UNA PERSONA CHE DOVRESTI CONOSCERE

di R.A. Torrey  –  Prima di poter capire correttamente l’opera dello Spirito Santo, bisogna conoscere lo Spirito Santo stesso. Una frequente sorgente di errori e di fanatismo, circa l’opera dello
Spirito Santo, è costituita dallo studiare e comprendere l’opera dello Spirito senza prima conoscere lo Spirito come persona. E’ della massima importanza, per quanto concerne l’adorazione, che decidiamo se lo Spirito Santo è una persona divina, atta a ricevere la nostra adorazione o la nostra fede o il nostro amore e il nostro arrendimento a Lui, oppure se è semplicemente un’influenza che procede da Dio o un potere o una illuminazione che Dio ci dà. Se lo Spirito Santo è una persona, una persona divina, e non lo conosciamo come tale, allora noi priviamo l’essere divino della vera adorazione, della fede, dell’amore e dell’arrendimento che gli sono dovuti.

E’ anche della massima importanza, dal punto di vista pratico, che noi decidiamo se lo Spirito Santo è semplicemente un qualche misterioso e meraviglioso potere, che noi, nella nostra debolezza e ignoranza, in qualche modo usiamo, oppure se è una persona reale, infinitamente santa, infinitamente savia, infinitamente potente e infinitamente dolce che deve farci sua e usarci.

R.A.Torrey

La prima concezione è profondamente pagana, non differente dalle dottrine feticistiche degli africani che usano i loro dei. L’altra concezione è quella vera ed autenticamente cristiana. Se noi pensiamo allo Spirito Santo come molti fanno, come a un potere o a un’influenza, il nostro pensiero costante sarà rivolto a come ottenere in misura sempre maggiore tale potere, ma se noi pensiamo allo Spirito Santo biblicamente come a una persona divina, il nostro pensiero sarà rivolto a come lo Spirito Santo potrà servirsi di noi.

La concezione dello Spirito Santo come un’influenza o un potere divino non fa altro che condurci all’autoesaltazione e all’autosufficienza. Chi pensa in questo modo allo Spirito Santo e, nello stesso tempo, immagina di aver ricevuto lo Spirito Santo, inevitabilmente cadrà nell’orgoglio spirituale come se appartenesse a un ordine superiore di credenti.

E’ della massima importanza, dal punto di vista dell’esperienza., che noi conosciamo lo Spirito Santo come una persona. Migliaia e decine di migliaia di uomini e di donne possono testimoniare riguardo alle benedizioni che hanno ricevuto, dal momento che hanno conosciuto lo Spirito Santo, non semplicemente come un’influenza, ma come una persona reale, come lo è Gesù Cristo stesso, un amico sempre presente e amorevole nonché un aiuto potente, che non soltanto è vicino a loro ma che dimora nei loro cuori ogni giorno ed ogni ora ed è pronto a soccorrerli in ogni circostanze della vita. Migliaia di ministri, operai cristiani e credenti mi hanno parlato o mi hanno scritto riguardo alla completa trasformazione della loro esperienza cristiana susseguente al momento in cui hanno capito, non in maniera teologica ma in maniera pratica, che lo Spirito Santo è una persona, e conseguentemente lo hanno conosciuto.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

IL TIPO DI PREGHIERA CHE AZIONA LE RUOTE DEL RISVEGLIO

di  SIDLOW BAXTER  –  Abbiamo bisogno di un risveglio di preghiera di intercessione tra il popolo di Dio. Non preghiamo abbastanza. Oltre ad intensificare la loro vita privata di preghiera, i cristiani dovrebbero unirsi in gruppi per aggrapparsi a Dio e promuovere un risveglio nella propria terra e in ogni altro paese. Il nostro più pressante bisogno è di chiedere a Dio di dare più potenza nella preghiera a …
Leggi Tutto

PER LA SUA GRAZIA

di Agostino Masdea  –  Ma per la grazia di Dio sono quello che sono; e la sua grazia verso di me non è stata vana, anzi ho faticato piú di tutti loro non io però, ma la grazia di Dio che è con me. ( 1 Corinzi 15:10 ) a) Cos’è la grazia? E’ un favore immeritato che ci viene da Dio! Ma è più di questo: E’ la Sua misericordia che …
Leggi Tutto

PER TUTTI I TEMPI E PER TUTTI GLI UOMINI

di  ANDRÉ THOMAS BRÈS  –    Quando si legge il libro degli Atti, ci si rende conto che lungi d’aver avuto luogo una volta per tutte, la Pentecoste non ha cessato di riprodursi. Alla fine del IV capitolo, leggiamo di una Pentecoste accordata a coloro che ne avevano già ricevuta una prima. Nell’VIII capitolo, Pentecoste a Samaria! Nell’XI capitolo, Pentecoste a Cesarea, nella casa di Cornelio ! Nel …
Leggi Tutto

LA TUA PAROLA MI RISTORA

– Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomini, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere la nostra vita più bella, di quanto tutti i libri di letteratura messi assieme possano contenere”. Il poeta Samuel Coleridge notò: “Nella Bibbia vi sono più cose che mi riguardano, di quanto io non abbia mai trovato in altri libri.” “Signor …
Leggi Tutto

CASA O TENDA

Sappiamo infatti che se questa tenda che è la nostra dimora terrena viene disfatta, abbiamo da Dio un edificio, una casa non fatta da mano d’uomo, eterna, nei cieli. Perciò in questa tenda gemiamo, desiderando intensamente di essere rivestiti della nostra abitazione celeste, se pure saremo trovati vestiti e non nudi. Poiché noi che siamo in questa tenda, gemiamo, oppressi; e perciò desideriamo non già di essere spogliati, …
Leggi Tutto

Meditazione del giorno: FEDE VERA

di George Muller    –   “La fede è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di cose che non si vedono; …Per fede intendiamo che l’universo è stato formato per mezzo della parola di Dio, sì che le cose che si vedono non vennero all’esistenza da cose apparenti.” ( Ebrei 11:1;3). PRIMO: CHE COS’È LA FEDE? Nel modo più semplice in cui sono capace di esprimermi, io rispondo: …
Leggi Tutto

Chiamata al ministerio della Guarigione Divina

  La testimonianza personale di John G. Lake dalla sua chiamata al ministerio della Guarigione Divina sarà, ne siamo certi, di grande benedizione per i visitatori del sito. Il suo ministerio apostolico svolto dal 1908 al 1913, nel sud dell’Africa, fu certamente uno dei più potenti ministeri dai giorni della Chiesa primitiva. Egli ritornò in seguito a Spokane, nello Stato di Washington, dove 100.000 guarigioni furono registrate in …
Leggi Tutto

SOTTO IL SOLE

di BILLY SUNDAY  –   ″Che profitto ha l’uomo di tutta la fatica che sostiene sotto il sole?″  (Ecclesiaste 1:3)    –   È lo stesso re Salomone a formulare questa domanda e a darle una risposta. Nel modo d’esprimersi contemporaneo, significa più o meno: ″Che bene ricava un uomo da questa vita, se vive solamente per le cose che può dare il mondo?″ Se c’è mai stato qualcuno in …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti