Grandi inni: Just as I am – (Così qual sono).

Questo famoso inno è stato composto da Charlotte Elliott.  Fin dalla sua giovane età Charlotte era consapevole della sua natura peccaminosa e della sua incapacità a resistere alle lusinghe del peccato. Crescendo, Charlotte si sentiva sempre più indegna della grazia di Dio e insufficiente  di fronte a un Dio perfetto e giusto. Chiese aiuto a molti pastori, i quali la consigliavano di pregare di più, di studiare la Bibbia, di compiere buone azioni, e impegnarsi a fare sempre meglio. Tuttavia, tutti questi consigli si rivelavano inutili. Per molti anni, Charlotte continuò a lottare invano contro questa sensazione di essere una peccatrice,  vivendo in un continuo stato di auto-condanna.  A questo si aggiungeva la sua precaria salute, perché dall’età di 19 anni rimase invalida.

                                                                                                                       

 Più tardi Charlotte Elliott incontrò un eminente predicatore di nome Caesar Malan. Questo incontro si sarebbe rivelato come una grande svolta nella vita di Charlotte. Gli chiese, come aveva fatto con  altri, come poteva  essere salvata. Avvertendo l’enorme peso gravante sulla  coscienza di questa giovane, Malan gli disse  con compassione, “Vai a Dio così come sei.” Charlotte chiese incredula: “Non devo essere migliore, fare più progressi, e perfezionarmi  di più?”  Malan semplicemente ripeté questa semplice, inestimabile frase: “Devi venire a Lui così come sei ” Queste poche parole ebbero un effetto profondo e indelebile su Charlotte Elliott. 

Qualche anno più tardi, nel 1836, suo fratello, che era un pastore, stava raccogliendo fondi per costruire una casa per le figlie di pastori poveri.   Charlotte voleva avere qualche piccola parte in quest’opera, ma era impedita a causa della sua infermità. Mentre di notte, non riuscendo a dormire,  meditava su come avrebbe potuto aiutare la causa, ricordò le parole del pastore  Malan: “Vai a Dio così come sei”. Charlotte decise, ispirandosi a queste parole,  di scrivere una poesia che potesse incoraggiare altri che a causa delle loro limitazioni fisiche o spirituali  si sentissero come lei inadeguati.  La poesia risultante fu pubblicata, e il ricavato delle vendite di quella poesia andò a finanziare il progetto del fratello.  

Ti sei mai sentito frustrato pensando di non poter fare di più per Gesù? Che non hai nulla di speciale da offrire?

Quella poesia diventò un inno tradotto in tutte le lingue del mondo. Migliaia e migliaia di persone diedero la loro vita a Cristo ascoltando quest’inno.  Charlotte ha scritto più di un centinaio di inni, ma questo in particolare ha influenzato più vite di quanto lei avesse mai potuto immaginare.

Billy Graham testimonia che fu salvato nel 1934 in una riunione di risveglio a Charlotte, North Carolina, condotta  dall’Evangelista Mordecai Ham, ascoltando l’inno “Just As I Am” durante  la chiamata all’altare.  Così egli ha usato quest’inno in tutte le chiamate all’altare nelle sue crociate.  Billy Graham ha usato il titolo dell’inno come titolo del suo libro autobiografico del 1997 –  “Just As I Am: l’autobiografia di Billy Graham”.

 

Così come sono,  senza attenuanti,
Ma per il Tuo sangue versato per me,
E per il Tuo invito a venire,
O Agnello di Dio, io vengo a Te!

Così come sono senza più aspettare,
per liberare l’anima mia dalla vergogna
Tu, che con il Tuo sangue puoi lavare ogni macchia
O Agnello di Dio, io vengo a Te!

Così come sono, anche se in tumulto
Con tanti conflitti e tanti dubbi,
con lotte e timori dentro e fuori di me
O Agnello di Dio, io vengo a Te!

Così come sono, povero, miserabile e cieco,
la vista, le ricchezze, la guarigione della mente,
Si, tutto ciò che ho bisogno di trovare
O Agnello di Dio, io vengo a Te!

Così come sono, Tu mi ricevi,
con accettazione, grazia, purificazione e sollievo,
Perché credo nella Tua promessa,
O Agnello di Dio io vengo a Te!

Così come sono, il Tuo amore imperscrutabile
ha buttato giù ogni ostacolo.
Ora per essere Tuo, si, soltanto Tuo
O Agnello di Dio io vengo a Te!

 

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Spingi e basta...!

(anonimo)  Una notte un uomo stava dormendo nella sua capanna, quando all’improvviso la sua stanza si riempì di luce, e Dio apparve. Il Signore disse all’uomo che gli avrebbe dato del lavoro da fare, e gli mostrò una grande roccia di fronte alla sua capanna.  Il Signore spiegò che l’uomo doveva spingere contro la roccia con tutta la sua forza. Così l’uomo fece, giorno dopo giorno. Per molti anni, …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: "BLESSED ASSURANCE" (GARANZIA BENEDETTA )

Fanny Crosby, compositrice di inni, era rimasta cieca quando aveva sei settimane di vita, per delle cure mediche sbagliate. Fanny Crosby nel corso della sua lunga vita (morì all’età di 95 anni) scrisse più di ottomila testi di canzoni gospel. Spesso i temi per i testi venivano suggeriti a Fanny Crosby da ministri che la andavano a trovare e che desideravano avere una nuova canzone su un soggetto …
Leggi Tutto

SOTTO IL SOLE

di BILLY SUNDAY  –   ″Che profitto ha l’uomo di tutta la fatica che sostiene sotto il sole?″  (Ecclesiaste 1:3)    –   È lo stesso re Salomone a formulare questa domanda e a darle una risposta. Nel modo d’esprimersi contemporaneo, significa più o meno: ″Che bene ricava un uomo da questa vita, se vive solamente per le cose che può dare il mondo?″ Se c’è mai stato qualcuno in …
Leggi Tutto

GOLGOTA DIMENTICATO

di J. R. GSCHWEND – Missionario in AFRICA per più di 70 anni.  –  Milioni di uomini e donne di tutte le classi sociali e di tutte le nazioni, piangono e piangeranno ancora amaramente, perché si sono dimenticati del Golgota e del Figliuolo di Dio che offri per la loro salvezza, nei giorni della sua carne, preghiere, supplicazioni con alte grida e con lacrime (Ebrei 5.7). Migliaia di …
Leggi Tutto

UNITA'... A CHE PREZZO?

di Keith Green –  Di questi tempi si fa un gran parlare tra i Cristiani riguardo all’esigenza di unità. Ovunque cristiani si riuniscono puoi sentire qualcuno che afferma “Se solo tutti i credenti potessero unirsi e andare d’accordo, allora il mondo si sveglierebbe e ci darebbe retta! allora sì il Diavolo fuggirebbe spaventato! Allora si avrebbe un vero risveglio!!” L’intero movimento ecumenico si basa su questo assunto. Devo ammettere …
Leggi Tutto

RIVOLUZIONE D’EQUILIBRIO

di GEORGE VERWER – L’equilibrio spirituale è qualcosa che deve essere reale per ognuno di noi. Se uno ne comprende solo superficialmente i principi, allora egli ben presto troverà che essi non saranno in grado di sostenere il confronto col mondo secolare. È una mia profonda convinzione che il discepolato non è solo per operai a tempo pieno. Il discepolato è per ogni credente. Il discepolato non è …
Leggi Tutto

LA CONVERSIONE DI GUIDO SCALZI

Dal Convento a Cristo. Il Signore non si è mai stancato di cercarmi. Fin da bambino ho desiderato di servire Iddio, da quando avevo otto – nove anni. Guardando il creato e le bellezze che c’erano in esse, mi resi conto che qualcuno aveva fatto tutto ciò. Nacque in me il desiderio di servire questo Dio che ha creato il cielo e la terra. Essendo di famiglia cattolica, …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Io posso fare per te più di quanto tu possa immaginare.

Or a colui che può, secondo la potenza che opera in noi, fare smisuratamente al di là di quanto chiediamo o pensiamo, a lui sia la gloria nella chiesa in Cristo Gesù per tutte le generazioni, nei secoli dei secoli. Amen. (Efesini 3:20-21)  –  Dopo aver letto questa promessa, prova per un attimo ad immaginare la più grande, impensabile cosa, per la tua vita. Non importa quanto grande …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti