FINO A QUANDO?

 di George O. Wood  – (Sovraintendente Generale delle Asseblees of God – USA)   –  SALM0 13  –  Una giovane credente si trovò ad attraversare un periodo di dure prove tale da far vacillare la sua fede. Una sorella matura la consolò dicendole: “Dio è fedele e non permetterà che siate tentati al di là delle vostre forze” (1 Cor. 10:13). “Vedi”, le disse questa sorella cercando di incoraggiarla, “il Signore conosce i nostri limiti. Le difficoltà che stai attraversando Dio non le avrebbe permesse se pensava che non potevi superarle. Ciò dimostra quanta fiducia Dio abbia in te”. Nella sua frustrazione, nella sua fede con l’aggiunta di un pizzico di humour la giovane credente rispose: “Beh, desidererei tanto che Dio non avesse una così alta opinione di me!”.

Il Salmo 13 esprime chiaramente i sentimenti del cuore di Davide mentre si trovava ad affrontare situazioni che non sapeva controllare. In tali circostanze Davide si chiedeva: “Perché? (Salmo 10:1). In questo salmo egli chiede: “Fino a quando?” (Salmo 13:1).

  1. Fino a quando mi dimenticherai? (v.1)George O Wood2

Non potrei mai dimenticare le persone più vicine e più care e mi farebbe proprio male venire a sapere che mi hanno dimenticato! Proviamo a volte questo tipo di dolore quando le circostanze ci inducono a pensare che Dio ci abbia dimenticati, perché, pensiamo, se proprio Gli fossimo cari Egli sarebbe già intervenuto in nostro aiuto. I nostri pensieri, i nostri sentimenti non sempre ci suggeriscono la verità riguardo a Dio. Gesù ci ricorda che il nostro Padre celeste non dimentica neppure un passero, e noi siamo più di molti passeri (Luca 12:6,7).

  1. Fino a quando nasconderai il tuo volto? (v.1)

Davide ha perduto il senso di appartenenza al Signore. Si sente separato e distaccato da Lui. Mentre la dimenticanza può essere attribuita alla negligenza, nascondere la faccia, invece, appare un atto deliberato. Senti che Dio stesso non vuole avere niente a che fare con te? Quando i tuoi sentimenti ti fanno sentire che Dio ti ha abbandonato, la tua fede deve saper trovare la risposta: “Chi ci separerà dall’amore di Cristo?” (Romani 8:35-39).

  1. Fino a quando sarò ansioso? (v. 2)

Davide lotta contro i suoi pensieri (v. 2). Proprio come noi si dibatte fra: “Se soltanto avessi…” o “Che sarebbe accaduto se soltanto…-. L’angoscia opprime il suo cuore. Il dolore sopravviene quando avvertiamo la perdita di qualcuno o di qualcosa che ci è prezioso. La perdita può essere sia di una persona, che di una cosa o di una speranza. Maggior valore attribuiamo alla perdita, più grande è la nostra depressione. Come Marta abbiamo bisogno di credere che Gesù è “la resurrezione e la vita” (Giov. 11:25).

4. Fino a quando i problemi avranno la prevalenza? (v. 2)

I nemici di Davide trionfano su di lui. I problemi spesso sembrano più forti della nostra abilità nel risolverli. Debolezza e perdita di controllo insieme producono apprensione e paura. È facile dimenticare che “…in tutte queste cose, noi siamo più che vincitori, in virtù di colui che ci ha amati” (Rom. 8:37).

LE RISPOSTE  –   Nel Salmo 13 Dio non risponde mai direttamente agli interrogativi di Davide. La risposta alla nostra disperazione spesso si manifesta quando, come Davide, acquietiamo i nostri cuori davanti a Dio in preghiera. A volte dobbiamo semplicemente lasciare la questione nelle mani di Dio. Davide esprime ciò che vuole dal Signore: risposta, illuminazione, protezione (vv. 3, 4). Nel momento, però, in cui lascia a Dio il risultato può dire: ” Quanto a me, io confido nella tua bontà; il mio cuore gioirà per la tua salvezza;” (v. 5). Che contrasto con le parole di apertura di questo breve salmo!

Mentre preghi lo Spirito Santo ti aiuta a sperimentare un altro aspetto del tuo combattimento. Non è soltanto dolore, affanno, pianto. Dopo alcuni momenti sulle ginocchia la prospettiva comincia a cambiare. Dopotutto, l’amore di Dio non viene mai meno. Nei momenti di angoscia continua ad avere fiducia; potrai così trovare la ragione per cantare, per essere allegro, perché conosci il Signore molto più di quanto lo conoscesse Davide.

Scoprirai che Dio non ti ha abbandonato, né che i tuoi affanni prenderanno il sopravvento su te. Permetti ad ogni tuo “Fino a quando” di trasformarsi in un gioioso “Alleluia”.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Mike 2012-09-07--359-N

BREVE MESSAGGIO DI EVANGELIZZAZIONE del pastore AGOSTINO MASDEA  -Predicato nella chiesa di Via Anacapri, Domenica  21 Aprile 1996 – Durata 12′ http://www.chiesadiroma.it/wp-content/uploads/2015/05/Messaggio-evangelistico-MASDEA-21-4-1996.mp3 …
Leggi Tutto

pentecost

 di Andrew Murray  –   “Giovanni rese testimonianza, dicendo: «Ho visto lo Spirito scendere dal cielo come una colomba e fermarsi su di lui. Io non lo conoscevo, ma colui che mi ha mandato a battezzare in acqua, mi ha detto: “Colui sul quale vedrai lo Spirito scendere e fermarsi, è quello che battezza con lo Spirito Santo e col fuoco!” Giovanni 1:32-33.  –  La predicazione di Giovanni Battista …
Leggi Tutto

RIVOLUZIONE D’EQUILIBRIO

di GEORGE VERWER  –  L’equilibrio spirituale è qualcosa che deve essere reale per ognuno di noi. Se uno ne comprende solo superficialmente i principi, allora egli ben presto troverà che essi non saranno in grado di sostenere il confronto col mondo secolare. È una mia profonda convinzione che il discepolato non è solo per operai a tempo pieno. Il discepolato è per ogni credente. Il discepolato non è …
Leggi Tutto

NON AMATE IL MONDO

“Ora avviene il giudizio di questo mondo; ora sarà cacciato fuori il principe di questo mondo; e io, quando sarò innalzato dalla terra, trarrò tutti a me” (Giovanni 12:31-32). Il nostro Signore Gesù pronuncia queste parole ad un punto chiave del Suo ministero. Egli è entrato a Gerusalemme festeggiato da folle entusiaste; ma quasi subito ha parlato in termini velati del deporre la Sua vita, e a questo …
Leggi Tutto

L’AMORE DI DIO È LIMITATO AGLI ELETTI?

Rispondere alla sfida calvinista sul Vangelo.   Tra i difensori evangelici contemporanei della redenzione limitata spiccano, più di tutti, R.C. Sproul e John Piper. Sproul, nato nel 1939, è stato un influente apologeta evangelico e teologo riformato per la maggior parte della seconda metà del ventesimo secolo. Dalla sua sede di Ligonier Ministries è intervenuto a trasmissioni radiofoniche, ha viaggiato per parlare a numerose conferenze apologetiche e teologiche, e …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  -  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù ...
Leggi Tutto
L'AMORE È BENIGNO

L’AMORE È BENIGNO

di DAVID SKELTON  -  L' amore è paziente, è benigno. 1 Corinzi 13:4   -   L’amore non è solo passivo che sopporta ogni attacco, ma è anche attivo e fa ...
Leggi Tutto
LA RISCOPERTA DELLO SPIRITO

LA RISCOPERTA DELLO SPIRITO

di JIM CYMBALA  -  Non mi aspettavo che lo Spirito Santo si unisse a me per pranzo, eppure è esattamente ciò che accadde.  Mia moglie Carol era fuori città, così ...
Leggi Tutto
La Maddalena ai piedi di Gesù - Testimonianza di Rossana Montesi

La Maddalena ai piedi di Gesù – Testimonianza di Rossana Montesi

Rossana Montesi,  dal cinema a Cristo. E' stata membro della nostra comunità in Via Anacapri dalla conversione alla morte (2005). Una testimonianza toccante e straordinaria, di come Cristo si rivela ...
Leggi Tutto
Heavy Metal satanista, redento da Cristo.

Heavy Metal satanista, redento da Cristo.

Se c’era un uomo che apparentemente sembrava irrecuperabile, Kirk Martin è la personificazione di quell’uomo. Pieno di violenza e di odio - dopo aver fatto un patto con il diavolo ...
Leggi Tutto
Meditazione del giorno: Gravati dallo Spirito Santo

Meditazione del giorno: Gravati dallo Spirito Santo

di Jim Cymbala  -   Paolo disse a Timoteo, che allora era pastore ad Efeso: "Fai l'opera di evangelista e adempi interamente il tuo ministero” (2Timoteo 4:5).   Dobbiamo ricordare che il motivo ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti