GRANDI INNI: “BLESSED ASSURANCE” (GARANZIA BENEDETTA )

Fanny Crosby, compositrice di inni, era rimasta cieca quando aveva sei settimane di vita, per delle cure mediche sbagliate. Fanny Crosby nel corso della sua lunga vita (morì all’età di 95 anni) scrisse più di ottomila testi di canzoni gospel.

Spesso i temi per i testi venivano suggeriti a Fanny Crosby da ministri che la andavano a trovare e che desideravano avere una nuova canzone su un soggetto particolare. Una volta lei disse: “La nostra casa è un alveare di attività per i tanti amici che vengono per richiedere di un nuovo inno in vista di qualche speciale occasione.” Altre volte suoi amici musicisti componevano la musica poi chiedevano a Fanny di scrivere il testo.

Sebbene fosse era una donna umile, aveva un mucchio di amici illustri. Per esempio, Grover Cleveland, che diventerà presidente degli Stati Uniti, ha conosciuto Fanny Crosby quando era ancora un giovane e rimasero amici per tutta la vita.

Uno degli inni preferiti da Fanny Crosby era “Blessed Assurance” che divenne amatissimo e popolare in tutto il mondo e cantato in tutte le chiese.

Fanny aveva tra le sue amicizie una nobildonna, Phoebe Knapp, figlia di un noto evangelista metodista. Potrebbe sembrare improbabile che una donna cieca, compositrice di inni, che vive in un quartiere povero possa avere qualcosa in comune con una donna benestante che vive in un palazzo. Ma entrambe frequentavano la stessa chiesa. Phoebe Knapp, che era anche una musicista dilettante, invitava spesso Fanny nella sua sontuosa casa di New York, e un giorno gli fece ascoltare una melodia che aveva appena composto.

 “Cosa ne dici?” gli  chiese. Fanny battè le mani con entusiasmo ed esclamò: “Blessed Assurance, Jesus is mine!” e le parole successive fluirono in quello che divenne uno degli più famosi e apprezzati.

 La Bibbia insegna che possiamo sapere con assoluta certezza che abbiamo la vita di Dio in noi (1 Giovanni 4:13). Questa fiducia non si basa su sentimenti interiori o segni esteriori. Piuttosto, questo “garanzia benedetta” si fonda sulle promesse di un Dio fedele. Essa non dipende dalla quantità della nostra fede, ma dall’oggetto della nostra fede, Cristo stesso!

 

UNA VERSIONE IN ITALIANO:

1. Lieta certezza: son di Gesù!
Quale dolcezza, ho il ciel quaggiù.
Ho già la gloria del cielo quaggiù.
Già son rinato, redento son,
Dio mi ha comprato, ho il Suo perdon!

CORO: E’ la mia storia, è la mia fé
Tutta la gloria a Cristo mio Re!
E’ la mia storia, è la mia fé,
Tutta la gloria al Cristo mio Re!

2. Gesù mi guida, ansie non ho,
satan mi sfida, pur vincerò.
Lo Spirto Santo prega dal ciel
l’amore santo del divo Agnel

CORO: E’ la mia storia, è la mia fé…

3. Il Suo volere vò fare ognor,
l’amor godere del Salvator.
Ognor guardare a Lui lassù,
Nel conservare la Sua virtù

I commenti sono chiusi.

Meditazione del giorno

  • Meditazione del giorno: Gravati dallo Spirito Santo
    In Devotional
    di Jim Cymbala  –   Paolo disse a Timoteo, che allora era pastore ad Efeso: “Fai l’opera di evangelista e adempi interamente il tuo ministero” (2Timoteo 4:5).   Dobbiamo ricordare che il motivo principale per cui la chiesa è sulla terra, – saremmo in cielo se il Signore avesse voluto così— è di testimoniare di Cristo, della croce e del Vangelo. Noi dobbiamo afferrare il fatto che le persone nascono e muoiono e non conoscono Gesù. Questa è la responsabilità Related posts: Sostegno ai detenuti MEDITAZIONE DEL GIORNO: LA POTENZA DELLO SPIRITO SANTO Studi Biblici Testimonianza Personale[...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • 17 Aprile 2011 – ZAC POONEN
    Ospite il pastore ZAC POONEN della Christian Fellowship Church, Bangalore, India. Potete ascoltare la sua predicazione (Paul Schafer interprete). […]
  • PERCHÉ SONO PENTECOSTALE
    di   Luis H. Hauff –  Recentemente mi è stato chiesto di parlare sulle credenze dottrinali delle Assemblee di Dio ad una classe dell’Università di Redlas. L’interesse generale verteva su ciò che distingue le Assemblee di Dio dalle altre denominazioni: il parlare in altre lingue. Dissi alla classe che la mia fede nella Pentecoste è basata sul fatto che il parlare in lingue, secondo come lo Spirito dà da esprimersi, è biblico, è storico ed è un’esperienza. […]
  • ONORIAMO IL SIGNORE
    di Agostino Masdea  –  Malachia – Capitolo 1   –   Malachia significa “angelo” “messaggero”. Probabilmente questo non era il suo vero nome, ma questo era sicuramente il suo compito. Egli era “il messaggero di Dio”. Visse in un periodo particolare: il tempio era stato ricostruito (siamo al tempo di Zaccaria e Aggeo), c’era stato un tempo di risveglio, ma ora  il popolo d’Israele viveva un periodo di crisi spirituale. Crisi che durerà per molti secoli… Malachia è l’ultimo dei profeti del vecchio testamento. Per quattrocento anni Dio non farà più sentire la sua voce. Le prime parole che Dio rivolge al popolo di Israele sono parole meravigliose: “IO vi ho amati”. L’uso del tempo passato non è per […]
  • Una promessa per oggi: PUOI RALLEGRARTI, IL TUO NOME È SCRITTO NEL CIELO.
    “Tuttavia non vi rallegrate del fatto che gli spiriti vi sono sottoposti, ma rallegratevi piuttosto perché i vostri nomi sono scritti nei cieli»”. In questo passo della Scrittura, Gesù dice ai suoi discepoli di non rallegrarsi perché i demoni sono sottomessi alla loro autorità, ma piuttosto di rallegrarsi perché i loro nomi sono scritti nel libro della vita dell’Agnello. Credo che il punto di ciò che Gesù vuole dire in questo brano è semplicemente questo: la relazione sostituisce l’autorità. Anche se i segni ci seguissero dovunque andiamo, la ragione di questa autorità che Dio ci ha affidato sta nel fatto che apparteniamo a Lui. Il fatto stesso che i nostri nomi sono scritti nei cieli significa che vivremo con Dio stesso per tutta l’eternità. Il che è un vero motivo per […]
  • Il Battesimo nello Spirito Santo di Dwight L. Moody
    di S.B Shaw –   Ho visto per la prima volta il signor Moody nel 1876. Stava conducendo una riunione al Farewell Hall. Quando sono entrato nella sala, vidi un gran numero di pastori sulla piattaforma e ho detto a un fratello che era accanto a me: “Vedi quell’uomo vicino all’organo? E’ il signor Moody“.  Egli rispose: “Come fai a saperlo, l’hai mai visto prima d’ora?” Ho risposto, “No, ma posso dirlo; egli sembra che gioisca nella religione più di tutti gli altri”. Lui sorrise e disse: “Credo che tu abbia ragione.“ […]
  • BARRIERE E SCALE PER IL SUCCESSO DELLA PREGHIERA.
     INTRODUZIONE: Il Dott. George Washington Carver ha affermato: “Non c’è nessuno che debba restare senza guida e direzione nel mezzo delle perplessità di questa vita.” Possiamo affermare chiaramente: ‘Riconoscilo in tutte le Tue vie, e ed Egli appienerà i tuoi sentieri? “Il Dott. Carver’s era abituato al sorgere di ogni giorno, alle quattro di mattina a cercare la guida di Dio per la sua vita. Riguardo alle benedizioni di quelle ore mattutine, ha detto:  “In nessuno altro tempo ho avuto una comprensione così evidente di quello che Dio intende fare con me come in quelle ore quando le altre persone dormono.  Allora ascolto meglio la voce di Dio  e comprendo i Suoi piani!  Non c’è nessun sostituto alla preghiera”. […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti