COMUNIONE CON DIO

George_Mullerdi George Muller  –  Il Signore mi ha insegnato la verità, che per parecchi anni mi è stata utilissima per la mia vita cristiana. Ad un certo momento della mia vita m’accorsi che era di capitale importanza che io mi mantenessi in continua comunione col Signore, per nutrire il mio spirito. Infatti — pensai — io potrei proporre la verità ai non cristiani, potrei aiutare spiritualmente i credenti, potrei essere di conforto agli afflitti, potrei cercare di comportarmi come si conviene ad un figlio di Dio… eppure se il mio spirito non viene nutrito ed irrobustito giorno per giorno, potrei agire per motivi non completamente spirituali.

Prima d’allora, per un dieci anni era stata mia abitudine spendere ogni mattina qualche tempo in preghiera prima di colazione. Però ora vidi che quello che dovevo fare era di darmi regolarmente alla lettura e meditazione della Parola di Dio, in modo che io potessi trovare conforto, potessi essere incoraggiato, istruito. Meditando sulla Parola del Signore, io sarei potuto entrare in una più intima comunione con Lui.

Cominciai così la mattina a meditare sul Nuovo Testamento. Dopo aver chiesto brevemente a Dio di assistermi, cominciavo la mia lettura e meditazione, cercando di comprendere la Parola e di applicarla concretamente alle circostanze della mia vita. Non facevo questo per prepararmi qualche sermone o per istruire gli altri, ma soprattutto per la mia vita cristiana.

Fu così che proprio attraverso la meditazione della Parola, la preghiera mi riusciva sempre più facile, la meditazione stessa mi portava a confessare i miei peccati, a supplicare, ad intercedere per altri.

La differenza tra il metodo che ho adottato e quello precedente, sta nel fatto che prima cercavo direttamente di pregare. Spesso però il concentrarmi subito mi era molto difficile. La mia mente vagava almeno per i primi dieci minuti e più, prima di seriamente mettersi a contatto con il Signore.

È necessario quindi una preparazione, ci vogliono dei passi preliminari, almeno come regola generale, per giungere a poco a poco dolcemente ad un vero e proprio colloquio con il Signore.

Questa è la chiave d’oro per entrare nel tempio ed avvicinarsi al trono di grazia.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

IL BATTESIMO DELLO SPIRITO SANTO normale esperienza cristiana.

di LEWI PETHRUS   –    «Or gli apostoli ch’erano a Gerusalemme, avendo inteso che la Samaria aveva ricevuto la Parola di Dio, vi mandarono Pietro e Giovanni. I quali, essendo discesi là, pregarono per loro affinché ricevessero lo Spirito Santo; poiché non era ancora disceso sopra alcuno di loro, ma erano stati soltanto battezzati nel nome del Signor Gesù. Allora imposero loro le mani, ed essi ricevettero lo …
Leggi Tutto

mp3

Siamo Figli di Dio  (Matteo 27:43)   …
Leggi Tutto

IL CRISTIANESIMO È ESPERIENZA

di Roberto Bracco   –   I demolitori più tenaci del cristianesimo sono coloro che lo accettano senza penetrarlo. Quando il cristianesimo è vissuto superficialmente non è vissuto affatto ed anzi è oltraggiato e rovinato.  Il cristianesimo non si può rovinare e demolire in senso assoluto, ma si può offendere attraverso una testimonianza insincera e perciò coloro che si dichiarano cristiani, ma vivono soltanto alla superficie del cristianesimo possono essere definiti, …
Leggi Tutto

LA VITA E IL MINISTERO DI DWIGHT L. MOODY

LA VITA E IL MINISTERO DI DWIGHT LYMAN MOODY – 5 febbraio 1837 – 22 dicembre 1899 Moody disse: “sono l’uomo più sopravvalutato d’America”, ai giornalisti nel 1870 dopo aver tenuto con successo le sue riunioni di risveglio a Philadelphia e a New York. Egli chiamava se stesso “solo un portavoce e l’espressione di una profonda e misteriosa onda di sentimenti religiosi che stava attraversando la nazione.” Ed …
Leggi Tutto

Roberto Bracco: Vorremmo vedere Gesù

Sermone di Roberto Bracco –  “Or tra quelli che erano saliti ad adorare a durante la festa c’ erano alcuni Greci. Costoro dunque, accostatisi a Filippo, che era di Betsaida di Galilea, lo pregarono dicendo: “Signore, vorremmo vedere Gesù”. Filippo andò a dirlo ad Andrea; a loro volta, Andrea e Filippo lo dissero a Gesù. Ma Gesù rispose loro, dicendo: “L’ ora è venuta, in cui il Figlio dell’ uomo deve …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Il mio Spirito riposa si di te quando soffri per amor di Cristo.

Se siete vituperati per il nome di Cristo, beati voi, poiché lo Spirito di gloria e lo Spirito di Dio riposa su di voi. (1 Pietro 4:14) La Bibbia dice che coloro che vogliono vivere una vita pia saranno perseguitati. Viviamo in un mondo orfano con valori orfani. Gesù ha detto che se le persone hanno rifiutato Lui, avrebbero rifiutato anche noi. Prima o poi nella nostra vita, tutti …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Ti amo come un padre ama i suoi figli

“Come un padre è pietoso verso i suoi figli, così è pietoso l’Eterno verso quelli che lo temono.” (Salmo 103:13)  –  Il punto di questa promessa è che Dio Padre ci ama proprio come un padre amorevole ama e ha compassione per i suoi figli. Sono del continuo meravigliato delle analogie che trovo in tutta la Bibbia dove Dio vuole che noi sappiamo che Lui è veramente un Padre …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti