IL TIPO DI PREGHIERA CHE AZIONA LE RUOTE DEL RISVEGLIO

di  SIDLOW BAXTER  –  Abbiamo bisogno di un risveglio di preghiera di intercessione tra il popolo di Dio. Non preghiamo abbastanza. Oltre ad intensificare la loro vita privata di preghiera, i cristiani dovrebbero unirsi in gruppi per aggrapparsi a Dio e promuovere un risveglio nella propria terra e in ogni altro paese. Il nostro più pressante bisogno è di chiedere a Dio di dare più potenza nella preghiera a tutti coloro che hanno a cuore una rapida evangelizzazione dei perduti. Preghiera che dev’essere forte, prevalente, piena di fede, che muove Dio, che vince l’inferno, che mette in rotta Satana, che salva i peccatori, che santifica i credenti, che esalta Cristo, che produce operai per Cristo e trova le risorse  necessarie.  Preghiera che prende tutto ciò che siamo e abbiamo, per offrirlo a Dio, come prese tutto ciò che Gesù aveva, sul Calvario, per darci il diritto di pregare.

Ma cosa si fa in tutto il mondo per realizzare una preghiera tanto potente? La preghiera che revival Daniele offrì, che scosse l’impero Babilonese da un capo all’altro, dando all’Onnipotente Dio la Sua legittima preminenza; il tipo di preghiera che Nehemia offrì, che costrinse i governanti a corrergli dietro, con uomini, danaro e materiali, per aiutare a ricostruire le mura della distrutta Gerusalemme.

Fu Dio stesso che ispirò la preghiera di Nehemia, la preghiera che fece di Gerusalemme una nuova città. Egli guidò il Suo servitore sulle Sue ginocchia con il peso di una grande ansietà per la distrutta Gerusalemme.

Questo sembra essere il modo di operare di Dio. Può darci Dio oggi questo tipo di preghiera? Certamente, per lo Spirito Santo, Dio può darci il possente tipo di preghiera che fa muovere le cose quando niente altro può farle muovere.

Dobbiamo realizzare la preghiera di Dio, preghiera dalle straordinarie conseguenze! Le preghiere che sono meramente nostre sono futili e senza risultato. Il diavolo non teme ciò che l’uomo può fare, neppure le sue preghiere! Comincia ad allarmarsi soltanto quando una anima inizia ad offrire davanti a Dio la preghiera che è ispirata dallo Spirito Santo, e che è nata nel cuore di Dio stesso.

E’ la preghiera purificala nel sangue e nel sacrificio del Figliuolo di Dio ripiena della potenza e della tenacia dello Spirito Santo caricata di una gravosa consapevolezza per le condizioni della chiesa e per gli spaventosi bisogni di questo mondo, che mette in moto le ruote del Risveglio.

Che Dio ci preservi dal tentare di girare queste ruote con nostri sforzi! Imploriamo Dio che ci conceda questo tipo di preghiera, diretta da Lui, per raddrizzare ogni stortura e per venire incontro ad ogni bisogno. Quando offriamo la Sua preghiera, sgorgante dal nostro spirito ispirato, allora non vi sarà richiesta senza risposta. Le difficoltà che incontriamo al presente svaniranno, e non parleremo come se Dio fosse venuto meno! Allora Dio sarà manifestato nelle nostre vite.

La Sua potenza fluirà attraverso noi in una marea di benedizioni per gli altri. Avverranno miracoli in ogni ambiente con cui veniamo a contatto. Ogni bisogno sarà soddisfatto; e il diavolo sarà sconfitto. Possa questa fiamma celeste essere accesa di nuovo nei cuori dei rigenerati da un capo all’altro del mondo. Amen!

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

POTENZA NELLA PREGHIERA

di H. D. Pettit   —    L’Apostolo Giacomo ci meraviglia con la sua dichiarazione, “Voi non avete, perché non domandate” (Giacomo 4:2). Ciò mette in risalto l’importanza della preghiera: soltanto da Dio possiamo ricevere ciò che ci necessita, ciò che aneliamo; dobbiamo sempli­cementechiedere. “Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi, domandate quel che volete e vi sarà fatto”. (Giov. 15:7). La promessa è illimitata; …
Leggi Tutto

Roberto Bracco: Venite a me

Sermone di Roberto Bracco …
Leggi Tutto

LA CHIESA ECUMENICA

TIM LA HAYE  –   “E uno dei sette angeli che aveva le sette coppe venne, e mi parlò dicendo: Vieni; io ti mostrerò il giudizio della gran meretrice”  (Apocalisse 17:1,6) Circa vent’anni or sono, un mio zio, il dottor E.W. Palmer, che per cinquant’anni ha annunziato l’Evangelo, era pastore di una grande chiesa in Oak Park. Illinois. Durante un culto che egli presiedette a Minneapolis, lo udii affermare …
Leggi Tutto

coro

Istruzioni su come cantare  in chiesa – dal grande predicatore del XVIII secolo John Wesley Perché questa parte del culto di adorazione sia più gradita a Dio, così come più utile ed efficace per te stesso e per gli altri, fai attenzione ad osservare le seguenti indicazioni: 1. CANTA INSIEME A TUTTI Unisciti alla congregazione più spesso che puoi. Non permettere che una leggera difficoltà o un po’ di stanchezza …
Leggi Tutto

Il vero risveglio

di Charles H. Spurgeon – Messaggio di Charles H. Spurgeon ai suoi predicatori Come possiamo attenderci di ricevere una benedizione se siamo pigri nel richiederla? Come possiamo aspettarci una nuova Pentecoste se non c’incontriamo mai in un medesimo luogo per cercare il Signore? Fratelli, non vedremo mai un grande cambiamento, un marcato progresso spirituale nelle nostre chiese finché la riunione di preghiera non occuperà un posto primario nella …
Leggi Tutto

Il vaglio di satana

Sermone predicato nella Chiesa Evangelica di Via Anacapri, 26  – Roma –  Trascritto in forma integrale. “…Il Signore disse ancora: Simone, Simone, ecco satana ha chiesto di vagliarvi come si vaglia il grano. Ma io ho pregato per te, acciocché la tua fede non venga meno. E tu, quando un giorno sarai convertito, conferma i tuoi fratelli”. Ma egli disse: “Signore, io sono presto ad andare teco in …
Leggi Tutto

SE DIO NON OPERA CI STIAMO SFORZANDO INVANO

di  Stephen Witmer  –  Riuscire a capire la relazione tra la sovranità di Dio e la responsabilità umana è sempre stata una questione di semplice ricerca intellettuale per me – solo un sorprendente puzzle d’idee filosofiche. Ma adesso non lo è più.  Il frutto amaro della pigrizia, dell’ansia e dell’orgoglio si sono intrufolati nella mia vita ogni volta che sono caduto in questo equivoco e dall’altra parte della …
Leggi Tutto

RISVEGLIO O APOSTASIA?

di Agostino Masdea   –  Carissimi, avendo un gran desiderio di scrivervi della nostra comune salvezza, mi sono trovato costretto a farlo per esortarvi a combattere strenuamente per la fede, che è stata trasmessa ai santi una volta per sempre. (Giuda 3)  –   Stiamo vivendo un tempo estremamente difficile. La decadenza morale della società è in escalation continua. Siamo continuamente turbati dall’indecente spettacolo che questo mondo quotidianamente ci offre. Il …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti