LA FATALE RISPOSTA DI DIO

di M. R. DeHaan –   “Ed egli dette loro quel che chiedevano, ma mandò la consunzione nelle loro persone.” Salmo 106:15

I figli d’Israele non erano soddisfatti del cibo di Dio ma desideravano poter stabilire essi stessi la propria dieta. Non erano contenti della manna, al suo posto volevano carne. Dio esaudì la loro preghiera a loro proprio danno. Sarebbe stato molto meglio se Dio non li avesse ascoltati. La cosa più sicura è sempre quella di lasciare a Dio ogni decisione e dire: “Sia fatta la tua volontà”.

Anni fa fui chiamato nella casa di una vedova, che aveva imparato questa lezione. Ella aveva una figlia che custodiva come la pupilla degli occhi. Quando aveva tre anni, la piccola s’era gravemente ammalata. Il medico disse alla madre che la bambina sarebbe morta. Noi possiamo capire lo shock per questa notizia ma non possiamo approvare la reazione successiva della donna.

Si ribellò duramente ed accusò Iddio di crudeltà, come gli Israeliti in Esodo 17:3. Pretese da Dio che le risparmiasse la figlia e gli disse che non avrebbe potuto più avere fiducia in Lui se non avesse esaudito la sua preghiera. Iddio cedette alla richiesta, nonostante le previsioni del medico. La bambina guari, crebbe e visse una vita normale fino a tredici anni. Poi incappò in una cattiva compagnia. Alla fine la madre si senti spezzare il cuore per le cattive azioni che la ragazza commetteva.

La storia finì con la tragedia che la madre stessa mi raccontò quando arrivai da lei quella mattina: “La mia Janie è morta. La notte scorsa si è impiccata nella sua stanza”. Aveva diciassette anni. Dopo alcuni minuti di toccante pianto, la madre concluse: “Dottore, come vorrei che Dio se la fosse presa quando aveva tre anni.  Come vorrei non essermi ribellata allora contro Dio e non aver insistito per imporre la mia volontà”.

Si, talvolta il Signore accorda agli uomini le loro richieste, ma essi ne ricevono danno. Noi abbiamo bisogno di fede per dire: “La via di Dio è per me la migliore”.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Meditazione del giorno: Tradizioni religiose

di ROBERTO BRACCO  –  In occasione delle festività  torna nelle conversazioni cristiane l’argomento delle tradizioni religiose e molti si chiedono in che modo o fino a quale limite i credenti devono o possono partecipare alle consuetudini che impegnano la cristianità nel senso generico di quest’ultimo termine. Si parla di “cenoni”, di “pranzi”, di” strenne”, di “presepi”, di “alberi di Natale”, di “auguri”, e poi… di “Babbo Natale”, della “Befana”, …
Leggi Tutto

Non toccate i miei unti...

di ROBERTO BRACCO  –  Non bisogna dimenticare che un ministro, un pastore, rappresentano sempre le persone più notate, più osservate, più conosciute della comunità. Non bisogna dimenticare cioè che essi vengono seguiti da centinaia di occhi e giudicati da un numero più o meno grande di fedeli.  Non c’è un’ora della loro giornata o non c’è una circostanza della loro vita che non cadano sotto l’osservazione di tutti …
Leggi Tutto

Jim Cymbala  -  1 Dicembre 2011

Giovedì 1 Dicembre 2011  –  JIM CYMBALA – Pastore BROOKLYN  TABERNACLE – N.Y …
Leggi Tutto

SEGUIRE GESÙ

di ROBERTO BRACCO  –  Alcuni episodi ricordati con dovizia di particolari, trascendono il loro significato storico per esprimere una lezione spirituale. Questo è uno di quelli perché si propone una lezione di dottrina cristiana che possiamo definire fondamentale e cioè: “Come pervenire alla vita eterna”. Bisogna premettere che “vita eterna” non è sinonimo d’immortalità: tutte le anime sono immortali, ma soltanto quelle che si uniscono a Dio hanno la …
Leggi Tutto

UNA PROMESSA PER OGGI: IL MIO AMORE E’ ETERNO E LA MIA FEDELTÀ DURA PER SEMPRE!

Poiché l’Eterno è buono; la sua benignità dura in eterno e la sua fedeltà per ogni età. (Salmo 100:5)  –   Il nostro Dio e Padre è buono e la sua misericordia durerà per sempre. Più saremo convinti della Sua bontà, tanto più cederemo all’incredibile amore che Egli sparge su di noi ogni giorno. Il nemico della nostra anima a provato a raffigurarci Dio come un irraggiungibile, arrabbiato, religioso, …
Leggi Tutto

LA FEDE

da un sermone di Smith Wigglesworth  –  «Per fede Abele offerse a Dio un sacrificio più eccellente che Caino… per fede Enoch fu trasportato per non veder la morte… per fede Noè fabbricò un’Arca per la salvezza della sua famiglia… per fede Abrahamo, essendo chiamato, ubbidì, per andarsene al luogo che egli aveva da ricevere in eredità» (Ebrei 11-4, 8). Ci è solo una via per appropriarci dei …
Leggi Tutto

I falsi profeti all'opera oggi

  di ROBERT J. WELLS   –  In Matteo 7:15, è scritto: «Guardatevi dai falsi profeti i quali vengono a voi in vesti da pecore, ma dentro sono lupi rapaci».  Ci sono solo due vie lungo le quali gli uomini possono viaggiare: la via larga che conduce alla distruzione e la stretta via che conduce alla vita. Questo affermò Gesù Cristo, il vero profeta di Dio, il quale …
Leggi Tutto

gocceNelTempo

di  ROBERTO BRACCO                                           Questo studio ha, soprattutto, uno scopo: esaminare l’uomo nel suo aspetto di “creatura di Dio”, quindi nel suo aspetto più profondo, più importante. Noi speriamo che questo esame possa rappresentare un raggio, sia pur debole, di luce, per una conoscenza più intera dell’uomo, la …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti