LE VIE DI DIO SONO MIGLIORI

di  G.Campbell Morgan  –  Noi scegliamo per primi; Dio sceglie per secondo. La storia dimostra, e il futuro lo verificherà, che le vie di Dio sono migliori delle nostre.

Il primo Adamo fallì, il secondo Adamo ebbe successo. Il primo figlio di Adamo (Caino) fu un assassino, il secondo (Abele) fu un martire. Il primo figlio di Abramo (Ismaele) era nato dalla carne, il secondo (Isacco) fu scelto da Dio. Isacco scelse il primogenito (Esaù), Dio scelse il secondogenito (Giacobbe). Giacobbe desiderava dare al primogenito di Giuseppe (Manasse) la benedizione più grande, ma il secondo (Efraim) fu fatto erede.

Non il primo capo d’Israele (Mosè) poté entrare nella terra promessa, ma il secondo (Giosuè) guidò il popolo di Dio in essa. Non il primo re di Israele (Saul) fu secondo il cuore di Dio, ma il secondo (Davide). Non il primo patto della legge porta la salvezza, ma il secondo (Ebrei 10:9). Non il primo apostolo (Pietro) fu scelto per fare discepoli di tutte le nazioni, ma l’Apostolo Paolo.

Al tempo della prima venuta del Messia (Gesù Cristo), noi facevamo con lui ciò che desideravamo. Alla seconda venuta Dio farà ciò che vuole. I redenti di Dio serviranno Dio e Cristo nei nuovi cieli e nella nuova terra, dopo che il primo cielo e la prima terra saranno passati.

La via di Dio non è soltanto migliore; è l’unica via per la benedizione. L’uomo ha fallito e fallirà sempre senza lo Spirito di Dio.  Se noi non operiamo mediante il suo Spirito, noi falliremo completamente.

Dov’è la tua fede?

Questa è una domanda se vista in relazione alle circostanze nella quale fu fatta. La storia riguarda l’attuazione della potenza di Dio in aiuto a coloro che si rivolgono a lui nell’angoscia e che vengono poi ripresi per questa angoscia.

È una strana e pur bella storia che ci rivela la tenerezza del Suo cuore e la Sua alta passione per coloro che gli appartengono. È probabile che la loro angoscia fosse più che personale. Il pronome “noi” nel loro gridare “Maestro, noi periamo” includeva lui come anche loro.

Se quella barca fosse andato a fondo, la Sua missione, le loro speranze e le grandi opere che Egli avrebbe chiamato a fare sarebbero state vanificate. A quel grido, con dolcezza e forza, per amor loro, Egli immediatamente rispose trasformando una tempesta in bonaccia, provando loro ciò che era sempre vero, che “nessun’acqua può inghiottire la nave dove giace il Maestro dell’oceano della terra e del cielo”.

Poi Egli chiese loro: “Dov’è la vostra fede?” riprendendoli per la loro mancanza di fede e mostrando loro il suo desiderio che essi si confidassero in Lui a tal punto da rimanere tranquilli anche in mezzo a circostanze inquietanti. Quanto spesso noi siamo ansiosi circa le opere del Signore! Nell’ora della tempesta, noi pensiamo che ogni cosa stia per perire. Allora Egli ci dice: “Dov’è la tua fede?”

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

pentecost

 di Andrew Murray  –   “Giovanni rese testimonianza, dicendo: «Ho visto lo Spirito scendere dal cielo come una colomba e fermarsi su di lui. Io non lo conoscevo, ma colui che mi ha mandato a battezzare in acqua, mi ha detto: “Colui sul quale vedrai lo Spirito scendere e fermarsi, è quello che battezza con lo Spirito Santo e col fuoco!” Giovanni 1:32-33.  –  La predicazione di Giovanni Battista …
Leggi Tutto

L’AMORE DI DIO È LIMITATO AGLI ELETTI?

Rispondere alla sfida calvinista sul Vangelo.   Tra i difensori evangelici contemporanei della redenzione limitata spiccano, più di tutti, R.C. Sproul e John Piper. Sproul, nato nel 1939, è stato un influente apologeta evangelico e teologo riformato per la maggior parte della seconda metà del ventesimo secolo. Dalla sua sede di Ligonier Ministries è intervenuto a trasmissioni radiofoniche, ha viaggiato per parlare a numerose conferenze apologetiche e teologiche, e …
Leggi Tutto

NEL CUORE DEI GIOVANI

di BILLY GRAHAM –  Uno dei racconti più belli che ci ha dato la letteratura è quello di Isacco e di Rebecca contenuto nelle Sacre Scritture. Pochi ammettono che la Bibbia sia un libro per i giovani, ricco di episodi idilliaci! Questa storia si svolge in un antico paese, in mezzo a un popolo di costumi particolari, ma Dio, tramite, essa, ha molte cose da insegnarci oggi. Si …
Leggi Tutto

Comunione o Comunella?

di Felice Leveque  |  Comunella significa associazione, accordo, specialmente per scopi equivoci. Alcuni suoi sinonimi sono combriccola, combutta, cricca. Anche se nel significato ha alcune accezioni positive, di solito il vocabolo è usato in senso negativo. Fanno comunella quei gruppi di persone che tramano alle spalle di qualcuno o di altri …
Leggi Tutto

"CARISMATICI"

di Roberto Bracco  –  «Fiumi di acqua viva sgorgheranno dal suo seno… » (Giovanni 7:38) Con questa potente espressione Gesù ha definito l’esperienza dei credenti ripieni di Spirito Santo; la frase chiarisce in maniera precisa e dettagliata il miracolo annunciato dal Signore ed offre quindi dei riferimenti dottrinali che non possono essere ignorati dalla teologia cristiana. Il « credente» che « riceve » (v. 39) lo Spirito non …
Leggi Tutto

L'UNZIONE dello SPIRITO SANTO

….come Dio abbia unto di Spirito Santo e di potenza Ges? di Nazaret, il quale and? attorno facendo del bene e sanando tutti coloro che erano oppressi dal diavolo, perch? Dio era con lui. (Atti 10:38) ?-?La parola “unto” ? riferita nella Bibbia ad un uomo o a qualcosa messo a parte per un divino servizio. ??L’olio dell’unzione era un atto simbolico di consacrazione per quel determinato servizio …
Leggi Tutto

DIARIO DI UN VIAGGIO IN ANGOLA

di Agostino Masdea.  Una delegazione dell’A.M.E.N, Agenzia Missionaria Evangelo per le Nazioni, si è recata in Angola per inaugurare, nel centro Beniamino di Funda, nella provincia di Cacuaco, un panificio (“padaria” in portoghese), che consentirà la produzione di pane per I bambini e i ragazzi della scuola del centro. La delegazione era composta da alcuni pastori, membri del consiglio nazionale dell’AMEN, tra cui il presidente Remo Cristallo, il …
Leggi Tutto

10.000 REASONS for BLESS THE LORD

Canto conosciuto in italiano per lo più con il titolo “Benedici il Signor”, ma la traduzione forse più corretta in italiano potrebbe essere “10.000 Ragioni per Benedire il Signore”. Ed  se guardiamo alla nostra vita ed a quello che Dio fa e ha fatto per noi, quante ragioni avremmo per ringraziare, lodare e adorare DIO? Non una, ma dieci, cent0, mille, diecimila e più ragioni. Ogni giorno benedire il Signore …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti