COMUNIONE CON DIO

George_Mullerdi George Muller  –  Il Signore mi ha insegnato la verità, che per parecchi anni mi è stata utilissima per la mia vita cristiana. Ad un certo momento della mia vita m’accorsi che era di capitale importanza che io mi mantenessi in continua comunione col Signore, per nutrire il mio spirito. Infatti — pensai — io potrei proporre la verità ai non cristiani, potrei aiutare spiritualmente i credenti, potrei essere di conforto agli afflitti, potrei cercare di comportarmi come si conviene ad un figlio di Dio… eppure se il mio spirito non viene nutrito ed irrobustito giorno per giorno, potrei agire per motivi non completamente spirituali.

Prima d’allora, per un dieci anni era stata mia abitudine spendere ogni mattina qualche tempo in preghiera prima di colazione. Però ora vidi che quello che dovevo fare era di darmi regolarmente alla lettura e meditazione della Parola di Dio, in modo che io potessi trovare conforto, potessi essere incoraggiato, istruito. Meditando sulla Parola del Signore, io sarei potuto entrare in una più intima comunione con Lui.

Cominciai così la mattina a meditare sul Nuovo Testamento. Dopo aver chiesto brevemente a Dio di assistermi, cominciavo la mia lettura e meditazione, cercando di comprendere la Parola e di applicarla concretamente alle circostanze della mia vita. Non facevo questo per prepararmi qualche sermone o per istruire gli altri, ma soprattutto per la mia vita cristiana.

Fu così che proprio attraverso la meditazione della Parola, la preghiera mi riusciva sempre più facile, la meditazione stessa mi portava a confessare i miei peccati, a supplicare, ad intercedere per altri.

La differenza tra il metodo che ho adottato e quello precedente, sta nel fatto che prima cercavo direttamente di pregare. Spesso però il concentrarmi subito mi era molto difficile. La mia mente vagava almeno per i primi dieci minuti e più, prima di seriamente mettersi a contatto con il Signore.

È necessario quindi una preparazione, ci vogliono dei passi preliminari, almeno come regola generale, per giungere a poco a poco dolcemente ad un vero e proprio colloquio con il Signore.

Questa è la chiave d’oro per entrare nel tempio ed avvicinarsi al trono di grazia.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

L’Eterno e l’eternità

di Roberto Bracco  –  Tutte le cose ci circondano, tutte le circostanze che viviamo assumono un loro aspetto particolare in relazione al punto di vista dal quale le consideriamo. Per poter affrontare e compiere la nostra vita in perfetta armonia con i piani e con la legge di Dio dovremmo far nostro il punto di vista di Dio onde poter vedere cose e circostanze alla luce di una …
Leggi Tutto

LE DUE CASE

di AGOSTINO MASDEA   –  Perciò, chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, io lo paragono ad un uomo avveduto, che ha edificato la sua casa sopra la roccia.  Cadde la pioggia, vennero le inondazioni, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa; essa però non crollò, perché era fondata sopra la roccia.  Chiunque invece ode queste parole e non le mette in pratica, sarà paragonato ad …
Leggi Tutto

cross-and-fire

di THOMAS BALL BARRATT  (1862-1940) – (Fondatore del Movimento Pentecostale in Norvegia)  –  Sia lodato il Signore! Vi sono molti cristiani, sia tra i ministri del Vangelo e sia tra i laici, che pregano per il risveglio ed attendono. Essi hanno già udito il suono di molte acque. Il risveglio sta per venire, il risveglio sta per venire! Alleluia! Quando sarà venuto, molti di coloro che hanno pregato …
Leggi Tutto

COSA VUOL DIRE “ESSERE SALVATO”.

Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. (Giovanni 3: 16-17 )   –   Gesù pronunciò queste parole in una conversazione con un importante personaggio religioso del suo …
Leggi Tutto

POTENZA DALL’ALTO

Ed ecco, io mando su di voi la promessa del Padre mio; ma voi rimanete nella città di Gerusalemme, finché siate rivestiti di potenza dall’alto.    LUCA 24: 49 –  Ma voi riceverete potenza quando lo Spirito Santo verrà su di voi, e mi sarete testimoni in Gerusalemme e in tutta la Giudea, in Samaria e fino all’estremità della terra”.    ATTI 1: 8  –    Nel momento in cui siamo stati salvati abbiamo ricevuto …
Leggi Tutto

LIBERTÀ O LASSISMO?

di AGOSTINO MASDEA  –  (Galati 5:1-5:13)  i) Non sempre è facile gestire la libertà: si può riperdere e ritornare in schiavitù. Esempio: Israele (Giudici 2:10-16) –  A. – CRISTIANESIMO O LASSISMO? a) Cos’è il lassismo? ” – “Dottrina che modifica in forme accomodanti e rilassate il rigore dei precetti cristiani.” (Zingarelli) “Indulgenza verso le norme del cristianesimo.” b) E’ la Religione del ” che male c’è? “! c) …
Leggi Tutto

Dove sei?

di D. L. Moody    –    La primissima cosa che accadde quando fu giunta in cielo la notizia della caduta dell’uomo, fu che Dio discese alla ricerca del perduto. Mentre Egli cammina attraverso il giardino nella brezza del giorno lo sentiamo chiamare: “Adamo! Adamo! Dove sei?”. Era la voce della grazia, della misericordia, e dell’amore. Dal momento che era Adamo il trasgressore, avrebbe dovuto essere lui a cercare …
Leggi Tutto

LO SCOPO DEL VANGELO

 di  Watchman Nee  –  Trovandosi Egli a Betania in casa di Simone il lebbroso, mentre era seduto a tavola, entrò una donna con un vaso di alabastro di un unguento profumato di autentico nardo, di grande valore; or ella, rotto il vaso, lo versò sul Suo capo …. Gesù disse: .. ” In verità vi dico, che in tutto il mondo, ovunque sarà predicato questo vangelo, si racconterà …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti