IRAN: SCHEDARE I MEMBRI DELLE CHIESE CRISTIANE

Il governo iraniano vuole identificare e schedare i membri delle chiese cristiane che sono nel paese. Domenica 6 maggio, la leadership della chiesa centrale di Teheran delle Assemblee di Dio, ha chiesto ai suoi membri di fornire volontariamente le informazioni richieste. Ciò evidentemente rappresenta, rispetto al passato, un rischio maggiore per i cristiani iraniani, soprattutto per i convertiti provenienti dall’islam.

Monsour Borji, un cristiano iraniano dichiara: “E’ sostanzialmente un tentativo di limitare la chiesa”. Questa iniziativa delle autorità iraniane è un ulteriore segnale della determinazione del governo di restringere ulteriormente la libertà delle chiese cristiane in Iran. Se le chiese assecondassero il governo in questa richiesta, i membri sarebbero più controllati e ci potrebbero essere pericolose conseguenze per i cristiani provenienti dall’islamismo. Inoltre queste nuove misure sarebbero un deterrente ai musulmani interessati al vangelo.

Un esperto locale, che ha chiesto l’anonimato ha detto: “La sorveglianza c’è sempre stata, ma quest’ulteriore obbligo, è un altro segno dell’intenzione del governo di limitare la partecipazione a coloro che provengono da ambienti non-cristiani, e tenere lontano i musulmani dalle chiese”.

Da oltre 20 anni le autorità hanno monitorato la chiesa centrale delle Assemblee di Dio, con tattiche sempre più aggressive e pressioni sulla leadership. Recentemente hanno “tagliato i rifornimenti” limitando la pubblicazione di Bibbie e materiale religioso.

Questa nuova richiesta ha creato un “dilemma etico” nella chiesa, in quanto i credenti si interrogano se cedere non significhi in qualche modo negare Cristo. Inoltre essi non sono sicuri sul da farsi, perchè fornire queste informazioni al governo, sa di suicidio.

La chiesa delle Assemblee di Dio è una delle poche rimaste a Theheran che la domenica celebra il culto in lingua “farsi” cioè persiana, e da quando, insieme ad altre chiesa, sono stati costretti a chiudere il culto del venerdi sera, hanno visto un notevole incremento di frequanza al servizio domenicale. Per il regime iraniano, un persiano che si converte a Cristo diventa un nemico dello stato. Borji ha spiegato: “L’idea di una chiesa che celebra il servizio in persiano è una minaccia, per un regime che richiede e detiene il monopolio religioso.”

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

CHIESI A DIO

Chiesi a Dio la forza Per compiere qualcosa; fui reso debole per ubbidire umilmente. Chiesi a Dio la salute per fare cose maggiori; ricevetti infermità per fare cose migliori. Chiesi la ricchezza per diventare felice; Ricevetti povertà per acquistare sapienza. Chiesi la potenza per essere onorato dagli uomini; Ricevetti debolezza per riconoscere la mia dipendenza da Dio. Chiesi ogni cosa per godere la vita; ricevetti la vita per …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: "BLESSED ASSURANCE" (GARANZIA BENEDETTA )

Fanny Crosby, compositrice di inni, era rimasta cieca quando aveva sei settimane di vita, per delle cure mediche sbagliate. Fanny Crosby nel corso della sua lunga vita (morì all’età di 95 anni) scrisse più di ottomila testi di canzoni gospel. Spesso i temi per i testi venivano suggeriti a Fanny Crosby da ministri che la andavano a trovare e che desideravano avere una nuova canzone su un soggetto …
Leggi Tutto

LA TEOLOGIA DELLA GRAZIA

Un sermone di Roberto Bracco che evidenzia la semplicità dell’Evangelo e l’universalità della salvezza. Ottimo messaggio di evangelizzazione …
Leggi Tutto

This is my King!

Sebbene in rete ci sono infinite versioni di questo video, ci sentiamo di riproporlo perché è un messaggio straordinario che ogni volta che lo si ascolta suscita emozioni meravigliose e si rimane toccati dalla grandezza del nostro Re! “This is my King”… Questo è il mio Re. IL pastore nero S.M. Lockridge parla per sei minuti, in questo famoso sermone, di ciò che Gesù, il nostro Re è …
Leggi Tutto

GIOIA TRASCENDENTALE

di Jim Cymbala  –  La felicità ha i suoi alti e bassi in base alle nostre mutevoli circostanze. Nasce un bimbo o un nipote, e siamo tutti contenti. Vinciamo una vacanza gratis e siamo in estasi! Il capo ci dà un bell’aumento proprio quando ne avevamo bisogno e siamo entusiasti. Ma l’euforia è solo temporanea. Inevitabilmente, qualcosa cambia e si porta via la nostra felicità. Il bambino si …
Leggi Tutto

DIFFERENZE TRA BIBBIA E CORANO

CHE COS’È IL CORANO? Il Corano è un complesso di racconti su personaggi biblici e non, compresa una raccolta di insegnamenti morali, legislative e dogmatici insieme. Secondo la tradizione islamica per realizzare quest’opera, ci si doveva affidare alla memoria dei compagni di Maometto. Maometto nacque verso l’anno 580 nella penisola arabica in una regione nota come Hijaz, tra una popolazione che aveva perso l’idea dell’Unico Dio ed era dedita …
Leggi Tutto

La Maddalena ai piedi di Gesù - Testimonianza di Rossana Montesi

Rossana Montesi,  dal cinema a Cristo. E’ stata membro della nostra comunità in Via Anacapri dalla conversione alla morte (2005). Una testimonianza toccante e straordinaria, di come Cristo si rivela e salva chiunque lo cerchi. E’ stata una fiaccola accesa dell’Evangelo portando la luce negli ambienti intellettuali e di spettacolo della capitale. Leggete la sua testimonianza. (A.M.) Ventenne viene scelta dal regista Ferdinando Maria Poggioli nel ruolo di …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: IO NON TI ABBANDONERO’ PERCHE’ SONO FELICE CHE TU MI APPARTIENGA

Poiché l’Eterno non abbandonerà il suo popolo, per amore del suo grande nome, perché è piaciuto all’Eterno di farvi il suo popolo. (1 Samuele 12:22) Molte persone vivono nella continua paura che possano essere abbandonati in qualsiasi momento. Alcuni si sentono in questo modo perché sono stati delusi in passato, mentre altri semplicemente non vivono con un profondo senso di appartenenza a qualcosa o a qualcuno. Amo questa …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti