Una statua di Satana davanti al Parlamento dell’Oklahoma, «pensata come un gioco per bambini»

Dicembre 10, 2013  di Benedetta Frigerio  –  La setta Satanic Temple ha proposto la costruzione di un monumento che sia anche un gioco per i bambini: «Vogliamo che i bimbi vedano che il satanismo è lì dove c’è il divertimento»  Vogliono una statua di satana davanti al Parlamento, anche se, assicurano, sarà «di buon gusto e compatibile con gli standard della comunità». Lucien Greaves, portavoce dei Satanic Temple, i devoti di satana che hanno sede a New York, ha avanzato questa richiesta alla città di Oklahoma City.

«CI AVETE AIUTATI». Come riportato da numerosi media statunitensi, e in Italia oggi dal quotidiano Libero, la città è famosa da quando, nel 2009, riuscì a riportare l’interpretazione della separazione fra Chiesa e Stato come fu intesa dai padri costituenti: per il sostegno senza ingerenze dello Stato alle chiese. Allora fu il deputato repubblicano cristiano, Mike Ritze, il primo a introdurre una legge che permise l’istallazione di monumenti religiosi di fronte a Capitol Hill. Così, con 10 mila dollari di donazioni private, fu costruita una statua che rappresenta la tavola dei 10 comandamenti.
Ora Satanic Temple sta usando proprio di quella norma per chiedere alla Commissione incaricata di vagliare fra diversi soggetti demoniaci, per poi raccogliere fra gli adepti della setta i 20 mila dollari necessari alla costruzione di un monumento. Fra le proposte c’è il classico pentagramma, anche se, ha sottolineato ancora la portavoce, «la mia idea preferita in questo momento è un gioco per i bambini. Vogliamo che i bimbi vedano che il satanismo è lì dove c’è il divertimento».

NON È  TUTTO UGUALE. Greaves ha confermato di voler usare proprio della religiosità presente nel Dna di questo Stato, che si sta battendo per il ristabilimento dei simboli religiosi nei luoghi pubblici: «Il deputato Ritze – ha detto – ha aiutato l’agenda satanica più di quanto nessuno di noi avrebbe potuto fare. Non è che uno va in giro e gli capita di vedere tanti templi satanici, ma quando viene aperto uno spazio pubblico allora sì che anche noi possiamo farci conoscere». La richiesta, infatti, è giunta proprio nel momento in cui lo stato dell’Oklahoma sta pianificando di consentire alle scuole di esporre i simboli cristiani, mentre lo speaker della Camera ha domandato che all’interno di Capitol Hill si possa costruire una cappella secondo le radici giudaico-cristiane dello Stato.
Allo stesso modo, chi si oppone alla costruzione del monumento satanista ha chiarito che non si possono costruire statue che non hanno nulla a che vedere con la tradizione dell’Oklahoma. E, lungi dal rinunciare alla presenza pubblica della religione, hanno ricordato che se negli Usa la libertà religiosa non ha alcun vincolo, l’interpretazione della libertà religiosa da parte della giurisprudenza esclude la protezione di concezioni religiose eterodosse, contrarie all’ordine e alla morale pubblica.

Fonte: Tempi.it 

I commenti sono chiusi.

Meditazione del giorno

  • Meditazione del giorno: SEMBRA IMPOSSIBILE
    In Devotional
     by Carter Conlon  –   In Matteo 4, Gesù fu condotto nel deserto dallo Spirito Santo. Non mangiava da quaranta giorni quando Satana andò da Lui e gli disse:“Se tu sei Figlio di Dio, ordina che queste pietre diventino pani”(Matteo 4:3). In altre parole: “se sei il figlio di Dio, devi per forza affrontare queste difficoltà? Non dovresti soffrire e privarti del cibo. Comanda a queste pietre di diventare pane”.  Ma Gesù replicò, “Sta scritto: Non di pane soltanto vivrà l’uomo, ma di ogni parola che proviene dalla bocca di Dio” (Matteo 4:4). In altre parole: “Io sono stato mandato in missione dal Padre mio ed Io la porterò a termine. [...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • RIGUARDANDO A GESU’
    di  AGOSTINO MASDEA  –  “…deposto ogni fascio, e il peccato che è atto a darci impaccio, corriamo con perseveranza il palio propostoci,  riguardando a Gesù, capo, e compitor della fede; (Ebrei 12:1-2) (Diodati)   –   La lettera agli Ebrei ci mostra la gloria di Cristo attraverso la storia del popolo di Dio, l’Antico Testamento, cioè il tempo di preparazione per la salvezza. Ci rivela come nessun altro libro del N.T il Suo ministerio sacerdotale, e ci illustra come Cristo è l’adempimento di tutte le scritture…  La storia della salvezza trova il suo compimento e la sua completa realizzazione in Lui. Ecco perché “riguardando a Gesù!” è il motto non solo della  lettera agli Ebrei, ma di tutte le lettere di Paolo, e di […]
  • Sfida da una società in crisi
    di R. REED  –   E questo tanto più dovete fare, conoscendo il tempo nel quale siamo; poiché è ora ormai che vi svegliate dal sonno; perché la salvezza ci è adesso più vicina di quando credemmo. La notte è avanzata, il giorno è vicino; gettiamo dunque via le opere delle tenebre, e indossiamo le armi della luce. Camminiamo onestamente come di giorno; non in gozzoviglie ed ebbrezze; non in lussuria e lascivie; non in contese ed invidie; ma rivestitevi del Signor Gesù Cristo; e non abbiate cura della carne per soddisfarne le concupiscenze. (Romani 13:11—14). Qui abbiamo un modello di azione per i pastori e le chiese, che, nella provvidenza di Dio, sono chiamati a fronteggiare la sfida di una società in crisi. La società di oggi è, infatti, in crisi. Paolo scrive alle nascente chiesa di […]
  • COSA VUOL DIRE “ESSERE SALVATO”.
    Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. (Giovanni 3: 16-17 )   –   Gesù pronunciò queste parole in una conversazione con un importante personaggio religioso del suo tempo. Nicodemo era un dottore della legge, un fariseo. Gesù dice a quell’uomo in modo molto chiaro, che Egli è venuto nel mondo per offrire la salvezza a tutti gli uomini. La salvezza è un soggetto di vitale importanza per ogni per ogni uomo che vive sulla faccia della terra, a prescindere dalla religione che professa, dalla razza a cui appartiene, o dal suo stato sociale.  La nostra scelta o decisione […]
  • Roberto Bracco: “Il Vivente”. Sermone audio
      ROBERTO BRACCO: “IL VIVENTE” – Sermone Evangelistico tratto da Apocalisse 1:18 – ” «Non temere! Io sono il primo e l’ultimo, il vivente; io fui morto, ma ecco sono vivente per i secoli dei secoli, amen!”   […]
  • LE RISPOSTE DIO SARANNO PRECISE COSI COME LO SONO LE NOSTRE PREGHIERE
    di Charles G. Finney.  –    Voglio ricordare alcune cose che una persona deve fare, se vuole che vengano esaudite le preghiere. Deve pregare per un qualcosa di definito (Marco 11:23-24; 10:51). Deve avere davanti alla propria mente una chiara visione di ciò che vuole. Invece di pregare per qualcosa di definito molte persone pregano per ciò che li passa per la mente in quel momento. Questa non è una preghiera fruttuosa. Per essere fruttuosa la preghiera deve essere in accordo con la volontà rivelata di Dio (1 Giovanni 5:14-15). Ci sono tre modi con cui Dio rivela la sua volontà per la guida nella preghiera. Uno, mediante le sue promesse. Due, mediante il suo provvedere, e tre mediante il suo Spirito. La preghiera fruttuosa implica un desiderare qualcosa in […]
  • POTENZA DALL’ALTO
    Ed ecco, io mando su di voi la promessa del Padre mio; ma voi rimanete nella città di Gerusalemme, finché siate rivestiti di potenza dall’alto.    LUCA 24: 49 –  Ma voi riceverete potenza quando lo Spirito Santo verrà su di voi, e mi sarete testimoni in Gerusalemme e in tutta la Giudea, in Samaria e fino all’estremità della terra”.    ATTI 1: 8  –    Nel momento in cui siamo stati salvati abbiamo ricevuto lo Spirito Santo. Non il battesimo, che è un’esperienza successiva, un completamento, ma lo Spirito Santo come persona. Nel battesimo non è la persona dello Spirito Santo che viene a dimorare dentro di te, ma è la sua potenza che riempie la tua vita, che immerge il tuo spirito e che conferisce capacità soprannaturale per servire Dio. Quando parliamo di […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti