Due cristiani liberati in Iran

Il Pastore delle Assemblee di Dio Farhad Sabokrouh e un ministro della sua chiesa sono stati  liberati dal carcere iraniano Sepidar in Awaz 

IRAN (ANS)  –  di Jeremy Reynalds   –    Due prigionieri cristiani sono stati rilasciati dal carcere Sepidar in Ahwaz, dopo 214 giorni.  Secondo il “Mohabat News”, due prigionieri cristiani, Farhad Sabokrouh, pastore Chiesa delle Assemblee di Dio in Ahwaz, , e Naser Zamen-Dezfuli, un ministro della stessa chiesa, sono stati rilasciati il ​​4 dicembre 2013, dopo 214 giorni nel carcere di Sepidar. Il 23 Dicembre del 2011, le autorità di sicurezza iraniane avevano fatto irruzione nella chiesa durante una festa di Natale arrestando tutti i presenti. Tutti gli arrestati sono stati poi trasferiti con due autobus in un luogo sconosciuto. Ogni persona arrestata è stata rilasciata dopo essere stata schedata, minacciata e interrogata.  Tuttavia, secondo il rapporto del Mohabat News, Sabokrouh, sua moglie Shahnaz Jayzan, e i ministri

della chiesa, Naser Zamen-Dezfuli e Davoud Alijani, sono stati trattenuti in carcere. L’accusa era di conversione dall’islam al cristianesimo, proselitismo

nei confronti dei musulmani e propaganda contro il regime islamico tramite l’evangelizzazione.

Successivamente, la Corte della Rivoluzione di Ahwaz li ha  condannati a un anno di carcere ciascuno. Sabokrouh e Zamen-Dezfuli sono stati rilasciati con due settimane di anticipo rispetto alla data prevista.  Le Chiesa delle Assemblee di Dio in Ahwaz, che è praticamente una casa trasformata in una chiesa, è registrata e quindi sotto il controllo delle autorità iraniane. Nonostante questo, la chiesa è stata presa di mira e sottoposta a questa pressione senza nessun motivo.

Secondo il Mohabat News, gli arresti arbitrari e le restrizioni sui credenti non sono un fenomeno nuovo. Tutte le minoranze religiose in Iran sono soggette a varie forme di discriminazione.

Fonte: http://www.assistnews.net/Stories/2013/s13120021.htm

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

PERCHE’ PREDICHIAMO IL BATTESIMO NELLO SPIRITO SANTO

“Ragione storica“. – La cristianità della nostra generazione ha smarrito il significato del messaggio della Pentecoste. Le chiese non guardano più a questa data o a quest’avvenimento come ad una meta che, come è stata raggiunta ieri, deve essere raggiunta, nel succedersi dei secoli, da ogni nuova generazione. La potenza dello Spirito Santo, l’effusione del dono divino, il battesimo celeste promesso da Gesù… sono diventate espressioni teoriche e quindi …
Leggi Tutto

GUARDATE DI NON TURBARVI

di W.C MOORE   –   Mentre era ancora sulla terra, Gesù pregò il Suo e nostro Padre : « Io non Ti prego che Tu li tolga dal mondo, ma che Tu li preservi dal male » (Giovanni 20:17 – Giovanni 17:15).  Gesù quale Figlio di Dio, conosceva, e preannuncio, i tempi pericolosi, in cui noi viviamo. «Voi udrete parlare di guerre e di rumori di guerre; guardate …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Ogni dono buono che tu ricevi viene direttamente dalle Mie mani.

Ogni cosa buona e ogni dono perfetto vengono dall’alto e discendono dal Padre degli astri luminosi presso il quale non c’è variazione né ombra di mutamento. (Giacomo 1:17) Pensa per un attimo a questa promessa per un momento. Dio sta dicendo che qualsiasi cosa buona riceviamo proviene direttamente da lui. Un’alba bellissima, lo scintillio degli occhi di una persona amata, tutto… Tutte le cose buone arrivano dal nostro caro Padre. La Bibbia dice …
Leggi Tutto

LA TEOLOGIA DELLA GRAZIA

Un sermone di Roberto Bracco che evidenzia la semplicità dell’Evangelo e l’universalità della salvezza. Ottimo messaggio di evangelizzazione …
Leggi Tutto

Noi sappiamo...Se sapete queste cose, siete beati se le fate... (Giovanni 13:17)

Noi siamo fra coloro che vogliono essere ignoranti. Chiudiamo gli occhi per non vedere e serriamo le orecchie per non udire. Non è vero che non conosciamo, non è vero che siamo privi di rivelazione. La volontà di Dio ci è stata rivelata e noi sappiamo quello che dobbiamo fare, ma cerchiamo di dimenticare quello che sappiamo e di ignorare quello che conosciamo. La povertà spirituale che ci …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Ti amo come un padre ama i suoi figli

“Come un padre è pietoso verso i suoi figli, così è pietoso l’Eterno verso quelli che lo temono.” (Salmo 103:13)  –  Il punto di questa promessa è che Dio Padre ci ama proprio come un padre amorevole ama e ha compassione per i suoi figli. Sono del continuo meravigliato delle analogie che trovo in tutta la Bibbia dove Dio vuole che noi sappiamo che Lui è veramente un Padre …
Leggi Tutto

Roberto Bracco - Sermone

​ Sermone di Roberto Bracco – Isaia 40:1-11 “Una Parola di Consolazione” …
Leggi Tutto

UN PIANO PER LA TUA VITA

di  ZAC POONEN  –  Il più grande onore e privilegio che l’uomo possa avere è fare la volontà di Dio. Questo è quanto il Signore Gesù insegnò ai suoi discepoli. Un giorno Egli disse loro che solamente coloro fanno la volontà del Padre Celeste entreranno nel regno dei cieli (Matteo 7 :21 ). Disse anche che i suoi veri fratelli e sorelle sono coloro che fanno la volontà …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti