Storico incontro in USA tra le “Assemblee di Dio” e la “Chiesa di Dio in Cristo”.

Qualche giorno fa i leader delle  Assemblee di Dio Americane (AG), principale denominazione pentecostale, hanno avuto uno storico incontro con i leader della Chiesa di Dio in Cristo, (COGIC)  (altra importante denominazione pentecostale). L’incontro è avvenuto  presso la sede nazionale di AG a Springfield, Missouri. Lo storico incontro segna l’inizio di un dialogo tra le due più grandi denominazioni pentecostali.

George_O_Wood George O. Wood, sovrintendente generale delle Assemblee di Dio, ha espresso  la sua grande soddisfazione per il fatto che la COGIC ha accettato l’invito. Egli ha dato un caloroso benvenuto alla delegazione della COGC nel corso di un servizio di culto tenuto insieme ai membri e ai leader della delegazione della COGIC nella cappella della sede AG.

Durante il servizio Wood ha spiegato che sia le Assemblee di Dio che le COGIC sono  figli del risveglio di Azusa Street – citando che al primo Consiglio Generale nel 1914 fu proprio l’allora  Presiedente della COGIC , C. H. Mason,  a partecipare e a benedire la nascente denominazione delle Assemblee di Dio. Wood ha anche fatto una dolorosa riflessione sulla  separazione avvenuta a  causa della cultura razziale che c’era in quel tempo in America, cultura che ha influenzato la chiesa sulla questione razziale più che la Bibbia . L’ incontro tra la leadership delle AG e quella della COGIC per questo storico momento di dialogo rappresenta un altro passo nel processo della guarigione di una frattura che si era verificata ormai molti anni fa.

COGIC president

L’attuale Presiedente della COGIC  Charles E. Blake, ha condiviso un breve ma appassionato messaggio basato sul libro degli  Atti , incoraggiando gli ascoltatori a seguire l’esempio di Paolo nel ringraziare Dio durante e dopo le tempeste 

della vita . “Questo è un giorno meraviglioso “, ha detto Wood, prima di continuare l’incontro con la leadership della COGIC .  “Incontrarci con i nostri fratelli della Chiesa di Dio in Cristo è qualcosa che noi e la leadership della COGIC abbiamo desiderato per anni , e ora è finalmente successo!”

I commenti sono chiusi.

Meditazione del giorno

  • Meditazione del giorno: Il Signore è il mio pastore
    In Devotional
    di David Wilkerson   –   Tutti quanti conosciamo il Salmo 23. Il suo messaggio di conforto è noto anche tra i non credenti. Questo salmo così rinomato è stato scritto dal Re Davide e il suo passaggio più famoso è contenuto nel verso d’apertura: “Il Signore è il mio pastore, nulla mi mancherà.” Davide sta dicendo “Il Signore mi guida, mi nutre e mi conduce, perciò non mi mancherà nulla”. In questo breve verso, Davide ci offre un altro aspetto del carattere e della natura di Dio. La traduzione ebraica letterale della prima parte di questo verso è Jehovah-Rohi che significa “Il Signore, mio pastore”. Related posts: SERMONI Pastore MASDEA [...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • Una promessa per oggi: Potete riposare sulla Mia promessa di vita eterna.
    “…nella speranza della vita eterna, promessa prima di tutte le età da Dio, che non può mentire.” Tito 1:2  –  Paolo scrisse questo messaggio a Tito duemila anni fa e dopo duemila anni è ancora rilevante quanto lo era quando fu scritto … Possiamo sperare nella promessa della vita eterna che Dio ci ha assicurato prima che il mondo avesse inizio, perché Dio non può mentire. Questa verità è come una solida roccia sulla quale possiamo appoggiarci, a prescindere dal fatto che le nostre emozioni siano d’accordo con essa o meno, perché la promessa è basata sulla fedeltà di Dio, non sulla nostra! Io non so voi, ma per me, è incoraggiante sapere che il mio destino eterno è sicuro non per i miei sforzi, ma perché ho un Padre che è incrollabile nell’impegno […]
  • GIOIA TRASCENDENTALE
    di Jim Cymbala  –  La felicità ha i suoi alti e bassi in base alle nostre mutevoli circostanze. Nasce un bimbo o un nipote, e siamo tutti contenti. Vinciamo una vacanza gratis e siamo in estasi! Il capo ci dà un bell’aumento proprio quando ne avevamo bisogno e siamo entusiasti. Ma l’euforia è solo temporanea. Inevitabilmente, qualcosa cambia e si porta via la nostra felicità. Il bambino si ammala; la nostra vacanza è piovosa; il nostro lavoro viene spazzato via da una fusione aziendale. Quel sentimento di positività inizia a vacillare. Nel migliore dei casi, ci sentiamo svuotati, e nel peggiore siamo persino adirati. Dunque, come possiamo riappropriarci della nostra felicità quando le situazioni cambiano? Non basta solo desiderarlo. Non possiamo rincorrerla. Cercare in ogni modo di […]
  • Cammin? con Dio
    di DONALD GEE ?- ?La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo fascino ; ? la storia dell?uomo che cammin? con Dio e poi disparve, perch? Iddio lo prese. Una silente bellezza ? contenuta in questo morso di storia, descrittaci con sorprendente brevit? nelle prime pagine condensate della Genesi. Penso che l?interesse primo stia nel fatto unico che Enoc non conobbe la morte, perch? fu rapito. Una tale conclusione della vita terrena non pu? non allettare ciascuno di noi, perch? ? istintivo in tutti il desiderio di poter sfuggire alla morte. Il compimento di una vita devota Gradualmente per? si fa strada in noi il concetto che ci? che pi? profondamente colpisce della storia di Enoc sta nell’affermazione : ? egli cammin? con Dio ?. Il suo […]
  • Come Dio ci guida.
    di  FRANCIS W. DIXON  –  «I passi dell’uomo dabbene con diretti dall’Eterno ed egli gradisce le vie di lui. Se cade, non è però atterrato, perché l’Eterno lo sostiene per la mano». (Salmo 37:23-24).  Per quanto m’è possibile ricordare, il Salmo 37 è stato sempre uno dei miei brani favoriti delle Scritture, e in particolare i versi 23 e 24. La ragione di ciò è che quand’ero bambino mio padre mi regalò una Bibbia, nella cui pagina interna di copertina erano scritte le parole : “A John da Mamma”. Quella Bibbia era stata regalata a mio padre da sua madre e, sotto la piccola dedica, ella aveva scritto: Salmo 37 :23, 24. Ricordo di aver chiesto a mio padre che cosa ciò […]
  • POTENZA DI VITA NELLO SPIRITO SANTO 
     di Andrew Murray  –   “Giovanni rese testimonianza, dicendo: «Ho visto lo Spirito scendere dal cielo come una colomba e fermarsi su di lui. Io non lo conoscevo, ma colui che mi ha mandato a battezzare in acqua, mi ha detto: “Colui sul quale vedrai lo Spirito scendere e fermarsi, è quello che battezza con lo Spirito Santo e col fuoco!” Giovanni 1:32-33.  –  La predicazione di Giovanni Battista parlava di Cristo come dell’Agnello di Dio che “lava i peccati del mondo”, e come di colui che battezzerà i suoi discepoli “con lo Spirito Santo e col fuoco” (Giovanni 1:29; Luca 3:16). Il sangue dell’Agnello e il battesimo dello Spirito: ecco due verità centrali della Sua professione di fede e della Sua predicazione. Esse sono, in effetti, inseparabili. Per far sì che la chiesa […]
  • LIBERTÀ O LASSISMO?
    di AGOSTINO MASDEA  –  (Galati 5:1-5:13)  i) Non sempre è facile gestire la libertà: si può riperdere e ritornare in schiavitù. Esempio: Israele (Giudici 2:10-16) –  A. – CRISTIANESIMO O LASSISMO? a) Cos’è il lassismo? ” – “Dottrina che modifica in forme accomodanti e rilassate il rigore dei precetti cristiani.” (Zingarelli) “Indulgenza verso le norme del cristianesimo.” b) E’ la Religione del ” che male c’è? “! c) Come il legalismo è un’inganno del diavolo: lo sei, ma non lo sai. d) Conoscerete la verità, e vi farà liberi. Gesù è la verità: ogni mezza verità o bugia è un inganno. e) Questo tipo di cristianesimo professa Gesù come Salvatore, dottore, consolatore, ma non come SIGNORE della propria vita. f) […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti