Avete mai visto dei medici danzare di gioia?

di Dan Wooding – Nairobi Fondatore di ASSIST Ministries
NAIROBI, KENYA – E’ stata una scena meravigliosa quella di vedere circa 500 medici e professionisti sanitari, solitamente cristiani molto sobri, alzare le proprie mani verso il cielo e danzare nello spirito.
Questi medici, provenienti da 37 nazioni, stavano prendendo parte alla nona conferenza annuale di “Spiritualità e Medicina”, organizzata dal World Christian Doctors Network (una rete mondiale di medici cristiani) e tenutasi dal 25 al 26 maggio 2012 a Nairobi, in Kenya.
Molti di loro sono venuti da tutta l’Africa per prendere parte all’evento e, dato che la musica svolge un ruolo di questo genere nella vita della chiesa africana, hanno avuto il piacere di guidare i loro colleghi non africani col canto, col battito di mani e con la danza, nella contagiosa musica di adorazione fornita da una worship band locale di Nairobi e da un gruppo di adorazione proveniente dalla Manmin Central Church, della Corea del Sud.
Questi momenti di adorazione si sono inseriti tra una serie di studi di otto casi di miracoli, i quali sono stati presentati con i dati su grandi schermi, e dopo i quali ai medici è stato possibile rivolgere domande al presentatore e, se desideravano, dire se credevano o meno che fosse un miracolo dimostrabile.
Ognuno di quei miracoli ha avuto un appoggio al cento per cento.
La domenica (27 maggio 2012) molti dei medici sono stati portati, attraverso le affollate strade di Nairobi, alla Manmin Holiness Church per un incontro all’interno di una grande tenda e ancora una volta si sono uniti alla danza, al battito di mani e al canto.
Circa 2.500 membri della chiesa si dondolavano, ondeggiavano e applaudivano la musica e avevano larghi sorrisi sui loro volti quando vedevano i medici fare lo stesso.
Un medico proveniente dalla Liberia ha detto: “Qui in Africa, amiamo adorare Dio con gioia, e speriamo che i nostri colleghi più formali abbiano apprezzato unirsi a noi. Trascorriamo così tanto del nostro tempo durante la giornata di lavoro avendo a che fare con ogni tipo di situazione difficile, che questo è stato un modo meraviglioso di adorare il Signore e di dimenticare anche i casi che trattiamo”.
La conferenza di per sé ha rappresentato un’indagine unica sui miracoli e i molti medici provenienti da nazioni così diverse come l’Indonesia, la Malesia, la Nigeria, l’Uganda, il Vietnam, la Repubblica democratica del Congo, l’ex Unione Sovietica, credono tutti nella preghiera per i loro pazienti malati – dietro loro consenso ovviamente.
“Crediamo che un miracolo dovrebbe essere dimostrabile da un punto di vista medico” ha detto un dottore. “E’ per questo che permettiamo ai nostri colleghi di esaminare le prove, di rivolgere domande al medico che espone la presentazione, così che essi possano poi decidere da sé se si tratta di un vero miracolo o meno”.
Quindi, i miracoli accadono ancora oggi oppure, come alcuni credono, l’era dei miracoli è finita? La risposta di questi medici è stata un risonante si, i miracoli accadono ancora oggi!
Il WCDN (World Christian Doctors Network) è un’organizzazione interdenominazionale composta da professionisti sanitari cristiani di tutto il mondo. Il WCDN dice di voler “motivare i professionisti sanitari cristiani a riflettere l’amore di Gesù Cristo e a essere una testimonianza per Lui nella loro vita professionale”.

Fonte: ASSIST News Service (ANS)   www.assistnews.net — Traduzione: Natasha Kutuzova

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Una promessa per oggi: I miei occhi scorrono per tutta la terra per dare forza a coloro che mi appartengono.

L’Eterno infatti con i suoi occhi scorre avanti e indietro per tutta la terra per mostrare la sua forza verso quelli che hanno il cuore integro verso di lui. (2 Cronache 16:9)   –   Dio ci guarda sempre. I suoi occhi scorrono avanti e indietro in tutto il mondo per dare forza a coloro che gli appartengono. Egli non ci lascia e mai ci abbandona a noi stessi …
Leggi Tutto

Cristo nostra Roccia

di  Theodore Epp –  Leggere Numeri 20:1-13, 22-29  –   La roccia menzionata in Esodo 17 profetizza di Cristo, che molti anni dopo sarebbe andato a morire sulla croce. La roccia di Numeri 20, invece, profetizza l’ascesa di Cristo, il quale, adesso intercede per noi credenti presso il Padre.  La significante differenza tra le due rocce, quella in Esodo 17 e Numeri 20, è anche specificata da due diverse …
Leggi Tutto

ULTIMO VIDEO DAL CENTRO BENIAMINO - ANGOLA

Il lavoro missionario nel centro Beniamino AMEN, a Funda, in Angola va avanti. Questo è l’ultimo video che la sorella Lidia, direttrice del centro, ha postato su Facebook …
Leggi Tutto

UN MOTIVO PER RALLEGRARSI

di R. Carmicheal   –   Il Signore ha dei piani meravigliosi per il vostro futuro. Forse voi vi chiedete come io possa affermare una cosa del genere giacché probabilmente non ci siamo mai incontrati. Beh, quest’affermazione la poggio non tanto sulla conoscenza della vostra (o della mia) persona, ma sulla conoscenza del Signore. Non importa in quale situazione vi troviate – che sia meravigliosa o terribile. Il Signore ha …
Leggi Tutto

IL VERO GIUBILEO

 di Agostino Masdea   –  “Beato il popolo che conosce il grido di giubilo, o Eterno, perché esso camminerà alla luce del tuo volto.” (Salmo 89:15) Tra i tanti popoli della terra, ce n’è uno che conosce il ” grido del giubilo “. Questo popolo è composto da uomini e donne di tutte le nazioni, senza distinzione di razza, di etnia, di lingua, o di condizione sociale. E quel popolo di cui la …
Leggi Tutto

Terremoti

di Agostino Masdea  –  La terra si schianterà tutta: la terra si screpolerà interamente, la terra traballerà violentemente. La terra barcollerà come un ubriaco, vacillerà come una capanna. Il suo peccato pesa su di essa, cadrà e non si rialzerà più. Isaia 24:19-20 Uno dei terremoti più devastanti di questi ultimi tempi si è verificato appena pochi mesi fa, venerdì 11 marzo in Giappone.La scossa di magnitudo 8,9 …
Leggi Tutto

OBBEDIRE A DIO

di A.W.Tozer.  –   Nel Nuovo Testamento, obbedire significa ascoltare la parola di Dio, piegarsi alla sua autorità e condurre a termine gli incarichi che Dio ci affida.  Questo tipo di obbedienza sembra scomparso al tempo d’oggi. Ogni tanto ci accade di sentire una predica, un po’ stiracchiata, su questo soggetto. Il messaggio però è tanto scialbo che non può certamente influenzare la vita di coloro che lo ascoltano …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti