Grandi inni: “I surrender all”

Autore  –  Judson W. Van de Venter, 1855-1939  –  “Chi avrà trovato la sua vita, la perderà: e chi avrà perduto la sua vita per causa mia la troverà“. Matteo 10:39.
Il testo di questo grande inno è stato scritto dall’autore per ricordare il giorno in cui arrese completamente la sua vita a Cristo dedicandosi a pieno tempo al servizio cristiano. Fu pubblicato per la prima volta, nel 1896.

 

“I Surrender All” in un’esecuzione di ISRAEL HOUGHTON

Un inno straordinario,  scritto da Judson Weeden Van de Venter mentre conduceva la musica in una riunione nella chiesa a East Palestine, Ohio. Egli racconta: “Da qualche tempo, stavo lottando tra il cercare di sviluppare i miei talenti nel campo artistico, o dedicarmi al lavoro di evangelista a tempo pieno. Finalmente l’ora cruciale della mia vita arrivò, e mi arresi completamente. Un nuovo giorno è cominciato.  Sono diventato un evangelista e ho scoperto nel profondo della mia anima un talento fino ad allora sconosciuto per me. Dio aveva nascosto un cantico nel mio cuore, e toccando una dolce corda in me, me lo  fece cantare.”

Judson Van de Venter nacque in una fattoria nei pressi di Dundee, nel Michigan, il 5 dicembre 1855. A 17 anni diede il suo cuore al Signore. Dopo la laurea all’Hillsdale College, divenne un insegnante d’arte e poi un supervisore d’arte nelle scuole pubbliche di Sharon, Pennsylvania. Era anche un operaio laico nella  Chiesa metodista episcopale. Fu durante questo periodo che Van de Venter fu particolarmente coinvolto nelle riunioni evangelistiche che si svolgevano nella sua chiesa. Aveva studiato e insegnava musica, e suonava 13 strumenti diversi. Riconoscendo il suo particolare talento per il servizio cristiano, i suoi amici cercarono di convincerlo a lasciare l’insegnamento e diventare un evangelista. Nei successivi cinque anni,  Van de Venter era indeciso tra il ministero e l’opportunità di diventare un artista riconosciuto. Dal momento in cui decise di arrendere la sua vita a Cristo, ha viaggiato molto negli Stati Uniti, Inghilterra e Scozia, nell’opera di evangelizzazione.

Billy Graham, noto evangelista del nostro secolo, ha scritto questo tributo a Mr. Van de Venter nel libro, Hymn Crusade Story:  “Uno degli evangelisti che hanno più influenzato la mia prima predicazione era anche un autore di inni. Ha scritto ” I Surrender All, il Rev. JW Van de Venter. Egli era un regolare visitatore al Florida Bible Institute (ora Trinity Bible College) alla fine degli anni 30. Noi studenti amavamo questo gentile  signore profondamente spirituale e spesso, in inverno ci riunivamo nella sua casa a Tampa, Florida, per una serata di canto e comunione fraterna.

 

 I SURRENDER ALL (Original version)  Io m’arrendo ognor  (Versione italiana)
  1. All to Jesus I surrender;
    All to Him I freely give;
    I will ever love and trust Him,
    In His presence daily live.
    Choir:

    • I surrender all,
      I surrender all;
      All to Thee, my blessed Savior,
      I surrender all.
  2. All to Jesus I surrender
    Humbly at His feet I bow,
    Worldly pleasures all forsaken;
    Take me, Jesus, take me now.
     
  3. All to Jesus I surrender;
    Make me, Savior, wholly Thine;
    Let me feel the Holy Spirit,
    Truly know that Thou art mine.
     
  4. All to Jesus I surrender;
    Lord, I give myself to Thee;
    Fill me with Thy love and power;
    Let Thy blessing fall on me.
     
  5. All to Jesus I surrender;
    Now I feel the sacred flame.
    Oh, the joy of full salvation!
    Glory, glory, to His Name!

                                          

1. Tutto a Cristo io m’arrendo
Tutto a Cristo il cuore do;
Io da Lui solo dipendo –
Dacchè Egli mi salvò.

CORO: Io m’arrendo ognor,
Io m’arrendo ognor;

Tutto a Cristo io m’arrendo,
Io m’arrendo ognor.

2. Tutto a Cristo io m’arrendo;
Pel Suo sangue al Padre vò,
Il Suo amore ora comprendo,
Grande amore Ei mi portò.

3. Sulla croce con amore
Sparse il sangue il Redentor,
Per salvar me peccatore
D’ogni fallo e d’ogni error.

4. Di Gesù il giusto, il forte
Sono ora ambasciator,
E per esso sino a morte
Sarò sempre vincitor.

                                       

 

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

IL GRANELLO DI FRUMENTO

Se il granel di frumento caduto in terra non muore, rimane solo; ma se muore, produce molto frutto.  (Giovanni 12: 24) Gesù stesso era quel «granello di frumento». Egli è caduto nel terreno; è morto; come risultato della Sua morte sacrificale sul Calvario, il Suo seppellimento nella tomba, la Sua resurrezione la mattina di Pasqua; è stata compiuta la promessa della redenzione del mondo e questo era il …
Leggi Tutto

TIMORE E TREMORE

di David Wilkerson  –  I profeti ci avvertono che quando vediamo Dio scuotere le nazioni, e quando avvengono dei periodi pericolosi, il nostro uomo naturale ha molta paura. Ezechiele si chiedeva: “Potrà reggere il tuo cuore o potranno rimanere forti le tue mani nei giorni in cui agirò contro di te?” (Ezechiele 22:14).  Quando Dio avvertì Noè dei giudizi imminenti e gli disse di costruire un’arca, Noè fu …
Leggi Tutto

LA RISCOPERTA DELLO SPIRITO

di JIM CYMBALA  –  Non mi aspettavo che lo Spirito Santo si unisse a me per pranzo, eppure è esattamente ciò che accadde.  Mia moglie Carol era fuori città, così andai in un piccolo bar che mi piace a Long Island. Trovai un tavolo tranquillo contro il muro, ordinai la mia solita insalata e mentre gustavo il mio salutare pranzo iniziai a leggere. Sono abbonato al New York …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Ogni dono buono che tu ricevi viene direttamente dalle Mie mani.

Ogni cosa buona e ogni dono perfetto vengono dall’alto e discendono dal Padre degli astri luminosi presso il quale non c’è variazione né ombra di mutamento. (Giacomo 1:17) Pensa per un attimo a questa promessa per un momento. Dio sta dicendo che qualsiasi cosa buona riceviamo proviene direttamente da lui. Un’alba bellissima, lo scintillio degli occhi di una persona amata, tutto… Tutte le cose buone arrivano dal nostro caro Padre. La Bibbia dice …
Leggi Tutto

Grandi Inni: "Because He lives" (Perch'Egli vive)

BILL & GLORIA GAITHER BECAUSE HE LIVES (con testo e traduzione) Senza dubbio alcuno non c’è sulla faccia della terra un fan della Southern Gospel Music che non ha sentito almeno una canzone scritta da Bill e Gloria Gaither. Milioni di americani e di altre nazioni nel mondo cominciano ad amare il Southern Gospel, e la maggior parte di loro può citare una o più canzoni dei Gaithers …
Leggi Tutto

SETTE PASSI PER TROVARE DIO

di William Booth  –  Lo scritto How to find God di William Booth, fondatore dell’Esercito della Salvezza, presenta la visione di un uomo che per tutta la vita ha amato Dio profondamente. Booth ha amato, oltre Dio, anche gli altri, continuando ad adoperarsi affinché quanti, vivendo nelle tenebre, nella difficoltà e nel peccato, e che avevano bisogno di conoscere Dio, potessero incontrarLo personalmente. Anche oggi per chiunque è possibile nutrire il santo desiderio …
Leggi Tutto

PENTECOSTALI: SIAMO UN MOVIMENTO, NON UNA DENOMINAZIONE RELIGIOSA

di J.M. MacKnight  –  La Pentecoste era la seconda festa importante dell’anno ebraico, quando si presentavano a Dio le primizie della raccolta del grano (Levitico 23:13). Analogamente, la Pentecoste simbolizza per la Chiesa l’inizio della raccolta di anime nel mondo da parte di Dio. INIZIO DI UN MOVIMENTO Il termine «movimento» significa semplicemente «muovere» o «essere mossi». Rappresenta un insieme di persone con un obiettivo comune; il loro fine …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: ROCK OF AGES (ROCCA ETERNA)

Questo famoso inno è stato composto da Augustus Montague Toplady (1740 – 1778). Fin da ragazzo l’autore dimostrò delle qualità straordinarie. Suo padre morì quando egli era ancora bambino e fu allevato da sua madre che lo adorava e lo viziava. Egli non piaceva ai suoi compagni e nemmeno ai suoi parenti, in parte per la sua straordinaria intelligenza, e in parte perché era malaticcio e nevrotico. Fu oggetto di molte …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti