GUARDATE DI NON TURBARVI

di W.C MOORE   –   Mentre era ancora sulla terra, Gesù pregò il Suo e nostro Padre : « Io non Ti prego che Tu li tolga dal mondo, ma che Tu li preservi dal male » (Giovanni 20:17 – Giovanni 17:15).  Gesù quale Figlio di Dio, conosceva, e preannuncio, i tempi pericolosi, in cui noi viviamo. «Voi udrete parlare di guerre e di rumori di guerre; guardate di non turbarvi»  (Matteo 24:6). Sapeva che, con i cuori degli uomini che vengono meno per la paura (Luca 21:26) e con le guerre etc., ci sarebbe stato un grave pericolo che anche i Suoi seguaci fossero assaliti dal terrore. Perciò, alla descrizione degli orrori degli ultimi tempi, aggiunge questa parola di FEDE molto necessaria. «Guardate di non turbarvi». In Giovanni 16:33 Gesù dice: «Nel mondo avrete tribolazioni’. MA FATEVI ANIMO; Io ho vinto il mondo».

Vigilanti! Ma non timorosi!

Come nostro saggio Capo, Gesù ci incita ed ammonisce ad essere vigilanti, aspettando gli eventi terrificanti, ed in mezzo alla confusione ed alla sventura del mondo, desidera che i Suoi seguaci, il Suo popolo composto di “nati di nuovo ” non partecipi né alla disperazione e del terrore, né dell’indifferenza e del fatalismo del mondo. Egli ci preannuncia gli eventi che verranno, perché possiamo essere pronti a fronteggiarli, e possiamo glorificare Dio, in qualunque circostanza ci troviamo, con piena fiducia che la potenza di Dio ci salverà.

Una cura particolare di Dio per coloro che Lo amano.

In Isaia 43:1, 2, il Signore mostra in un modo meraviglioso come il Suo popolo sia l’oggetto della Sua particolare cura — ed anche come tutte le COSE siano soggette a Lui, che controlla le situazioni, provvedendo per noi. «Ma ora così parla l’Eterno che ti ha creato… Non temere, perché Io ti ho riscattato, t’ho chiamato per nome, Tu sei MIO. Quando passerai per delle acque, Io sarò teco; quando attraverserai dei fiumi, non ti sommergeranno; quando camminerai nel fuoco, non sarai arso e la fiamma non ti consumerà».

Egli è l’Onnipotente, Amoroso, Fedele Guardiano della nostra vita, ma è anche il Padrone delle acque e della fiamma, cosicché né l’inondazione né il fuoco possono salire la più piccola frazione di un pollice al di sopra di quanto Egli permette, e questo Suo onnipotente potere è costantemente esercitato in favore dei Suoi figli che confidano in Lui!

Gioiosa perseveranza.

« Corriamo con pazienza (gioiosa perseveranza) la gara che ci è posta davanti» (Ebrei 12:1).  Qualcuno ha detto «Noi non possiamo prendere d’assalto Dio». Il Signore ha un meraviglioso lavoro da compiere in noi, provando la nostra fede. «Considerate come argomento di completa allegrezza le prove svariate in cui venite a trovarvi» (Giacomo 1:2).

Non mormorate per le prove, ma consideratele argomento di completa allegrezza «sapendo che la prova della vostra fede produce costanza» (Giacomo 1-2).

Dio è un giudice imparziale, e, poiché nella Sua sapienza e nel Suo amore ha fatto aspettare Abramo per anni — per fede — prima che nascesse Isacco, possiamo aspettarci che il Suo amore invariabile tenterà e proverà anche noi affinché possiamo uscirne come l’oro (1 Pietro 1:7) – (Giobbe 23:10).  Abramo «avendo aspettato con pazienza, ottenne la promessa (Ebrei 6:15)

«Non gettate dunque via la vostra franchezza, la quale ha una grande ricompensa! Poiché voi avete bisogno di costanza, affinché, avendo fatta la volontà di Dio, otteniate quel che v’è promesso». (Ebrei 10:35-36)

Incitati alla fede.

Dio vuole che noi ci risvegliamo – agitati fin nel profondo del nostro essere – ma incitati alla Fede – non dal terrore, o dal dubbio, od dalla paura.  «NON TEMERE; ABBI SOLO FEDE. » (Luca 8:50).

Tempo di rialzarsi.

« Ma quando queste cose cominceranno ad avvenire, rialzatevi, levate il capo; perché la vostra redenzione è vicina » (Luca 21:28).

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Dio vuole salvare il peccatore

di JACK HAYFORD  –  L’onestà verso Dio è una premessa indispen­sabile per una preghiera efficace. Se non ri­spettiamo questa premessa corriamo il rischio di finire nella trappola che Satana, il nostro nemico mortale, è sempre pronto a tenderci. Finiremo quindi per cadere in un circolo vi­zioso che renderà la nostra vita spirituale as­solutamente inefficiente. Se ci troviamo in questa situazione, ci chiederemo inevitabil­mente: »Come posso permettermi di pregare, …
Leggi Tutto

FOLLA

di R. REED  –   E questo tanto più dovete fare, conoscendo il tempo nel quale siamo; poiché è ora ormai che vi svegliate dal sonno; perché la salvezza ci è adesso più vicina di quando credemmo. La notte è avanzata, il giorno è vicino; gettiamo dunque via le opere delle tenebre, e indossiamo le armi della luce. Camminiamo onestamente come di giorno; non in gozzoviglie ed ebbrezze; non …
Leggi Tutto

10 errori che le persone fanno con l'Oroscopo:

Velocissimo messaggio pensato per farti pensare …di MIKE CAMPAGNA . 1. Lo vedono come una cosa innocua. (Una cosa comune). 2. Non sanno di essere parte di un sistema globale dell’occulto condannato dalla Bibbia. (Deuteronomio 18:10-12) 3. Dimenticano che nessuno conosce il futuro, all’infuori di Dio. (Daniele 2:27-28) 4. Ignorano che gli oroscopi sono creati in modo generalizzato affinché chi legge possa determinare/concludere qualsiasi cosa. 5. Consultandolo dimostrano …
Leggi Tutto

Siamo Troppo Attaccati alle cose Terrene

di David Wilkerson. Hai notato che si parla davvero poco oggi del cielo o del lasciarci dietro questo mondo? Piuttosto, siamo bombardati di messaggi su come usare la nostra fede per acquisire più cose possibili. “Il prossimo risveglio”, disse un noto dottore, “sarà un risveglio finanziario. Dio riverserà benedizioni finanziarie su tutti i credenti” …
Leggi Tutto

COME SPEZZARE LA NOSTRA RIBELLIONE:

La risposta di CRISTO all’autorità secolare.  –  di Don Basham –  Ogni autorità viene da Dio, e Dio ci chiede di sottometterci. L’autorità viene espressa con delle limitazioni della nostra volontà: –          “Potrai mangiare da tutti gli alberi, fuorché da quello della conoscenza del bene e del male.” –          E quell’albero non era relegato in un angolo, ma si trovava in mezzo al giardino dell’Eden, per ricordare di continuo quella …
Leggi Tutto

ULTIMO VIDEO DAL CENTRO BENIAMINO - ANGOLA

Il lavoro missionario nel centro Beniamino AMEN, a Funda, in Angola va avanti. Questo è l’ultimo video che la sorella Lidia, direttrice del centro, ha postato su Facebook …
Leggi Tutto

Consolati per poter consolare

di Agostino Masdea   –   2 Corinzi 1:3-4    “Benedetto sia Dio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo, il Padre delle misericordie e il Dio di ogni consolazione, il quale ci consola in ogni nostra afflizione affinché, per mezzo della consolazione con cui noi stessi siamo da Dio consolati, possiamo consolare coloro che si trovano in qualsiasi afflizione.   –    La seconda lettera ai Corinzi …
Leggi Tutto

Non siamo protestanti.

di ROBERTO BRACCO   –    –  Il 10 dicembre 1520 Martin Lutero, l’impetuoso agostiniano che ha legato il proprio nome a quel movimento di riforma religiosa che rappresenta l’avvenimento più sensazionale dello infuocato XVI secolo, bruciava pubblicamente la bolla papale che decretava la sua scomunica e protestava così, nel modo più audace contro la chiesa di Roma.     Il 19 aprile 1529 i Principi che avevano apertamente aderito al …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti