NEW BIBLE VERSIONS RIMUOVE “PADRE” E “FIGLIO DI DIO”

 Lunedì, 21 Maggio  2012 –  “E se alcuno toglie dalle parole del libro di questa profezia, Dio gli toglierà la sua parte dal libro della vita dalla santa città e dalle cose descritte in questo libro.” Apocalisse 22:19

Una polemica sta fermentando intorno a  tre autorevoli organizzazioni cristiane, con base in Nord America, che hanno eliminato le parole “Padre” e “Figlio” nelle traduzioni di alcune nuove  Bibbie.  Wycliffe Bible Translators, Summer Institute of Linguistics (SIL) e  Frontiers sono sotto accusa per “la produzione di Bibbie che hanno tolto “Padre “,” Figlio” e “Figlio di Dio “, perché questi termini sono offensivi per i musulmani.”

Sconcerto in missionari cristiani,  traduttori della Bibbia, pastori e leader religiosi nazionali che si sono uniti con una petizione pubblica per fermare queste organizzazioni. Essi affermano che  una petizione pubblica è la loro ultima risorsa, perché incontri con i leader di tali organizzazioni,  dimissioni del personale a causa di questo,  critiche e appelli nazionali  di cristiani preoccupati per queste traduzioni, non sono riusciti a smuovere  queste agenzie e convincerle a mantenere “Padre” e “Figlio” nel testo delle loro traduzioni.”

Biblical Missiology, un ministero di Boulder, Horizon International –  Colorado, è lo sponsor della petizione. I motivi  principali di questa controversia riguardano le nuove traduzioni in arabo e turco. Ecco tre esempi:

Primo, Wycliffe e SIL hanno prodotto  Storie dei profeti della Bibbia, una bibbia in arabo che utilizza un equivalente arabo di “Signore” invece di “Padre” e “Messiah” invece di “Figlio”.

In secondo luogo,  Frontiers  e SIL hanno prodotto “Significato del Vangelo di Cristo”, una traduzione in arabo che rimuove “Padre” in riferimento a Dio e lo sostituisce con “Allah”, e rimuove o ridefinisce il concetto di “Figlio”.

Ad esempio, il versetto che i cristiani usano per spiegare perché  andare in tutto il mondo per fare discepoli, realizzando così la Grande Commissione (Matteo 28:19) dice: “Li purificherò con acqua nel  nome  di Allah, il suo Messia e il suo Santo Spirito ” invece di “battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.  Il Rev. Bassam Madany, un arabo americano,   definisce gli sforzi di queste organizzazioni  come “un tentativo occidentale e imperialista ispirato dalla cultura antropologia, e non dalla teologia biblica “.

Infine, Frontiers e SIL hanno prodotto una nuova traduzione turca del Vangelo di Matteo che utilizza equivalenti  turco di “custode” per “Padre” e “rappresentante”  per “Figlio”. Per il leader della chiesa turca, Rev. Fikret Bocek, “Questa traduzione è “un’idea tutta americana”  senza alcun rispetto per la ‘sacralità’ della Scrittura, e anche  della crescente chiesa in Turchia.

SIL ha dato una risposta pubblica affermando che “tutto il personale sottoscrive una dichiarazione di fede che afferma la  Trinità, la divinità di Cristo , e l’ispirazione della Scrittura “. Tuttavia, nella stessa dichiarazione, che è simile a quella della “Wycliffe”, essa sostiene che” la traduzione parola per parola di questi testi avrebbe comunicato un significato scorretto (per esempio  che Dio avrebbe avuto rapporti  fisici  con Maria) [sic] “, cercando così di giustificare la sostituzione di ” Padre “e “Figlio” nelle  nuove traduzioni.

Chiamate e messaggi email alla Wycliffe e alla SIL  che chiedono di chiarire le loro posizioni non ricevono risposta.  Frontiers ha risposto alle chiamate con  articoli che i critici hanno già respinto in quanto solo giravano  intorno al problema  della rimozione  di “Padre” e “Figlio” nelle nuove traduzioni della Bibbia.

Source – Yahoo News

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Promessa per oggi: NON ESSERE TRISTE, PERCHÉ LA MIA GIOIA È LA TUA FORZA.

Poi Neemia disse loro: «Andate, mangiate cibi grassi e bevete bevande dolci, e mandate delle porzioni a quelli che non hanno preparato nulla per loro; perché questo giorno è consacrato al nostro Signore; non siate tristi; perché la gioia del SIGNORE è la vostra forza». Neemia 8:10 In questo brano della Scrittura, Israele era riunito per ascoltare la Parola di Dio. Sembra fosse un momento molto intenso e tutte …
Leggi Tutto

PENTECOSTALI: SIAMO UN MOVIMENTO, NON UNA DENOMINAZIONE RELIGIOSA

di J.M. MacKnight  –  La Pentecoste era la seconda festa importante dell’anno ebraico, quando si presentavano a Dio le primizie della raccolta del grano (Levitico 23:13). Analogamente, la Pentecoste simbolizza per la Chiesa l’inizio della raccolta di anime nel mondo da parte di Dio. INIZIO DI UN MOVIMENTO Il termine «movimento» significa semplicemente «muovere» o «essere mossi». Rappresenta un insieme di persone con un obiettivo comune; il loro fine …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Io do buoni doni ai miei figli quando essi chiedono

Se dunque voi, che siete malvagi, sapete dare buoni doni ai vostri figli, quanto più il Padre vostro, che è nei cieli, darà cose buone a quelli che gliele domandano! Matteo 7:11  –   In questa parte del sermone sul monte, Gesù incoraggia i suoi ascoltatori a non aver paura di chiedere a Dio ciò di cui hanno bisogno. Nei versetti precedenti, Gesù incoraggia le persone a continuare a …
Leggi Tutto

NON TRASCURARE LA TUA SALVEZZA

Perciò bisogna che ci atteniamo maggiormente alle cose udite, che talora non finiamo fuori strada. Se infatti la parola pronunziata per mezzo degli angeli fu ferma e ogni trasgressione e disubbidienza ricevette una giusta retribuzione, come scamperemo noi, se trascuriamo una così grande salvezza? (Ebrei 2:1-3)  –  di Agostino Masdea  –  Più studio l’epistola agli Ebrei e più me ne innamoro. È un’epistola che esalta Cristo e la sua …
Leggi Tutto

Un nuovo passo avanti della medicina.

2 Dicembre 2012 | di  Elisabeth Elliot  –   Qualche tempo fa ho letto di un nuovo trionfo nel campo medico che riguarda gemelli non ancora nati. L’amniocentesi ha dimostrato che uno di loro aveva la sindrome di Down. La madre ha deciso che non voleva quel bambino, quindi con un semplice espediente di perforare il cuore del bambino con un lungo ago, è stato ucciso nel grembo materno. Lei …
Leggi Tutto

COME SPEZZARE LA NOSTRA RIBELLIONE:

La risposta di CRISTO all’autorità secolare.  –  di Don Basham –  Ogni autorità viene da Dio, e Dio ci chiede di sottometterci. L’autorità viene espressa con delle limitazioni della nostra volontà: –          “Potrai mangiare da tutti gli alberi, fuorché da quello della conoscenza del bene e del male.” –          E quell’albero non era relegato in un angolo, ma si trovava in mezzo al giardino dell’Eden, per ricordare di continuo quella …
Leggi Tutto

L'ORGOGLIO, IL GRANDE PECCATO

di C.S. Lewis   Tratto dal libro: Mere Christianity. Che posto occupa l’orgoglio nella nostra vita? Sappiamo che è il peccato più subdolo, spesso mascherato sotto forma di umiltà! É indispensabile che il cristiano autentico esamini se stesso e riconosca le proprie lacune prima di poter progredire nella conoscenza di Dio e arrivare ad essere utile agli altri. Riconoscere l’errore in noi stessi spalanca tutte le porte a Dio, che …
Leggi Tutto

IL MIRACOLO DI ALMOLONGA

Fino ad alcuni anni fa questa città del Guatemala era dominata da paganesimo e povertà. Oggi più del 90 percento delle persone sono Cristiani evangelici. E’ la sorprendente storia di come la preghiera porta trasformazione …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti