VENGA IL TUO REGNO

di M.R. De Haan  –  Per oltre 1900 i Cristiani hanno continuato a pregare questa preghiera che Gesù aveva insegnato ai suoi discepoli: “Venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà in cielo come in terra.” (Matteo 6,10)  –  Questa preghiera non è stata ancora esaudita, nessuno può affermare infatti che si sia, o che ci sia mai stata, pace sulla terra. Anche se consideriamo questa richiesta da un punto di vista puramente spirituale, non possiamo certo affermare che la volontà di Dio sia fatta su questa terra, così come è in cielo. Ciò che vediamo attorno a noi è esattamente il contrario. Ci sono guerre dappertutto e in nessuna epoca c’è mai stato così poco rispetto per le cose di Dio come ai nostri giorni.

Eppure sappiamo che questa preghiera verrà esaudita e che siamo forse molto più vicini al giorno in cui questo accadrà di quello che pensiamo. La preghiera “Venga il tuo regno” sarà presto esaudita ed allora la volontà di Dio sarà fatta su questa terra come in cielo. Il Re sta per ritornare, e questo ci viene indicato da mille segni premonitori. E’chiaro che la triste situazione in si trova il nostro pianeta in questa nostra epoca atomica, è una situazione disperata. E’ proprio per questo che cerchiamo una risposta nella Parola del Signore. La Sacra Scrittura ci dice che Dio ha per noi un progetto, un programma, che durerà per tutta l’eternità e che si svolgerà esattamente secondo la Sua divina volontà. La Bibbia non ha mai fallito, ed è solo se ci rivolgiamo alla Bibbia che potremo conoscere i dettagli del jesus returnnostro futuro. Ogni profezia che si è già avverata nel passato è stata portata a termine esattamente come era stato previsto nella Bibbia, abbiamo perciò motivo di credere che le profezie che non si sono ancora avverate si svolgano secondo i piani divini, così come sono descritti nella Parola di Dio.

IL MESSIA ARRIVERA’NELLE NUVOLE DEL CIELO

Ecco le profezie dell’Antico Testamento: “Ancora di notte, in visione, notai che sulle nuvole del cielo veniva un essere simile a un uomo. Giunse fino all’anziano e fu a lui presentato. Gli furono dati dominio, gloria a regno perché la gente di ogni paese, nazione e lingua lo potesse servire. Il suo dominio durerà per sempre, non avrà mai fine e il suo regno non verrà mai distrutto.” (Daniele: 7,13/14)

I seguenti versi nel Nuovo Testamento si riferiscono a queste profezie dell’Antico Testamento: Matteo 24:30 – 25:31 – 26:64; Marco 14:61/62; Atti degli Apostoli 1:9-11; Apocalisse 1:7.

IL MESSIA SARA’SEDUTO SUL TRONO DEL SUO PADRE DAVIDE

Ecco altre profezie dell’Antico Testamento:  “E’ nato un bambino per noi! Ci è stato dato un figlio! Gli è stato messo sulle spalle il regno del potere regale. Sarà chiamato – Consigliere sapiente. Dio forte, Padre per sempre, Principe della pace. – Diventerà sempre più potente e assicurerà una pace continua. Governerà come successore di Davide. Il suo potere si fonderà sul diritto e sulla giustizia per sempre. Così ha deciso il Signore dell’Universo nel suo ardente amore e così sarà.” (Isaia 9:5/6)

Questa profezia si è avverrata nel Nuovo Testamento: Luca 1:32/33: “Il Signore lo farà re, lo porrà sul trono di Davide suo padre, ed egli regnerà per sempre sul popolo d’Israele. Il suo regno non finirà mai.”

IL MESSIA SARA’IL SIGNORE CHE REGNERA’SULLA TERRA

Profezia dell’Antico Testamento: “Egli domini da un mare all’altro, da un confine all’altro della terra. Si pieghino davanti a lui le tribù del deserto, mordano la polvere tutti i suoi nemici. I re di Tarsis e di isole lontane portino doni. I sovrani di Saba e di Seba paghino i tributi. Tutti i re gli rendano omaggio, gli siano sottomesse tutte le nazioni.” (Salmi 72:8- 11)

Questa profezia si è avverata nel Nuovo Te-stamento ed è confermata dai seguenti versetti: Filippesi 2:9-11; Ebrei 1:8; Apocalisse 11:15-19:11-16.

Ciò che ancora non è accaduto è il rapimento della Chiesa, e questo può succedere ad ogni istante. La domanda più importante che dobbiamo porci ora è quindi: “Sono pronto a incontrare il Signore?” Se tu non’ sei pronto ad incontrare il Signore quando arriverà nella sua qualità di Salvatore, dovrai incontrarlo come giudice e in questo caso ti troverai in compagnia dei malvagi, dei quali la Bibbia dice:  “…quanto ai codardi, agli increduli, agli abominevoli, agli omicidi, agli stregoni, agli idolatri e a tutti i bugiardi, la loro parte sarà nello stagno ardente di fuoco e di zolfo, che è la morte seconda.” (Apocalisse 21:8)

Sei ancora in tempo per prendere la decisione giusta, e perciò ti preghiamo di farlo ora. Vogliamo però anche porre questa meravigliosa speranza davanti agli occhi di tutti i Cristiani, affinché essa ci aiuti a far fronte, con gioia e con coraggio a tutte quelle cose che ancora devono accadere. Poiché Gesù stesso ha parlato di avvenimenti che si avvereranno nel mondo: “ma quando queste cose cominceranno ad avvenire, rialzatevi, levate il capo, perché la vostra redenzione è vicina.” (Luca 21:28)

Per i credenti il futuro è luminoso. Non è necessario che si lascino prendere da paure e da dubbi. Abbiamo la promessa di Dio e ciò che Dio ha deciso sarà portato puntualmente a termine. Il Signore non arriva mai troppo tardi. E’ nostro compito, in questi tempi così incerti, essere fedeli e obbedienti nella propagazione della Sua Parola. In tal caso potremo dire, con l’apostolo Giovanni che è l’autore del- l’Apocalisse: “Amen. Vieni, o Gesù!” (Apocalisse 22:20)

Gesù fonderà su questa terra un regno di giustizia. Gerusalemme sarà la sua capitale. Pace e giustizia regneranno sulla terra. Tutte le fortezze saranno eliminate, così come tutte le armi e tutte quelle cose che servono alla guerra. Non ci sarà più servizio militare perché tuttala terra godrà una pace mai conosciuta e ciò avrà la sua influenza anche sugli animali e sulle piante. Israele entrerà al servizio del Re dei Re. Non ci sarà più povertà, né schiavitù, né odio. Le necessità di tutti saranno soddisfatte e nessuno sarà più malcontento. La malattia sarà sconosciuta. Il Vangelo sarà proclamato a tutti gli uomini. I tesori nascosti della terra verranno scoperti e usati per il beneficio di tutta l’umanità. Questa sarà la risposta definitiva alla preghiera che Gesù insegnò ai suoi discepoli tanto tempo fa: “Venga il tuo regno. Sia fatta la tua volontà in cielo come in terra.” Allora si avvererà anche la profezia degli angeli ai pastori, che venne fatta in occasione della nascita di Cristo: “Gloria a Dio in cielo e pace in terra agli uomini che egli ama”. Come sarà magnifica questa epoca che ha da venire!

L’epoca di cui parliamo è quella del regno millenario di Gesù Cristo, che si protrarrà per ben 1000 anni. Saranno anni di benedizioni e di gioia. Ma il seme del male che si trova nella natura umana provocherà una nuova ribellione in seguito alla quale, per un breve tempo, Satana verrà rimesso in libertà. Questa ribellione sarà subito domata per mezzo di fuoco che scenderà dal cielo e che proietterà per sempre il diavolo nella fossa ardente. Questi avvenimenti si trovano descritti nell’Apocalisse: “Quando saranno trascorsi i mille anni, Satana sarà liberato dalla sua prigione, e andrà a convincere Gog e Magog e tutti i popoli del mondo numerosi come la sabbia del mare, e li radunerà per la guerra. Eccoli, dilagano su tutta la terra e assediano il campo di quelli che appartengono al Signore, la città che Egli ama. Ma giù dal cielo venne un fuoco che li divorò, e il diavolo che li ingannava fu gettato nel lago di fuoco, per sempre.” (Apocalisse 20:7/10)

A partire da questo momento incomincerà il regno eterno di Dio e del Suo Figlio Gesù Cristo. Gloria per tutta l’eternità. Amen!

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

UN SEGRETO SULLA GRAZIA

di Max Lucado  –  Ecco un segreto sulla GRAZIA:  dieci piccole parole che spiegano tutto quello che c’è da sapere: “Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi?” (Romani 8:28). Da un lato questo concetto può sembrare cosi semplice, in realtà, queste parole contengono un significato veramente profondo. Esaminiamo attentamente le quattro parole di questo versetto. Leggete lentamente la frase: “Dio è per noi”. Fate una …
Leggi Tutto

A PROPOSITO DI TATUAGGI

di Alejandro Seibel  –   “Non vi farete incisioni nella carne… né vi farete tatuaggi addosso. Io sono il SIGNORE”  (Lev. 19, 28)  –    La Diodati riporta : “Non vi fate alcuna tagliatura nelle carni … e non vi fate bollatura alcuna addosso. Io sono il Signore”. Tatuaggi, incisioni, “piercing” (dal verbo inglese “to pierce”, lett. Traforare, pratica indicante la perforazione della pelle allo scopo di inserirvi oggetti …
Leggi Tutto

RIVOLUZIONE D’EQUILIBRIO

di GEORGE VERWER – L’equilibrio spirituale è qualcosa che deve essere reale per ognuno di noi. Se uno ne comprende solo superficialmente i principi, allora egli ben presto troverà che essi non saranno in grado di sostenere il confronto col mondo secolare. È una mia profonda convinzione che il discepolato non è solo per operai a tempo pieno. Il discepolato è per ogni credente. Il discepolato non è …
Leggi Tutto

IL VALORE DI UNA DOMANDA

Il risveglio spirituale ha sempre avuto inizio dal momento che uno o più credenti si sono domandati se la loro vita cristiana era realmente in regola con Dio. Fino a tanto che i figliuoli di Dio vivono senza farsi questa domanda il risveglio non si può manifestare. Anzi coloro che lasciano trascorrere i giorni nell’indifferenza, sono condannati ad impoverire ogni giorno di più nella grazia del Signore. Se …
Leggi Tutto

VIDEO BATTESIMI 14 OTTOBRE 2012

Alcuni momenti del culto del 14 OTTOBRE, durante il quale 10 giovani sono scesi nelle acque del battesimo. (Video amatoriale e audio da telecamera))   …
Leggi Tutto

Roberto Bracco: "Il Vivente". Sermone audio

ROBERTO BRACCO: “IL VIVENTE” – Sermone Evangelistico tratto da Apocalisse 1:18 – ” «Non temere! Io sono il primo e l’ultimo, il vivente; io fui morto, ma ecco sono vivente per i secoli dei secoli, amen!” …
Leggi Tutto

L’AMORE PERFETTO CACCIA VIA LA PAURA.

di FILIPPO WILES  –  «Perché avete paura, o gente di poca fede?» In un mare burrascoso ove le onde infuriate dal vento coprivano la barca, sembra una domanda ingiusta ed illogica. Che altro potevano fare quegli uomini terrorizzati se non gridare? Eppure Colui che domanda non provoca inutilmente perché Egli è amore. Come i discepoli, così tutte le persone, compresi i credenti, talvolta sono schiavi della paura. C’è …
Leggi Tutto

LA FEDELTÀ

di Parker Baker   –   “Egli era un uomo fedele e timorato di Dio più di tanti altri”.  Nehemia 7:2   –   Nehemia aveva costruito il muro e voleva che un altro prendesse il comando delle faccende civili. Egli nominò un uomo per quel compito e il motivo per cui venne scelto Anania fu: “Era un uomo fedele e timorato di Dio più di tanti altri”. Molte persone non sono …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti