   I demolitori più tenaci del cristianesimo sono coloro che lo accettano senza penetrarlo. Quando il cristianesimo è vissuto superficialmente non è vissuto affatto ed anzi è oltraggiato e rovinato.  Il cristianesimo non si può rovinare e demolire in senso assoluto, ma si può offendere attraverso una testimonianza insincera e perciò coloro che si dichiarano cristiani, ma vivono soltanto alla superficie del cristianesimo possono essere definiti, …
Leggi Tutto

DITECI DELLE COSE PIACEVOLI (Isaia 30: 10)

di ROBERTO BRACCO   –   Il compito del servitore di Dio è stato sempre quello di predicare cose spiacevoli alla natura umana. Egli, attraverso tutte le età, è stato sospinto a colpire duramente e con parole di fuoco tutti i vizi, le passioni, le turpitudini degli uomini. Per questo unico motivo il ministero dei santi ha provocato sempre le più violente reazioni e le parole da essi pronunciate sono …
Leggi Tutto

EBREI MESSIANICI

di Agostino Masdea   –   Una realtà del nostro tempo. Affrontare questo soggetto non è facile, sia per il poco tempo che abbiamo a disposizione, sia per la complessità dei temi che questo argomento richiederebbe fossero trattati. Non si può parlare di Ebrei messianici in maniera esaustiva se non si toccano anche  temi come la storia di Israele, la storia della Chiesa,  l’antisemitismo, le profezie bibliche…. e tanti altri soggetti correlati. Potete …
Leggi Tutto

Sermone  predicato Domenica 17 Maggio 2015: pastore Agostino Masdea   Vivere ancora sotto la legge o vivere sotto la la grazia? …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti