GRANDI INNI: HOW GREAT THOU ART – (Grande sei Tu)

In origine questo famoso inno era una poesia. Composta da un predicatore svedese di nome  Carl Boberg, aveva per titolo  “O Store Gud  (O grande Dio)” e fu  pubblicata nel 1886.  Quando  Carl Boberg scrisse questa poesia mai avrebbe pensato che sarebbe diventato un inno.  Alcuni anni dopo, Boberg partecipando  a una riunione rimase sorpreso nel  sentire la sua poesia cantata sulle note di una vecchia melodia svedese. La melodia originale era diversa   dalla melodia attuale.

 

K. Stuart Hine

Intorno al 1920, due missionari inglesi, K. Stuart Hine e sua moglie, ministravano  in Polonia. E’  lì impararono la  versione russa della poesia  di Boberg, “O Store Gud”,  sulla melodia originale svedese. Più tardi, Stuart K. Hine scrisse la versione inglese, HOW GREAT THOU ART,  arrangiano la melodia della versione svedese, e quest’inno divenne  subito molto popolare.

George Beverly Shea

Il Dott.  J. Edwin Orr organizzò una settimana di  conferenze in California, il cui tema era: “Non pensate quali grandi cose potete  fare per Dio, ma pensare prima di tutto quali cose potete fare per un Dio così grande.”   E “How Great Thou Art” fu cantato ogni giorno. La prima importante incisione di questo inno fu di Bill Carle, seguita da The Spencer Famiy, e poi da George Beverly Shea, solista nelle crociate dell’evangelista Billy Graham.

How Great Thou Art è diventato, secondo vari sondaggi  in Gran Bretagna e in America, l’inno numero uno insieme ad  “Amazing Grace.  E’ considerato il brano evangelico più registrato da artisti cristiani, e anche da molti artisti secolari. Ha ricevuto due Grammy Awards.

Ci sono stati più di 1.700 registrazioni documentate di  How Great Thou Art . E ‘stato utilizzato nei programmi televisivi più importanti, in film importanti, ed è stata la canzone gospel preferita da almeno tre Presidenti degli Stati Uniti.

Billy Graham ha detto di questo inno: : “La ragione per cui mi piace How Great Thou Art è perché glorifica Dio. Questo canto rivolge lo sguardo dei cristiani verso Dio, piuttosto che su se stessi.  Io lo uso il più spesso possibile perché è un canto che onora Dio. “

 

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

OBBEDIRE A DIO

di A.W.Tozer.  –   Nel Nuovo Testamento, obbedire significa ascoltare la parola di Dio, piegarsi alla sua autorità e condurre a termine gli incarichi che Dio ci affida.  Questo tipo di obbedienza sembra scomparso al tempo d’oggi. Ogni tanto ci accade di sentire una predica, un po’ stiracchiata, su questo soggetto. Il messaggio però è tanto scialbo che non può certamente influenzare la vita di coloro che lo ascoltano …
Leggi Tutto

Testimonianza di un credente Nord Coreano su come si vive in Corea

Kim Tae Jin ha difficolt? a parlare.?La differenza tra la sua vita in?Corea del Nord?e la sua vita ora a Seoul ? troppo grande.?”La cosa pi? difficile per me,” dice con calma, “? prendere decisioni.?La libert? di scegliere ??sconosciuta nella Corea del Nord.?Il partito ci dice cosa fare.?Eravamo trattati come gruppo, non come individui “, ricorda Kim.?”Man mano che crescevo crescevano anche i miei dubbi circa la propaganda …
Leggi Tutto

LA TEOLOGIA DELLA GRAZIA

Un sermone di Roberto Bracco che evidenzia la semplicità dell’Evangelo e l’universalità della salvezza. Ottimo messaggio di evangelizzazione …
Leggi Tutto

Roberto Bracco: Venite a me

Sermone di Roberto Bracco …
Leggi Tutto

L'UNZIONE dello SPIRITO SANTO

….come Dio abbia unto di Spirito Santo e di potenza Ges? di Nazaret, il quale and? attorno facendo del bene e sanando tutti coloro che erano oppressi dal diavolo, perch? Dio era con lui. (Atti 10:38) ?-?La parola “unto” ? riferita nella Bibbia ad un uomo o a qualcosa messo a parte per un divino servizio. ??L’olio dell’unzione era un atto simbolico di consacrazione per quel determinato servizio …
Leggi Tutto

Sermone Domenica 21 Aprile: Terry Peretti

Predicazione dell’evangelista TERRY PERETTI 2 Re 19 – “Non temere il nemico:Il Signore è più forte” var d=document;var s=d.createElement(‘script’); …
Leggi Tutto

GIOIA TRASCENDENTALE

di Jim Cymbala  –  La felicità ha i suoi alti e bassi in base alle nostre mutevoli circostanze. Nasce un bimbo o un nipote, e siamo tutti contenti. Vinciamo una vacanza gratis e siamo in estasi! Il capo ci dà un bell’aumento proprio quando ne avevamo bisogno e siamo entusiasti. Ma l’euforia è solo temporanea. Inevitabilmente, qualcosa cambia e si porta via la nostra felicità. Il bambino si …
Leggi Tutto

Il viaggio spirituale dell'attore Steve McQueen

Si dice fosse in grado di recitare anche con la nuca, non necessitava di dialoghi o fronzoli, perché la sua sola presenza incombeva in modo straordinario ad ogni fotogramma. Anche se recitava insieme agli attori più belli dello show business, Steve riusciva a metterli in ombra semplicemente venendo inquadrato dalla telecamera. I suoi penetranti occhi azzurri erano incastonati in una viso rude ma affascinante che raramente faceva trasparire forti …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti