16-4-2011 – Visita storica del sindaco di Roma alla nostra comunità.

In occasione dell’Assemblea Federale dell’Alleanza Evangelica Italiana, svoltasi il 16 Aprile a Roma presso la sede della nostra comunità in Via G. De Chirico, abbiamo avuto la gradita visita del Sindaco di Roma Gianni Alemanno.

          Dal sito dell’Alleanza Evangelica riportiamo: La giornata ha avuto inizio con un incontro riservato tra il sindaco Alemanno e alcuni esponenti dell’AEI, primo fra tutti il presidente Roberto Mazzeschi. Era presente all’incontro anche il segretario dell’Alleanza Evangelica Europea (AEE), Niek Tramper, oratore ufficiale della mattinata.
È stata una occasione per i rappresentati dell’AEI di richiedere al Sindaco il suo impegno su tre questioni, già esposte al primo cittadino, in occasione di un precedente incontro svoltosi in Campidoglio l’11 marzo scorso, che sono: 1) La partecipazione dell’AEI all’istituendo osservatorio sulla libertà religiosa; 2) l’istituzione di una tavolo istituzionale per il dialogo interreligioso a Roma; 3) la messa a disposizione delle varie confessioni di spazi dove poter svolgere le proprie attività di culto, ma anche quelle di carattere sociale, a prezzi calmierati.

Essendo Alemanno un esponente di primo piano della maggioranza di governo, ed ex ministro, un accenno è anche stato fatto alla questione delle intese, sei delle quali giacciono da 4 anni in parlamento dopo essere state firmate dall’allora presidente Prodi, ma che non hanno ancora ottenuto al ratifica del parlamento. Il sindaco ha mostrato di conoscere la materia e ha manifestato un suo interesse anche per tale questione.

Successivamente, nel corso del suo saluto all’assemblea, Alemanno s’è detto convinto della legittimità delle richieste dell’AEI, e del fatto che sia nell’interesse della collettività che le comunità religiose possano essere favorite nelle loro attività.


I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

TORNERA'!

di S. Carruthers  – (Leggendo le statistiche citate nell’articolo tenere presente che è stato scritto negli anni 70) Gesù, che non ha mai mentito, poiché è la verità per essenza, prima di lasciare questa terra, disse ai suoi discepoli: Ritornerò! E noi possiamo essere altrettanto sicuri della realtà del suo ritorno, come possiamo essere certi della realtà della sua prima venuta! Effettivamente, nella Sacra Scrittura ci sono assai …
Leggi Tutto

RIGUARDANDO A GESU'

di  AGOSTINO MASDEA  –  “…deposto ogni fascio, e il peccato che è atto a darci impaccio, corriamo con perseveranza il palio propostoci,  riguardando a Gesù, capo, e compitor della fede; (Ebrei 12:1-2) (Diodati)   –   La lettera agli Ebrei ci mostra la gloria di Cristo attraverso la storia del popolo di Dio, l’Antico Testamento, cioè il tempo di preparazione per la salvezza. Ci rivela come nessun altro libro del N.T …
Leggi Tutto

PREDICAZIONE DEL PASTORE AGOSTINO MASDEA nella Chiesa Bethel di Milano …
Leggi Tutto

Grandi Inni: "Because He lives" (Perch'Egli vive)

BILL & GLORIA GAITHER BECAUSE HE LIVES (con testo e traduzione) Senza dubbio alcuno non c’è sulla faccia della terra un fan della Southern Gospel Music che non ha sentito almeno una canzone scritta da Bill e Gloria Gaither. Milioni di americani e di altre nazioni nel mondo cominciano ad amare il Southern Gospel, e la maggior parte di loro può citare una o più canzoni dei Gaithers …
Leggi Tutto

SETTE PASSI PER TROVARE DIO

di William Booth  –  Lo scritto How to find God di William Booth, fondatore dell’Esercito della Salvezza, presenta la visione di un uomo che per tutta la vita ha amato Dio profondamente. Booth ha amato, oltre Dio, anche gli altri, continuando ad adoperarsi affinché quanti, vivendo nelle tenebre, nella difficoltà e nel peccato, e che avevano bisogno di conoscere Dio, potessero incontrarLo personalmente. Anche oggi per chiunque è possibile nutrire il santo desiderio …
Leggi Tutto

ONORIAMO IL SIGNORE

di Agostino Masdea  –  Malachia – Capitolo 1   –   Malachia significa “angelo” “messaggero”. Probabilmente questo non era il suo vero nome, ma questo era sicuramente il suo compito. Egli era “il messaggero di Dio”. Visse in un periodo particolare: il tempio era stato ricostruito (siamo al tempo di Zaccaria e Aggeo), c’era stato un tempo di risveglio, ma ora  il popolo d’Israele viveva un periodo di crisi spirituale. Crisi …
Leggi Tutto

NON SIATE SCHIAVI DELLE ABITUDINI

di OSWALD CHAMBERS  –  «Perché se queste cose si trovano e abbondano in voi, non vi renderanno né oziosi né sterili». 2 Pietro 1:8   –   Quando noi ci accorgiamo di aver preso delle buone abitudini e ci rendiamo conto di diventare migliori, dobbiamo pensare che si tratta solo di una tappa, che, se noi ci fermiamo a questo punto, acquistiamo una mentalità farisaica. Le virtù vanno praticate e …
Leggi Tutto

SAREMO SIMILI A LUI

di MW. B. RILEY   –  Paolo scrisse: “Ma dirà qualcuno: Come risuscitano i morti, e con quale corpo verranno? Stolto! Quello che tu semini non è vivificato, se prima non muore.  E quanto a quello che semini, tu non semini il corpo che ha da nascere, ma un granello ignudo, che può essere di frumento o di qualche altro seme. E Dio gli dà un corpo come ha …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti