Ancora strage di cristiani in Nigeria: 90 morti.

Trovati cinquanta cadaveri bruciati in una chiesa. Gli attacchi tra ieri e oggi. Durante i funerali delle prime vittime, assassinato l’esponente politico cristiano. Coprifuoco notturno nella regione.  Riesplode la violenza nello Stato nigeriano di Plateau: uomini armati hanno attaccato tra ieri e oggi numerosi villaggi cristiani nei pressi di Jos. Decine le vittime, secondo Nuova Cina sono almeno 90, 50 cadaveri bruciati sono stati trovati in una chiesa. Oggi, durante i funerali, è stato attaccato e ucciso un senatore cristiano.

Secondo quanto riferisce, tra gli altri, la Bbc, ieri centinaia di armati hanno attaccato i villaggi cristiani. La stampa locale cita i luoghi: i villaggi di Kakuruk, Kuzen, Ngyo, Kogoduk, Ruk, Dogo, Kufang, Kpapkpiduk, Kai.
Stamani, scrive Nuova Cina citando fonti della sicurezza nigeriana, sono stati poi scoperti 50 cadaveri bruciati in una chiesa nel villaggio di Matsai.
I reporter dell’Agenzia hanno poi riferito che nel corso del pomeriggio, mentre si svolgevano a Jos i funerali di massa delle vittime, un gruppo armato ha aperto il fuoco, uccidendo 20 persone.
Tra loro, scrive l’Herald Tribune citando il portavoce del governatore dello Stato, anche il senatore del nord Plateau, Gyang Dantong, e il leader della maggioranza parlamentare dello Stato, Gyang Fulani.
Le autorità puntano l’indice contro i pastori della tribù Fulani, di religione musulmana. I rappresentanti della comunità, citati dalla stampa locale tuttavia negano, e accusano i militari nigeriani di aver lanciato attacchi contro i membri della propria tribù.
Jonah Jang, governatore dello Stato del Plateau in Nigeria, teatro nelle ultime 24 ore di una serie di massacri in villaggi cristiani con decine di vittime, ha imposto un coprifuoco notturno in quattro zone, con effetto immediato, per ragioni di “sicurezza”. Il presidente del Senato nigeriano, David Mark, ha definito l’attacco un “assassinio”. “Come nazione, dobbiamo elevarci contro quelli che vogliono farci ritornare allo stato selvaggio, dove la vita non aveva valore”, ha precisato.

Fonte: La Repubblica.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

POTENZA NELLA PREGHIERA

di H. D. Pettit   —    L’Apostolo Giacomo ci meraviglia con la sua dichiarazione, “Voi non avete, perché non domandate” (Giacomo 4:2). Ciò mette in risalto l’importanza della preghiera: soltanto da Dio possiamo ricevere ciò che ci necessita, ciò che aneliamo; dobbiamo sempli­cementechiedere. “Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi, domandate quel che volete e vi sarà fatto”. (Giov. 15:7). La promessa è illimitata; …
Leggi Tutto

pentecost

 di Andrew Murray  –   “Giovanni rese testimonianza, dicendo: «Ho visto lo Spirito scendere dal cielo come una colomba e fermarsi su di lui. Io non lo conoscevo, ma colui che mi ha mandato a battezzare in acqua, mi ha detto: “Colui sul quale vedrai lo Spirito scendere e fermarsi, è quello che battezza con lo Spirito Santo e col fuoco!” Giovanni 1:32-33.  –  La predicazione di Giovanni Battista …
Leggi Tutto

PIÙ VOLENTIERI AL MERCATO CHE NEL SANTUARIO

di Vance Havner  –  «A chi assomiglierò io questa generazione? Ella è simile ai fanciulli seduti nelle piazze che gridano ai loro compagni e dicono: Vi abbiamo suonato il flauto e voi non avete ballato» (Matteo 11:16,17). Oggi molti cristiani giocano alla religione. Essi si trovano perfettamente a loro agio in questo mondo: vivono serenamente, comprano, vendono, acquistano, guadagnano; la loro mente è tutta dedita ai profitti e …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Il mio amore per te durerà per sempre

Da tempi lontani il SIGNORE mi è apparso. “Sì, io ti amo di un amore eterno; perciò ti prolungo la mia bontà. Geremia 31:3 Che cosa significa che Dio ci ama con un amore eterno? Un mio caro amico una volta mi disse che essere amato di un amore eterno significa che non c’è mai stato un momento in tutta l’eternità in cui non sono stato amato. Ero …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: INVOCAMI E TI ANNUNZIERÒ COSE GRANDI CHE TU NON CONOSCI.

Invocami e io ti risponderò, e ti annunzierò cose grandi e impenetrabili che tu non conosci. (Geremia 33:3) I bambini sono le persone più curiose del pianeta. Sono pieni di meraviglia su tutto l’ambiente che li circonda e in continuazione fanno domande ai genitori su cosa, dove, quando, perché, come, ecc. Mi piace notare l’interazione tra questi piccoli e i loro amorevoli genitori. Papà, perché il cielo è blu? Mamma, come mai …
Leggi Tutto

FUOCO CONSUMANTE

di – Jim Cymbala    –  Gesù non ha mai battezzato nessuno con acqua. Perché? Perché il battesimo che Lui avrebbe ministrato sarebbe stato il battesimo dello Spirito Santo e col fuoco (leggere Luca 3:16). Non confondete queste parole come a voler indicare due battesimi, uno con lo Spirito e uno col fuoco.  Al contrario, Luca stava usando l’immagine del fuoco come simbolo che rappresenta lo Spirito, per …
Leggi Tutto

Cristo nostra Roccia

di  Theodore Epp –  Leggere Numeri 20:1-13, 22-29  –   La roccia menzionata in Esodo 17 profetizza di Cristo, che molti anni dopo sarebbe andato a morire sulla croce. La roccia di Numeri 20, invece, profetizza l’ascesa di Cristo, il quale, adesso intercede per noi credenti presso il Padre.  La significante differenza tra le due rocce, quella in Esodo 17 e Numeri 20, è anche specificata da due diverse …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti