Missione Agape

 MISSIONE AGAPE ROMA

è un progetto dell’Associazione Onlus “Mani per donare”, e che fa riferimento alla Chiesa Cristiana Evangelica “Alfa Omega” sita a Roma in Viale G. De Chirico, 73.

La mission di quest’opera è raggiungere le fasce di popolazione più disagiate e deboli della città di Roma attraverso diversi servizi.
Attualmente ci dedichiamo prevalentemente alla distribuzione di generi alimentari ed indumenti.

Lo scopo di Missione Agape Roma va oltre il soddisfacimento dei bisogni primari di poveri e senzatetto: il nostro desiderio è soprattutto quello di portare un messaggio di amore e di speranza, quello dell’Evangelo.
Le risorse a nostra disposizione sono molto limitate e tante altre organizzazioni dispongono dei mezzi per poter sfamare le tantissime persone bisognose che popolano le nostre stazioni e strade. Proprio per questo il nostro piccolo ma grande contributo è finalizzato più che altro al sostegno morale e spirituale piuttosto che a quello assistenziale.

Cosa ci spinge a farlo?
La motivazione è nel nome stesso del progetto: è l’ AGAPE, l’amore.
Non si tratta di mera filantropia ma di quell’amore fraterno, disinteressato e gratuito per le anime, e che pertanto può considerarsi un dono divino.
Missione Agape si sostiene esclusivamente grazie ad offerte e donazioni, sia monetarie che di generi alimentari o di vestiario.

Chiunque può aiutarci nella nostra Missione quindi per qualsiasi informazione o richiesta potete contattarci con un messaggio privato o scrivendoci all’indirizzo missioneagaperoma@gmail.com

Per donazioni
Associazione di volontariato “Mani per Donare onlus”
IBAN IT 78J0521603204000000005013BPCVIT2S
Specificare nella causale “Missione Agape Roma”

Post meno recenti

Sermone  predicato Domenica 31 Maggio 2015: pastore Agostino Masdea La religiosità ha a che fare con le cose visibili, esteriori. La spiritualità è soprattutto qualcosa che riguarda il cuore.Uno dei più grandi pericoli che deve affrontare il cristiano nel suo cammino di fede verso la ricerca di una vita santa è diventare troppo religioso e poco spirituale. La religiosità può essere spesso scambiata per spiritualità… come distinguere l’una …
Leggi Tutto

FUOCO SPIRITUALE

Samuel Chadwick  –  ” Il nostro Dio è un fuoco consumante”. Il simbolo scelto della Sua presenza è il fuoco acceso sulla terra, e il segno preferito della Sua approvazione è la fiamma che consuma il sacrificio. Patto e sacrificio, santuario e consacrazione, erano santificati ed approvati con la discesa del fuoco celeste. “Dio che risponde per mezzo della fiamma di fuoco; Lui è Dio!” Gesù è venuto …
Leggi Tutto

"CERCANO IL LORO PROPRIO" (Filippesi 2:2)

di Roberto Bracco  –  Le parole dell’Apostolo Paolo esprimono una situazione che non è esagerato definire drammatica: «tutti» cercano il loro proprio, non ciò che è di Cristo Gesù. In quel «tutti» l’apostolo non include soltanto i credenti, ma anche, ed anzi con carattere di priorità, i ministri cioè gli operai cristiani. Egli traccia un doloroso parallelo, per dar risalto alla fedeltà di uno o, di pochi, in …
Leggi Tutto

Priorità del risveglio.

di R. J. WELLS  –  Senza dubbio il bisogno più grande ed urgente della nostra nazione e della chiesa, oggi, è quello di avere un possente risveglio spirituale. Malgrado tutti gli sforzi titanici che la Chiesa sta compiendo nel tentativo di risolvere i molti problemi che l’assillano, i suoi progressi sono alquanto limitati. Infatti, quando noi analizziamo la situazione generale, siamo portati a concludere che i migliori sforzi …
Leggi Tutto

SANSONE: FORZA E DEBOLEZZA

di H. CARTER  –  La storia di Sansone, l’uomo forte consacrato a Dio, contiene un insegnamento utile a tutti. È il racconto di un israelita così forte che poteva portare sulle spalle le porte della città di Gaza, ed anche così debole che fu vinto dalle astuzie di una donna.  Leggendo la sua storia, ci si meraviglia ad un tempo sia della sua forza che della sua debolezza. Quando …
Leggi Tutto

I falsi profeti all'opera oggi

  di ROBERT J. WELLS   –  In Matteo 7:15, è scritto: «Guardatevi dai falsi profeti i quali vengono a voi in vesti da pecore, ma dentro sono lupi rapaci».  Ci sono solo due vie lungo le quali gli uomini possono viaggiare: la via larga che conduce alla distruzione e la stretta via che conduce alla vita. Questo affermò Gesù Cristo, il vero profeta di Dio, il quale …
Leggi Tutto

COSA VUOL DIRE “ESSERE SALVATO”.

Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. (Giovanni 3: 16-17 )   –   Gesù pronunciò queste parole in una conversazione con un importante personaggio religioso del suo …
Leggi Tutto

S.O.S.

di Roberto Bracco  –   Nella storia del popolo d’Israele incontriamo un nome che rimane davanti agli occhi dei credenti come un tremendo monito: Roboamo.    E’ scritto di lui: « Quando il regno fu stabilito e fortificato egli, insieme con tutto Israele, lasciò la legge »  (2° Cronache 12:1). Tutto sembrava favorevole ad un avvenire di prosperità e di pace ed invece venne la rovina. Roboamo, come purtroppo hanno fatto …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti