BARRIERE E SCALE PER IL SUCCESSO DELLA PREGHIERA.

 INTRODUZIONE: Il Dott. George Washington Carver ha affermato: “Non c’è nessuno che debba restare senza guida e direzione nel mezzo delle perplessità di questa vita.” Possiamo affermare chiaramente: ‘Riconoscilo in tutte le Tue vie, e ed Egli appienerà i tuoi sentieri? “Il Dott. Carver’s era abituato al sorgere di ogni giorno, alle quattro di mattina a cercare la guida di Dio per la sua vita. Riguardo alle benedizioni di quelle ore mattutine, ha detto:  “In nessuno altro tempo ho avuto una comprensione così evidente di quello che Dio intende fare con me come in quelle ore quando le altre persone dormono.  Allora ascolto meglio la voce di Dio  e comprendo i Suoi piani!  Non c’è nessun sostituto alla preghiera”.

Dalle affermazioni della  scrittura è evidente che le persone  di Dio sono state caratterizzate da una vita di preghiera  fin dall’inizio della prima Chiesa. E’ imperativo che le persone di Dio mantengano questa importante caratteristica fino alla fine.  Comunque, non è sempre una questione  facile impegnarsi in preghiera.

John Bunyan ha detto che “le migliori preghiere spesso hanno più gemiti che parole.” Ci sono due aspetti importanti della preghiera che conosciamo tutti, ma che faremmo bene a riesaminare per vedere  come diamo noi stessi alla preghiera.

1. Le Barriere al successo della preghiera.

2. Le Scale per il successo della preghiera.

Cominciamo con l’aspetto negativo:
1. LE BARRIERE al successo della preghiera. Se aspettiamo che Dio risponde alle nostre preghiere, allora dobbiamo prestare accurata attenzione alle condizioni che Egli impone.  Considerate le seguenti tre cose che formano delle barriere alla riuscita della preghiera:

a).  Un spirito che non sa perdonare.  (Matteo 6:15) Le nostre relazioni orizzontali hanno a che fare  molto con le nostre relazioni verticali. Prima che c’inginocchiamo per pregare, facciamo bene ad esaminare i nostri atteggiamenti verso gli altri.

b). Mancanza di fede.  (Giacomo 1: 5-7) La fiducia nelle possibilità di Dio è essenziale se vogliamo vedere le nostre preghiere esaudite.

c). Peccati nascosti.  (Salmo 66: 18) Una buona regola basata sull’esperienza pratica quando si va in preghiera è: “Guarda dentro, prima di guardare su.” Il peccato non confessato è in senso spirituale un ‘ sipario di ferro” che è impenetrabile. Applicazione: Per vedere Dio muoversi nella vostra vita, dovete prima rimuovere le barriere che sono nella vostra vita. Passiamo ora all’aspetto positivo.

2. LE SCALE PER IL SUCCESSO DELLA  PREGHIERA: Uno degli esempi più eccellenti di preghiera riuscita lo troviamo in quella storica occasione quando per la prima volta ci fu l’effusione dello  Spirito Santo. Le scale che permisero ai  credenti primitivi di raggiungere e toccare il Trono di Dio non sono difficili da identificare:

a). Obbedienza alla Parola. (Luca 24:49-52) Spurgeon disse: Le preghiera dovrebbero essere incolonnate sulle promesse e collocate su un pinnacolo di lode. “

b). Un atteggiamento deciso. (Atti 1:14) tutti loro continuavano….’’ Perseverare vuol dire semplicemente ‘’continuare  fino all’adempimento”, ed è essenziale nel ministerio di intercessione.

c). Unità di scopo.  (Atti 2:1) “erano di pari consentimento in un luogo”. Credere insieme e pregare  insieme formano una combinazione imbattibile

Conclusione. Alcuni di noi sono rannicchiati intorno alle barriere, e possono solo incontrare frustrazione e fallimento. Altri salgono le scale e gioiosamente toccano il cuore di Dio intercedendo per gli  altri. Dobbiamo domandare noi stessi se siamo rannicchiati o stiamo salendo.. Beniamino  Franklin ci dà una ricetta eccellente per vivere: “Opera come se dovessi vivere cento anni. Prega come se dovessi morire domani.

Fonte: Voce Evangelica

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

COME UN BRUTALE KILLER  DI NOME “SCISSORS” DA LA SUA VITA A CRISTO

di Mark Ellis  –  Campo di rieducazione del Vietnam. Ha trascorso più di 10 anni nelle prigioni comuniste in Vietnam a causa della sua fede cristiana perché  il governo ha provato a  “rieducarlo”. Ma attraverso la sua coraggiosa testimonianza in quel carcere, molti, tra cui anche degli assassini, hanno dato la loro vita a Cristo e hanno visto le loro vite trasformate. “Il comunismo è una religione”, dice …
Leggi Tutto

I falsi profeti all'opera oggi

  di ROBERT J. WELLS   –  In Matteo 7:15, è scritto: «Guardatevi dai falsi profeti i quali vengono a voi in vesti da pecore, ma dentro sono lupi rapaci».  Ci sono solo due vie lungo le quali gli uomini possono viaggiare: la via larga che conduce alla distruzione e la stretta via che conduce alla vita. Questo affermò Gesù Cristo, il vero profeta di Dio, il quale …
Leggi Tutto

17 Aprile 2011 - ZAC POONEN

Ospite il pastore ZAC POONEN della Christian Fellowship Church, Bangalore, India. Potete ascoltare la sua predicazione (Paul Schafer interprete) …
Leggi Tutto

LA TUA VECCHIA VITA È FINITA E ORA TUTTO È NUOVO IN CRISTO.

Se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate; ecco, tutte le cose sono diventate nuove. (2 Corinzi 5:17)  –  Che meravigliosa promessa. La nostra vecchia vita è finita e tutte le cose sono diventate nuove. In questo brano della Bibbia, l’apostolo Paolo non sta parlando della nostra vita naturale, ma della nostra vita spirituale. Quando abbiamo ricevuto il dono di Gesù Cristo …
Leggi Tutto

Testimonianza di un credente Nord Coreano su come si vive in Corea

Kim Tae Jin ha difficolt? a parlare.?La differenza tra la sua vita in?Corea del Nord?e la sua vita ora a Seoul ? troppo grande.?”La cosa pi? difficile per me,” dice con calma, “? prendere decisioni.?La libert? di scegliere ??sconosciuta nella Corea del Nord.?Il partito ci dice cosa fare.?Eravamo trattati come gruppo, non come individui “, ricorda Kim.?”Man mano che crescevo crescevano anche i miei dubbi circa la propaganda …
Leggi Tutto

Io opero con giustizia e difendo chi è oppresso

L’Eterno opera con giustizia e difende la causa degli oppressi. (Salmo 103:6) Non è bello sapere che Dio opera con giustizia per difendere coloro che sono oppressi? Sono stupito dal numero di passi biblici che parlano del cuore di Dio per i deboli di questo mondo, poveri, maltrattati, bambini, vedove, orfani, ecc. Egli è sempre stato il protettore di coloro che hanno difficoltà proteggere sé stessi. Egli è un …
Leggi Tutto

BEATI I MORTI...

di Roberto Bracco   –   E udii una voce dal cielo che diceva: «Scrivi: beati i morti che da ora innanzi muoiono nel Signore. Sì, dice lo Spirito, essi si riposano dalle loro fatiche perché le loro opere li seguono».  (Apocalisse 14: 13) Questa parola ci vieta di “essere contristati” come coloro che vivono senza una speranza nel cuore. La tradizione umana e la liturgia ecclesiastica hanno dedicato il mese di novembre …
Leggi Tutto

Quando i padri volgono i loro cuori verso i loro figli

  By Mark Ellis  –   Sembra sia stato solo ieri che stavo insegnando ai nostri figli ad andare in bici, giocare a calcio, fare delle escursioni con le guide indiane o boy scouts, e condividere felici momenti familiari con il nostro carrello-tenda da campeggio nei viaggi durante l’estate. Ora da quando i nostro ragazzi non vivono più con noi la casa è molto calma. Padri, voi solo avete …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti