CHIESE ATTACCATE DA VANDALI IN SRI LANKA

Sri Lanka church attackHikkaduwa, SRI LANKA (ANS) – Violente proteste hanno interrotto il servizio della domenica mattina del 12 gennaio, in due chiese a Hikkaduwa, una piccola città costiera nel sud dello Sri Lanka. Testimoni oculari riferiscono che una folla guidata da monaci buddisti hanno assediato una chiesa delle Assemblee di Dio e la Chiesa “Calvary Free Church”, minacciando i fedeli e compiendo atti vandalici nelle due chiese. Secondo Kristel Ortiz, che scrive per il sito delle “Assemblies of God World Missions”  (http://worldmissions.ag.org ), i monaci sostenevano che le chiese erano centri di preghiera illegali e ne hanno chiesto la chiusura. Tuttavia, i fedeli sostengono che usano quei locali fin dal 1997.

Entrambe le chiese sono state gravemente danneggiate, e le apparecchiature audio, gli strumenti musicali, i mobili, la letteratura e le Bibbie sono state distrutte.

Un responsabile delle Assemblee di Dio ha dichiarato: “La polizia ha fatto sgomberare i credenti dal retro dell’edificio e li ha fatti rifugiare nelle case vicine, e siamo grati a Dio che nessuno di loro ha subito danni.”

Ortiz ha anche detto che sebbene la polizia aveva promesso protezione alle chiese e le aveva consigliate di continuare con i loro servizi, al momento dell’attacco la presenza della polizia era insufficiente per trattenere quella

“Chiediamo il vostro sostegno con la preghiera perché la giustizia, la pace e il buon senso possano prevalere e per la protezione di questi pastori, dei credenti e delle loro famiglie. Per favore pregate per la leadership delle Assemblee di Dio nell’incontro che avremo per discutere sul da farsi in questa incerta e sleale situazione “, dice il pastore della chiesa delle Assemblee di Dio.

Il Dr. George Wood, sovrintendente generale delle Assemblee di Dio e presidente della “World Assemblies of God Fellowship” (AGWM) esorta i credenti a sostenere i fratelli dello Sri Lanka che sono perseguitati per la loro fede e per i locali di culto, anche perché  la costituzione dello Sri Lanka dà chiaramente loro ragione. Egli aggiunge:  “Preghiamo che nei giorni a venire siano trattati con giustizia.”

Secondo un portavoce della polizia, 24 persone della folla assalitrice, tra cui otto monaci, sono stati identificati, e i loro nomi trasmessi al giudice. Inoltre, una completa relazione dell’attacco è stata redatta, e consegnata al ministero degli affari religiosi.

“Pregate che Dio dia forza e saggezza ai nostri fratelli in Sri Lanka che soffrono per la loro fede”, dice Greg Mundis, direttore esecutivo delle AGWM. “Hanno bisogno di un’abbondante misura della grazia e della potenza di Dio, mentre cercano di mostrare la compassione di Cristo e di dimostrare il suo amore a coloro che si oppongono al messaggio del Vangelo.”

 

Fonte: http://www.assistnews.net/index.asp

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

POTENZA NELLA VITA CRISTIANA

di ROBERTO BRACCO  –  I discepoli, riuniti e in attesa, nell’alto solaio di Gerusalemme, non sapevano, almeno così sembra, in che modo si sarebbe adempiuta la promessa di Gesù: “Voi riceverete potenza” (Atti 1:8) …, ma sapevano, però, che la loro vita sarebbe stata rivestita di una forza soprannaturale, necessaria per rendere una testimonianza fedele al loro Signore e Salvatore. Possiamo subito dire che essere testimoni voleva dire …
Leggi Tutto

SIA IL VOSTRO PARLARE SI,SI...!

di ROBERTO BRACCO  –  L’esortazione di Gesù’ vuol ricordare ad ogni cristiano la correttezza che deve caratterizzare i propri rapporti con gli uomini. Non servono giuramenti, promesse solenni, dichiarazioni enfatiche; serve soltanto precisione e fedeltà. Il cristiano deve essere riconosciuto per la propria veracità e per la propria correttezza, e tutte, tutte le sue azioni devono dire che egli é un uomo di parola sano e integro nelle sue …
Leggi Tutto

I TRE ALBERI

Nelle chiese perseguitate viene? spesso e volentieri raccontata questa? parabola. Per quelli che soffrono il? carcere ? motivo di consolazione. ?In un bosco c’erano una volta tre giovani alberi, legati fra loro da uno? stretto rapporto di amicizia. Vollero? pregare insieme, affinch? non fosse la? putrefazione a mettere fine alla loro vita,? ma che il loro legno fosse utilizzato dagli? uomini. Il primo albero espresse il desiderio di? …
Leggi Tutto

coming-in-the-clouds

Dopo la prima venuta di Cristo come messia sofferente, attendiamo la seconda venuta di Cristo come messia glorioso e potente. Questo straordinario evento s’approssima sempre di più. Prepariamoci! Più sorprendente delle scene della Pentecoste — Più potente della caduta di Gerusalemme — Più significante dello Spirito che risiede in noi — Più meraviglioso della conversione di un peccatore — Più desiderato della nostra partenza per il Cielo — …
Leggi Tutto

1900: Esperienze pentecostali nella scuola biblica di TOPEKA

Nell’autunno del 1900 fu inaugurata una Scuola Biblica a Topeka, Kansas. Quaranta studenti si riunirono col solo scopo di studiare la Parola di Dio e nessun libro di testo era usato all’infuori della Bibbia. Tra i vari soggetti biblici che erano oggetto di studio e meditazione, c’era quello del Battesimo nello Spirito Santo. Gli studenti ebbero il tempo necessario per una esauriente ricerca nelle Scritture e, quando furono …
Leggi Tutto

LE VIE DI DIO SONO MIGLIORI

di  G.Campbell Morgan  –  Noi scegliamo per primi; Dio sceglie per secondo. La storia dimostra, e il futuro lo verificherà, che le vie di Dio sono migliori delle nostre. Il primo Adamo fallì, il secondo Adamo ebbe successo. Il primo figlio di Adamo (Caino) fu un assassino, il secondo (Abele) fu un martire. Il primo figlio di Abramo (Ismaele) era nato dalla carne, il secondo (Isacco) fu scelto …
Leggi Tutto

Grandi inni: "What a Friend we have in Jesus"

QUALE AMICO IN CRISTO ABBIAMO –  di  Joseph Scriven (10 September 1819 – 10 August 1886) –  Joseph Scriven nacque nel 1819 a Dublino, Irlanda,  da genitori benestanti. Si laureò al Trinity College di Dublino.  Da giovane voleva seguire le orme del padre nella Royal Marine, ma la sua salute cagionevole non gli e lo permise.  All’età di venticinque anni, decise di lasciare il suo paese natale ed …
Leggi Tutto

mp3

Tutte le cose cooperano al bene  (Romani 8:28) …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti