Labbra che lodano

di R. Bryant Mitchell   “O Signore, apri le mie labbra, e la mia bocca proclamerà la tua lode.” (Salmo 51:15).  –  La lode è una cosa perenne. Davide disse: “Io benedirò il Signore in ogni tempo: la sua lode sarà sempre nella mia bocca” (Salmo 34:1). Nessuna notte può essere troppo buia quando hai con te la luce della lode. Nessuna prova può spezzare il tuo spirito quando la lode eleva il tuo volto. Nessuna malattia può dominarti quando lo spirito di lode ti mette in contatto con Cristo, il Guaritore. Nessuna preoccupazione può affondare i suoi vili artigli nella tua mente quando le labbra sono piene di lode.

Quando le alti lodi di Dio dimorano sulle labbra, non ci sarà spazio per le conversazione di Satana. Fiumi di amore e di gioia traboccheranno dalla bocca che  loda. Molte difficoltà ci sono in coloro che dimenticano di lodare Dio. Il mormorare e lamentarsi sono gli acidi che corrodono gli spiriti umani. Molte volte Satana ottiene vantaggio su noi quando arrestiamo il flusso della lode. Miriam mormorò e divenne lebbrosa.

C’è una bella parola nel nostro dizionario che viene usata raramente. E’ la parola, “Esultare”. Significa saltare,images balzare, elevarsi nello spirito, glorificare, gioire nel trionfo. Tutta la creazione di Dio lo fa quotidianamente. Gli uccelli nei boschi, gli agnelli al pascolo, gli animali della foresta, i delfini nel mare. Tutti esultano per la gioia di vivere.

Ogni canarino canta fino a quando la sua piccola gola quasi scoppia esultando. Ogni alba che dipinge un quadro policromo di bellezza eterna è un esempio di natura esultante. Con miliardi di fiori in competizione l’un l’altro per mostrare la loro bellezza ad un Padre adorabile o ad uomini accecati, tutta la natura è raggiante con la bellezza e la vita di Dio. Sicuramente l’uomo, fatto a immagine di Dio e che cammina nella luce della Sua rivelazione, dovrebbe esultare nel Signore. Gli antichi scrittori ebrei lo esprimono in questo modo:  “I fiumi battano le mani e i monti esultino insieme di gioia davanti all’Eterno” (Salmo 98:8). “Si rallegrino i cieli e gioisca la terra; rumoreggi il mare e tutto ciò che è in esso. Esulti la campagna e tutto quello che è in essa. Allora tutti gli alberi della foresta manderanno grida di gioia davanti all’Eterno” (Salmo 96:11,12), “Tutti gli alberi della campagna batteranno le mani “(Isaia 55:12),” Lo lodino i cieli e la terra, i mari e tutto ciò che si muove in essi”(Salmo 69:34).

Una grande percentuale dei nostri servizi di culto oggi sono basati sull’intrattenimento.  L’adorazione gioiosa è un’arte sconosciuta a molti cristiani. Della nostra musica piace più la natura artistica che la natura spirituale. Il nostro senso del ritmo è più forte del nostro senso dell’adorazione. Confondiamo il piacere emotivo della musica con lo Spirito di Dio.

A dire il vero, Dio usa la musica e Dio usa le emozioni, ma queste cose non devono sostituire la lode e l’adorazione nel nostro culto. La nostra musica deve scaturire dal cuore. Coloro che guidano la lode e i musicisti hanno bisogno di pregare e di prepararsi per il servizio tanto quanto il predicatore. Ogni pezzo musicale dovrebbe predicare un sermone. Dobbiamo glorificare Dio, non il soprano o il quartetto che suona.

La lode è qualcosa che i cristiani possono fare all’unisono. Quando ci si incontra nelle case dovrebbero magnificare il Signore ed esaltare insieme il Suo nome. Molto del nostro tempo è già occupato da considerazioni materiali e da un parlare mondano, che dovremmo usare ogni occasione della nostra comunione per esultare nel Signore. Il Signore nel cielo può gioire per il “Santo, Santo, Santo” degli angeli, ma preferirebbe ascoltare le lodi dei suoi figli sulla terra, che arrivino nei luoghi celesti come bei canti nella notte.

La guarigione divina, la salute, la felicità, la prosperità, la pace della mente – tutto ciò sgorga dal un cuore che è ripieno di lode. Se i sacerdoti indù e i loro fedeli in India possono riempire la notte con le loro lodi idolatre a false divinità, gridando senza sosta: “Rama, Sita, Rama, Sita!” quanto più i figli dell’Iddio Altissimo dovrebbero riempire le loro case, le loro chiese e i loro quartieri con le lodi di Dio!

Tutto ciò che abbiamo appartiene a Dio. Possano le nostre labbra aprirsi. Possano le nostre bocche proclamare le Sue lodi continuamente.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

PER TUTTI I TEMPI E PER TUTTI GLI UOMINI

di  ANDRÉ THOMAS BRÈS  –    Quando si legge il libro degli Atti, ci si rende conto che lungi d’aver avuto luogo una volta per tutte, la Pentecoste non ha cessato di riprodursi. Alla fine del IV capitolo, leggiamo di una Pentecoste accordata a coloro che ne avevano già ricevuta una prima. Nell’VIII capitolo, Pentecoste a Samaria! Nell’XI capitolo, Pentecoste a Cesarea, nella casa di Cornelio ! Nel …
Leggi Tutto

UN SEGRETO SULLA GRAZIA

di Max Lucado  –  Ecco un segreto sulla GRAZIA:  dieci piccole parole che spiegano tutto quello che c’è da sapere: “Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi?” (Romani 8:28). Da un lato questo concetto può sembrare cosi semplice, in realtà, queste parole contengono un significato veramente profondo. Esaminiamo attentamente le quattro parole di questo versetto. Leggete lentamente la frase: “Dio è per noi”. Fate una …
Leggi Tutto

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  –  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù dette ai Suoi seguaci l’ordine di esserGli testimoni, Egli disse loro di cominciare da dove si trovavano, cioè da Gerusalemme. (Atti 1 :8). La casa è come un fiume che, sebbene piccolo all’inizio, si gonfia nello scorrere fino …
Leggi Tutto

1900: Esperienze pentecostali nella scuola biblica di TOPEKA

Nell’autunno del 1900 fu inaugurata una Scuola Biblica a Topeka, Kansas. Quaranta studenti si riunirono col solo scopo di studiare la Parola di Dio e nessun libro di testo era usato all’infuori della Bibbia. Tra i vari soggetti biblici che erano oggetto di studio e meditazione, c’era quello del Battesimo nello Spirito Santo. Gli studenti ebbero il tempo necessario per una esauriente ricerca nelle Scritture e, quando furono …
Leggi Tutto

DIO PARLA ANCORA

di BILLY GRAHAM  –  I diplomatici pensano che la diversità delle lingue sia il motivo basilare delle incomprensioni internazionali. Noi scopriamo però che le radici delle difficoltà internazionali sono più profonde. Nonostante che i mezzi di comunicazione siano migliori non ci siamo avvicinati maggiormente alla pace. La violazione della legge e le rivoluzioni inondano la terra. Le Nazioni Unite si riuniscono a New York e si comprendono sempre …
Leggi Tutto

Grandi inni: "I surrender all"

Autore  –  Judson W. Van de Venter, 1855-1939  –  “Chi avrà trovato la sua vita, la perderà: e chi avrà perduto la sua vita per causa mia la troverà”. Matteo 10:39. Il testo di questo grande inno è stato scritto dall’autore per ricordare il giorno in cui arrese completamente la sua vita a Cristo dedicandosi a pieno tempo al servizio cristiano. Fu pubblicato per la prima volta, nel …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  -  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù ...
Leggi Tutto
L'AMORE È BENIGNO

L’AMORE È BENIGNO

di DAVID SKELTON  -  L' amore è paziente, è benigno. 1 Corinzi 13:4   -   L’amore non è solo passivo che sopporta ogni attacco, ma è anche attivo e fa ...
Leggi Tutto
LA RISCOPERTA DELLO SPIRITO

LA RISCOPERTA DELLO SPIRITO

di JIM CYMBALA  -  Non mi aspettavo che lo Spirito Santo si unisse a me per pranzo, eppure è esattamente ciò che accadde.  Mia moglie Carol era fuori città, così ...
Leggi Tutto
La Maddalena ai piedi di Gesù - Testimonianza di Rossana Montesi

La Maddalena ai piedi di Gesù – Testimonianza di Rossana Montesi

Rossana Montesi,  dal cinema a Cristo. E' stata membro della nostra comunità in Via Anacapri dalla conversione alla morte (2005). Una testimonianza toccante e straordinaria, di come Cristo si rivela ...
Leggi Tutto
Heavy Metal satanista, redento da Cristo.

Heavy Metal satanista, redento da Cristo.

Se c’era un uomo che apparentemente sembrava irrecuperabile, Kirk Martin è la personificazione di quell’uomo. Pieno di violenza e di odio - dopo aver fatto un patto con il diavolo ...
Leggi Tutto
Meditazione del giorno: Gravati dallo Spirito Santo

Meditazione del giorno: Gravati dallo Spirito Santo

di Jim Cymbala  -   Paolo disse a Timoteo, che allora era pastore ad Efeso: "Fai l'opera di evangelista e adempi interamente il tuo ministero” (2Timoteo 4:5).   Dobbiamo ricordare che il motivo ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti