16 Ottobre 2011 – PREGHIERA PER ISRAELE

Abbiamo dedicato la giornata e il culto della sera alla preghiera per la pace di Gerusalemme. Nella circostanza siamo stati molto edificati dalla testimonianza e dalla predicazione di un pastore 
Ebreo-Messianico: V.A. 

Ogni anno, nella prima Domenica di  ottobre, centinaia di milioni di persone in tutto il mondo si uniscono per pregare per la pace di Gerusalemme (noi quest’anno per diversi motivi abbiamo dovuto posticipare alla terza domenica).

In pochi anni, questo evento è diventato uno dei più grandi eventi di preghiera mondiale. Ma perché un giorno particolare ogni anno per pregare per Gerusalemme? Per sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale e incoraggiare tutti i credenti ad intercedere presso il trono di Dio per Israele, sapendo che questa è un’ora fondamentale della storia.

Anche se noi preghiamo ogni giorno per Israele, si cerca in questo giorno di unire i credenti di tutto il mondo a sollevare un grido al cielo in nome di questa terra travagliata, e per il popolo di questa terra. Noi crediamo nelle promesse di Dio per la Sua  Nazione e quindi vogliamo pregare perché si affretti il giorno in cui Egli porterà a compimento la sua parola.

 

Iniziato nel 2002 con incontri con i principali leader politici e religiosi di Israele e degli Stati Uniti, questo movimento di preghiera ha avuto l’adesione di oltre 1000 organizzazioni cristiane  evangeliche. La  visione è per una sostenuta e fervente  intercessione per i piani e gli scopi di Dio per Gerusalemme e tutta la nazione d’Israele. Attualmente ci sono chiese in 175 nazioni partecipanti e 300 milioni di credenti che in questo giorno pregano per la pace di Gerusalemme.

Salmo 85:1-2 O eterno, tu sei stato propizio alla tua terra e hai ricondotto Giacobbe dalla cattività,  tu hai perdonato l’iniquità del tuo popolo e hai coperto tutti i loro peccati.

Zaccaria 9:16 – L’eterno, il loro DIO, li salverà in quel giorno, come il gregge del suo popolo, perché saranno come le pietre preziose di una corona, che saranno innalzate come una bandiera sulla sua terra.

Preghiamo per la pace di Gerusalemme e nello stesso tempo cerchiamo di capire le radici Ebraiche della nostra fede. Infine esprimiamo, ATTRAVERSO LA PREGHIERA,  la nostra solidarietà per il popolo di ISRAELE.

ATTENZIONE: Pregare per Israele non significa mettersi contro i palestinesi o gli arabi. Dio ama anche loro e li vuole salvare. Egli ama tutti allo stesso modo. Egli ha un piano di redenzione sia per i discendenti di Isacco e sia per i  discendenti di Ismaele. Quando preghiamo per la pace di Gerusalemme, preghiamo per tutti le persone che vi abitano. Il nostro cuore è quello di vedere la parola di Dio adempiuta. Vogliamo vedere Dio operare nel mondo arabo e nel mondo musulmano. Perciò non preghiamo contro nessuno…. Preghiamo per la pace…Preghiamo anzi in particolare per gli arabi cristiani in Gerusalemme. Preghiamo per la RICONCILIAZIONE tra  arabi ed ebrei

Ricordiamo la promessa di Dio ad Abramo in Genesi 12:3 – “E benedirò quelli che ti benediranno e maledirò chi ti maledirà; e in te saranno benedette tutte le famiglie della terra.”

Salmo 122:6-9  –   Pregate per la pace di Gerusalemme: prosperino quelli che ti amano. Ci sia pace entro le tue mura e prosperità nei tuoi palazzi. Per amore dei miei fratelli e dei miei amici ora dirò: “sia pace in te”. Per amore della casa dell’eterno, il nostro DIO, io cercherò il tuo bene.

SOGGETTI DI PREGHIERA

RESTAURAZIONE E REDENZIONE – Geremia 30:17  Sì, io ti ridarò salute e ti guarirò dalle tue ferite,” dice l’eterno, “perché ti chiamano “la scacciata” dicendo: “questa è Sion di cui nessuno si prende cura”.

PACE E PROTEZIONE

GUARIGIONE DALLE FERITE DEL PASSATO. Ricordiamo la SHOA’ e le persecuzioni che i cristiani in nome di Cristo ma non nel carattere di Cristo hanno inflitto al popolo ebraico.

CONTRO IL TERRORISMO

CONTRO L’ANTISEMITISMO 

PER UNA CORRETTA INFORMAZIONE E CONTRO UN USO STRUMENTALE DELL’INFORMAZIONE DA PARTE DEI MEDIA.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Sermone: La Chiesa il Tempio di Dio

​     Sermone di Agostino Masdea  –  1 Corinti 3  – “La Chiesa, il tempio di Dio”. Da cosa sono causati i problemi nella chiesa oggi? Cos’è che porta divisione? Qual è il marchio di una chiesa matura e spirituale? Nella chiesa non ci sarebbero problemi, non ci sarebbero mal di pancia, lamentele e critiche, se ogni credente si arrendesse all’opera dello Spirito Santo! Bisognerebbe avvisare tanti …
Leggi Tutto

SOTTO IL SOLE

di BILLY SUNDAY  –   ″Che profitto ha l’uomo di tutta la fatica che sostiene sotto il sole?″  (Ecclesiaste 1:3)    –   È lo stesso re Salomone a formulare questa domanda e a darle una risposta. Nel modo d’esprimersi contemporaneo, significa più o meno: ″Che bene ricava un uomo da questa vita, se vive solamente per le cose che può dare il mondo?″ Se c’è mai stato qualcuno in …
Leggi Tutto

NON SIAMO PROTESTANTI

Il 10 dicembre 1520 Martin Lutero, l’impetuoso agostiniano che ha legato il proprio nome a quel movimento di riforma religiosa che rappresenta l’avvenimento più sensazionale dello infuocato XVI secolo, bruciava pubblicamente la bolla papale che decretava la sua scomunica e protestava così, nel modo più audace contro la chiesa di Roma …
Leggi Tutto

"DAVANTI AL GOLGOTA"

di ROBERTO BRACCO  –  Torno con la mia mente al Golgota, a quell’immenso cranio di pietra grigia con le sue occhiaie austere e rivivo l’emozione profonda provata davanti a quel monte, fuori di Gerusalemme e separato da questa da una strada brulicante oggi, come forse ieri, di gente frettolosa. Mi sembra che davanti all’immagine anche fisica di quel monte fatale ho potuto rivivere più intensamente il dramma del Golgota; …
Leggi Tutto

IL SERPENTE DI RAME

«E, come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che il Figlio dell’uomo sia innalzato, affinché chiunque crede in lui abbia vita eterna. Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo …
Leggi Tutto

VAI, IO MANDO TE!

di MIKE BROWN  –  Il cuore di Dio è un cuore missionario. Egli desidera che il popolo che ha creato viva con Lui per sempre. Questo è il primo motivo per cui ci ha creato, affinché potessimo avere comunione con Lui, conoscerlo e così essere Suoi. Ciò era, ed è il Suo cuore. Egli, dopo tutto, è chiamato il Padre celeste.  La caduta dell’uomo non ha cambiato le …
Leggi Tutto

NEL CUORE DEI GIOVANI

di BILLY GRAHAM –  Uno dei racconti più belli che ci ha dato la letteratura è quello di Isacco e di Rebecca contenuto nelle Sacre Scritture. Pochi ammettono che la Bibbia sia un libro per i giovani, ricco di episodi idilliaci! Questa storia si svolge in un antico paese, in mezzo a un popolo di costumi particolari, ma Dio, tramite, essa, ha molte cose da insegnarci oggi. Si …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Io sono il Signore tuo Dio, che guarisce tutte le tue malattie

“Se tu ascolti attentamente la voce dell’Eterno, il tuo DIO, e fai ciò che è giusto ai suoi occhi e porgi orecchio ai suoi comandamenti e osservi tutte le sue leggi io non ti manderò addosso alcuna delle malattie che ho mandato addosso agli Egiziani perché io sono l’ Eterno che ti guarisco”. Esodo 15:26 Questa promessa Dio la pronuncia presso le acque di Mara, dove gli Israeliti …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti