Grandi inni: “I surrender all”

Autore  –  Judson W. Van de Venter, 1855-1939  –  “Chi avrà trovato la sua vita, la perderà: e chi avrà perduto la sua vita per causa mia la troverà“. Matteo 10:39.
Il testo di questo grande inno è stato scritto dall’autore per ricordare il giorno in cui arrese completamente la sua vita a Cristo dedicandosi a pieno tempo al servizio cristiano. Fu pubblicato per la prima volta, nel 1896.

 

“I Surrender All” in un’esecuzione di ISRAEL HOUGHTON

Un inno straordinario,  scritto da Judson Weeden Van de Venter mentre conduceva la musica in una riunione nella chiesa a East Palestine, Ohio. Egli racconta: “Da qualche tempo, stavo lottando tra il cercare di sviluppare i miei talenti nel campo artistico, o dedicarmi al lavoro di evangelista a tempo pieno. Finalmente l’ora cruciale della mia vita arrivò, e mi arresi completamente. Un nuovo giorno è cominciato.  Sono diventato un evangelista e ho scoperto nel profondo della mia anima un talento fino ad allora sconosciuto per me. Dio aveva nascosto un cantico nel mio cuore, e toccando una dolce corda in me, me lo  fece cantare.”

Judson Van de Venter nacque in una fattoria nei pressi di Dundee, nel Michigan, il 5 dicembre 1855. A 17 anni diede il suo cuore al Signore. Dopo la laurea all’Hillsdale College, divenne un insegnante d’arte e poi un supervisore d’arte nelle scuole pubbliche di Sharon, Pennsylvania. Era anche un operaio laico nella  Chiesa metodista episcopale. Fu durante questo periodo che Van de Venter fu particolarmente coinvolto nelle riunioni evangelistiche che si svolgevano nella sua chiesa. Aveva studiato e insegnava musica, e suonava 13 strumenti diversi. Riconoscendo il suo particolare talento per il servizio cristiano, i suoi amici cercarono di convincerlo a lasciare l’insegnamento e diventare un evangelista. Nei successivi cinque anni,  Van de Venter era indeciso tra il ministero e l’opportunità di diventare un artista riconosciuto. Dal momento in cui decise di arrendere la sua vita a Cristo, ha viaggiato molto negli Stati Uniti, Inghilterra e Scozia, nell’opera di evangelizzazione.

Billy Graham, noto evangelista del nostro secolo, ha scritto questo tributo a Mr. Van de Venter nel libro, Hymn Crusade Story:  “Uno degli evangelisti che hanno più influenzato la mia prima predicazione era anche un autore di inni. Ha scritto ” I Surrender All, il Rev. JW Van de Venter. Egli era un regolare visitatore al Florida Bible Institute (ora Trinity Bible College) alla fine degli anni 30. Noi studenti amavamo questo gentile  signore profondamente spirituale e spesso, in inverno ci riunivamo nella sua casa a Tampa, Florida, per una serata di canto e comunione fraterna.

 

 I SURRENDER ALL (Original version)  Io m’arrendo ognor  (Versione italiana)
  1. All to Jesus I surrender;
    All to Him I freely give;
    I will ever love and trust Him,
    In His presence daily live.
    Choir:

    • I surrender all,
      I surrender all;
      All to Thee, my blessed Savior,
      I surrender all.
  2. All to Jesus I surrender
    Humbly at His feet I bow,
    Worldly pleasures all forsaken;
    Take me, Jesus, take me now.
     
  3. All to Jesus I surrender;
    Make me, Savior, wholly Thine;
    Let me feel the Holy Spirit,
    Truly know that Thou art mine.
     
  4. All to Jesus I surrender;
    Lord, I give myself to Thee;
    Fill me with Thy love and power;
    Let Thy blessing fall on me.
     
  5. All to Jesus I surrender;
    Now I feel the sacred flame.
    Oh, the joy of full salvation!
    Glory, glory, to His Name!

                                          

1. Tutto a Cristo io m’arrendo
Tutto a Cristo il cuore do;
Io da Lui solo dipendo –
Dacchè Egli mi salvò.

CORO: Io m’arrendo ognor,
Io m’arrendo ognor;

Tutto a Cristo io m’arrendo,
Io m’arrendo ognor.

2. Tutto a Cristo io m’arrendo;
Pel Suo sangue al Padre vò,
Il Suo amore ora comprendo,
Grande amore Ei mi portò.

3. Sulla croce con amore
Sparse il sangue il Redentor,
Per salvar me peccatore
D’ogni fallo e d’ogni error.

4. Di Gesù il giusto, il forte
Sono ora ambasciator,
E per esso sino a morte
Sarò sempre vincitor.

                                       

 

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

SANSONE: FORZA E DEBOLEZZA

di H. CARTER  –  La storia di Sansone, l’uomo forte consacrato a Dio, contiene un insegnamento utile a tutti. È il racconto di un israelita così forte che poteva portare sulle spalle le porte della città di Gaza, ed anche così debole che fu vinto dalle astuzie di una donna.  Leggendo la sua storia, ci si meraviglia ad un tempo sia della sua forza che della sua debolezza. Quando …
Leggi Tutto

Come Dio ci guida.

di  FRANCIS W. DIXON  –  «I passi dell’uomo dabbene con diretti dall’Eterno ed egli gradisce le vie di lui. Se cade, non è però atterrato, perché l’Eterno lo sostiene per la mano». (Salmo 37:23-24).  Per quanto m’è possibile ricordare, il Salmo 37 è stato sempre uno dei miei brani favoriti delle Scritture, e in particolare i versi 23 e 24. La ragione di ciò è che quand’ero bambino …
Leggi Tutto

QUESTIONE DI SOVRANITA'

di  A. W. TOZER  –  Se Dio governa il Suo universo secondo le Sue leggi sovrane, come può l’uomo avere il libero arbitrio? E se non può esercitare il libero arbitrio, come può essere considerato responsabile per la sua condotta? Non è forse un semplice burattino, le cui azioni sono stabilite da un Dio “dietro le scene” che muove i fili come Gli piace? Il tentativo di rispondere …
Leggi Tutto

Il Battesimo nello Spirito Santo di Dwight L. Moody

di S.B Shaw –   Ho visto per la prima volta il signor Moody nel 1876. Stava conducendo una riunione al Farewell Hall. Quando sono entrato nella sala, vidi un gran numero di pastori sulla piattaforma e ho detto a un fratello che era accanto a me: “Vedi quell’uomo vicino all’organo? E’ il signor Moody”.  Egli rispose: “Come fai a saperlo, l’hai mai visto prima d’ora?” Ho risposto, “No, …
Leggi Tutto

IL POTENTE MI HA FATTO GRANDI COSE

di Agostino Masdea   –   E Maria disse: »L’anima mia magnifica il Signore, e lo spirito mio esulta in Dio, mio Salvatore, perché egli ha avuto riguardo alla bassezza della sua serva, poiché ecco d’ora in poi tutte le generazioni mi proclameranno beata, perché il Potente mi ha fatto cose grandi, e Santo è il suo nome! (Luca 1: 46-49) Sono parole meravigliose. Se queste parole non fossero state riportate mancherebbe alla …
Leggi Tutto

Ehi Dio! Ci sei?

di Frank Foglio  –  Bellissima testimonianza di una famiglia italiana emigrata in America   –  Era 1925 la mia famiglia; la famiglia Foglio, italiani emigrati in America del nord in Pennsylvania, ci trasferimmo dalla nostra abitazione in una grande fattoria, con novantacinque acri con una grande casa colonica. Un giorno, papà fece una proposta a un uomo di colore, un certo Slim Hopper. Che se avrebbe arato la nostra terra …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

LA FEDE

LA FEDE

da un sermone di Smith Wigglesworth  -  «Per fede Abele offerse a Dio un sacrificio più eccellente che Caino… per fede Enoch fu trasportato per non veder la morte... per ...
Leggi Tutto
Calvario

Calvario

di John Charles Ryle  -  Probabilmente saprete che il Calvario era un posto poco fuori Gerusalemme, dove il Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, fu crocifisso. Sul Calvario non ...
Leggi Tutto
La tua parola mi ristora

La tua parola mi ristora

di N.A. WOYCHUK  -  Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomi­ni, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere ...
Leggi Tutto
LA PACE E’ POSSIBILE!

LA PACE E’ POSSIBILE!

di J. F. Walvoord   -  Desideriamo la pace nel mondo.  Ai nostri giorni sono pochi i quesiti che ci inducono a meditare, certamente non tanto quanto la domanda: E’ ...
Leggi Tutto
CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

CORPO E SANGUE: IL SIGNIFICATO DELLA CENA DEL SIGNORE

«Il calice della benedizione che benediciamo, non è la comunione col sangue di Cristo? Il pane che noi rompiamo, non è la comunione col corpo di Cristo? Siccome vi è ...
Leggi Tutto
L'UNICA VIA

L’UNICA VIA

di OSWALD J. SMITH - Un banchiere ed un industriale sedevano l'uno di fronte all'altro negli uffici della banca. L'industriale parlava molto animatamente, quando all'improvviso l'altro interruppe. "Ridicolo! Assurdo! Pazzesco!" esclamò l'orgoglioso ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti