NEW BIBLE VERSIONS RIMUOVE “PADRE” E “FIGLIO DI DIO”

 Lunedì, 21 Maggio  2012 –  “E se alcuno toglie dalle parole del libro di questa profezia, Dio gli toglierà la sua parte dal libro della vita dalla santa città e dalle cose descritte in questo libro.” Apocalisse 22:19

Una polemica sta fermentando intorno a  tre autorevoli organizzazioni cristiane, con base in Nord America, che hanno eliminato le parole “Padre” e “Figlio” nelle traduzioni di alcune nuove  Bibbie.  Wycliffe Bible Translators, Summer Institute of Linguistics (SIL) e  Frontiers sono sotto accusa per “la produzione di Bibbie che hanno tolto “Padre “,” Figlio” e “Figlio di Dio “, perché questi termini sono offensivi per i musulmani.”

Sconcerto in missionari cristiani,  traduttori della Bibbia, pastori e leader religiosi nazionali che si sono uniti con una petizione pubblica per fermare queste organizzazioni. Essi affermano che  una petizione pubblica è la loro ultima risorsa, perché incontri con i leader di tali organizzazioni,  dimissioni del personale a causa di questo,  critiche e appelli nazionali  di cristiani preoccupati per queste traduzioni, non sono riusciti a smuovere  queste agenzie e convincerle a mantenere “Padre” e “Figlio” nel testo delle loro traduzioni.”

Biblical Missiology, un ministero di Boulder, Horizon International –  Colorado, è lo sponsor della petizione. I motivi  principali di questa controversia riguardano le nuove traduzioni in arabo e turco. Ecco tre esempi:

Primo, Wycliffe e SIL hanno prodotto  Storie dei profeti della Bibbia, una bibbia in arabo che utilizza un equivalente arabo di “Signore” invece di “Padre” e “Messiah” invece di “Figlio”.

In secondo luogo,  Frontiers  e SIL hanno prodotto “Significato del Vangelo di Cristo”, una traduzione in arabo che rimuove “Padre” in riferimento a Dio e lo sostituisce con “Allah”, e rimuove o ridefinisce il concetto di “Figlio”.

Ad esempio, il versetto che i cristiani usano per spiegare perché  andare in tutto il mondo per fare discepoli, realizzando così la Grande Commissione (Matteo 28:19) dice: “Li purificherò con acqua nel  nome  di Allah, il suo Messia e il suo Santo Spirito ” invece di “battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.  Il Rev. Bassam Madany, un arabo americano,   definisce gli sforzi di queste organizzazioni  come “un tentativo occidentale e imperialista ispirato dalla cultura antropologia, e non dalla teologia biblica “.

Infine, Frontiers e SIL hanno prodotto una nuova traduzione turca del Vangelo di Matteo che utilizza equivalenti  turco di “custode” per “Padre” e “rappresentante”  per “Figlio”. Per il leader della chiesa turca, Rev. Fikret Bocek, “Questa traduzione è “un’idea tutta americana”  senza alcun rispetto per la ‘sacralità’ della Scrittura, e anche  della crescente chiesa in Turchia.

SIL ha dato una risposta pubblica affermando che “tutto il personale sottoscrive una dichiarazione di fede che afferma la  Trinità, la divinità di Cristo , e l’ispirazione della Scrittura “. Tuttavia, nella stessa dichiarazione, che è simile a quella della “Wycliffe”, essa sostiene che” la traduzione parola per parola di questi testi avrebbe comunicato un significato scorretto (per esempio  che Dio avrebbe avuto rapporti  fisici  con Maria) [sic] “, cercando così di giustificare la sostituzione di ” Padre “e “Figlio” nelle  nuove traduzioni.

Chiamate e messaggi email alla Wycliffe e alla SIL  che chiedono di chiarire le loro posizioni non ricevono risposta.  Frontiers ha risposto alle chiamate con  articoli che i critici hanno già respinto in quanto solo giravano  intorno al problema  della rimozione  di “Padre” e “Figlio” nelle nuove traduzioni della Bibbia.

Source – Yahoo News

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Passione per le anime

by pastor J. D. Jones (definito: the man with the mouth of gold – l’uomo dalla bocca d’oro)   –  Quando studio le storie riportate dei vangeli, la mia attenzione è catturata e si sofferma su una importante caratteristica del carattere di Cristo –  il Suo amore smisurato per gli uomini, la sua passione per le anime. La motivazione suprema nella vita del nostro Signore era la Sua totale obbedienza alla …
Leggi Tutto

POTENZA

di  ROBERTO BRACCO  –  “Riceverete potenza”! (Atti 1:8)  Le parole di Gesù avevano un preciso significato per i di- screpoli che le udirono e le ascoltarono; raccolti nell’Alto Solaio rimasero in atte­sa non di sensazioni od emozioni, ma di quella virtù che poteva renderli testimoni di Cristo, della Sua morte, della Sua re­surrezione ed essi ricevettero esattamen­te quello che attendevano dal Cielo. I testimoni di Cristo furono spesso i mar­tiri …
Leggi Tutto

IL RISVEGLIO NASCE NELLA NOSTRA CASA

Quando una chiesa entra in crisi, generalmente si attribuisce la colpa a questo o a quella persona ( quasi mai a noi stessi…) ed in percentuale logicamente maggiore al Pastore ed ai suoi più stretti collaboratori ; vale a dire a quelli che hanno delle responsabilità e fanno qualcosa per sostenere e portare a- vanti l’Opera del Signore. Chi non fa nulla non sbaglia mail Oppure si cercano …
Leggi Tutto

Charles Spurgeon: Predicare tra le avversità

di John Piper  –  Charles Haddon Spurgeon morì il 31 gennaio del 1892, all’età di 57 anni. Predicò per 38 anni al “Metropolitan Tabernacle” di Londra. La sua vita è ricchissima d’insegnamenti per i cristiani e specialmente per i pastori. Tutti dobbiamo affrontare le avversità e trovare in mezzo ad esse, il modo di perseverare anche nei momenti più opprimenti della vita. Tutti, allo stesso modo, devono alzarsi, fare …
Leggi Tutto

LE COSE LECITE

di Roberto Bracco  –  Un servo di Dio disse: – “La parte più numerosa di coloro che naufragano nell’oceano della fede è vinta non dall’immoralità, ma dalle cose lecite.” Oggi quest’affermazione sembra una didascalia della situazione della cristianità. Le “cose lecite” sono diventate un’altra volta le catene dei credenti; i loro polsi e le loro caviglie, parliamo in metafora, sono serrati strettamente …
Leggi Tutto

RISVEGLIO ARTIFICIALE

 di ROBERTO BRACCO  –  ” hai nome di vivere, eppure sei morto… (Apocalisse 3:1)    –   Quante volte nel corso dei secoli le severe parole pronunziate dallo Spirito per la Chiesa di Sardi, hanno riacquistato il loro sapore di attualità, proprio applicate a quei movimenti che hanno spento il fuoco di Dio.     Hai nome di vivere! Puoi avere un credo fondamentalista, una disciplina rigorosa, un’attività ecclesiastica ed …
Leggi Tutto

LA FEDELTÀ

di Parker Baker   –   “Egli era un uomo fedele e timorato di Dio più di tanti altri”.  Nehemia 7:2   –   Nehemia aveva costruito il muro e voleva che un altro prendesse il comando delle faccende civili. Egli nominò un uomo per quel compito e il motivo per cui venne scelto Anania fu: “Era un uomo fedele e timorato di Dio più di tanti altri”. Molte persone non sono …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: HOW GREAT THOU ART  -  (Grande sei Tu)

In origine questo famoso inno era una poesia. Composta da un predicatore svedese di nome  Carl Boberg, aveva per titolo  “O Store Gud  (O grande Dio)” e fu  pubblicata nel 1886.  Quando  Carl Boberg scrisse questa poesia mai avrebbe pensato che sarebbe diventato un inno.  Alcuni anni dopo, Boberg partecipando  a una riunione rimase sorpreso nel  sentire la sua poesia cantata sulle note di una vecchia melodia svedese …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti