NOI DICIAMO:

E ‘impossibile!” –  DIO TI DICE: “Tutto è possibile!” (Luca 18:27)
Sono troppo stanco”  – 
 DIO TI DICE: “Io ti darò riposo” (Matteo 11:28, 29, 30)
“Nessuno mi ama veramente” –  DIO TI DICE: “Io ti amo”. (Gv 3,16; 13,34)
“Non posso andare avanti” –  DIO TI DICE : “La mia grazia ti basta” (2 Corinzi 12:9; Sal 91:15)
“Non riesco a capire come vanno le cose”  –  DIO TI DICE:  “Io guido i tuoi passi” (Prov. 3:5,6)
“Non posso farlo”  –  DIO TI DICE:  “Puoi fare tutte le cose” (Filippesi 4:13)
“Io non sono capace”  –   DIO TI DICE: “Tu sei capace” (2 Corinzi 9:8)
“Non ne vale la pena” –  DIO TI DICE:  “Ne vale la pena” (Rom. 8:28)
“Non posso perdonarmi” – DIO TI DICE: “Io ti perdono” (1Giov. 1,9; Ro 8:1)
“Non riesco a gestire…”  –  DIO TI DICE: “Supplirò ad ogni tuo bisogno”. (Filipp. 4:19)
“Ho paura”  –   DIO TI DICE:  “Io non ho dato uno spirito di paura” (2 Tim. 1,7)
“Sono sempre preoccupato e ansioso”  –  DIO TI DICE: “Getta su di me le tue ansietà, io mi prendo cura di te. (1 Pietro 5,7)
“Non ho abbastanza fede”   –   DIO TI DICE : “Ho dato a tutti la fede” (Romani 12:3)
“Non ho molta conoscenza” –  DIO TI DICE : “Io ti  do saggezza” (1 Cor. 1:30)
“Mi sento solo” –  DIO TI DICE:  “Io non ti lascerò e non ti abbandonerò” (Ebrei 13:5)

 Autore sconosciuto

I commenti sono chiusi.

Meditazione del giorno

  • Meditazione del giorno: IL PRIMO SERMONE DI GESU’
    In Devotional
    di Joni Eareckson Tada  –  “Perché non abbiamo un sommo sacerdote che non possa simpatizzare con noi nelle nostre infermità, ma ne abbiamo uno che in ogni cosa è stato tentato come noi, però senza peccare” (Ebrei 4:15).    –    Quando pensiamo alle prove e alle tentazioni di Cristo: vero Dio e vero Uomo, di solito pensiamo alla Sua esperienza nel deserto. Alla Sua disperata fame e terribile sete, oppure alle ore più buie nelle quali i Suoi amici Lo abbandonarono. Ci ricordiamo che non aveva un luogo che Gli fungesse da dimora, ci ricordiamo del Suo cammino sulle strade della Galilea, per centinaia di chilometri, [...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • IL PERICOLO DELL’INSODDISFAZIONE
    di AGOSTINO MASDEA  –   Infatti io so che in me, cioè nella mia carne, non abita alcun bene, poiché ben si trova in me la volontà di fare il bene, ma io non trovo il modo di compierlo. Infatti il bene che io voglio, non lo faccio; ma il male che non voglio, quello faccio… O miserabile uomo che sono! Chi mi libererà da questo corpo di morte? Io rendo grazie a Dio per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore. (Romani 7: 18-19, 24-25) Secondo alcune moderne teorie positiviste, predicate anche da certi pulpiti, pare che il credente possa vivere su questa terra in una condizione quasi di perfezione. Niente più paure, malattie, delusioni e fallimenti. Credo che per questa condizione di perfezione, dobbiamo aspettare ancora un po’, almeno fino a quando saremo con il Signore nel Suo Regno. […]
  • LA STRADA DELLA MATURITÀ
    di J. Oswald Sanders  –   Alcuni pensano che lo scopo della chiesa e del nostro impegno di credenti sia l’evangelizzazione, ma io non vedo questo nella Scrittura. Io credo che lo scopo del nostro ministero sia di portare le persone alla maturità in Cristo. Consideriamo Colossesi 1:28, dove Paolo dice: “Noi proclamiamo questo mistero…” in vista di che cosa? “…affinché presentiamo ogni uomo perfetto in Cristo”. “Perfetto” qui significa “maturo”. Questo è il proposito di Dio. In materia di predestinazione, a che cosa siamo predestinati? La risposta di Paolo è: “a essere conformi all’immagine del Figlio Suo” (Romani 8:29). È questo ciò a cui mira Dio. L’evangelizzare è una tappa del cammino, ma non è […]
  • GIUSTO IN TEMPO!
    di OSWALD J. SMITH  –  Al principio del mio ministerio, ebbi una esperienza che mi fece rendere conto, in una maniera come non mi era mai accaduto prima, della serietà della mia chiamata. Accadde all’improvviso e posso ancora ricordare la chiamata telefonica che mi fece alzare dalla mia indifferenza e correre al capezzale di uno dei miei parrocchiani. – Potreste venire a vedere una donna inferma? – E’’ urgente? –  Si, molto ; può darsi che non viva fino a domattina. – Va bene, verrò subito. E riappesi il ricevitore. Attraverso le strade della città, raggiunsi in breve il luogo e fui introdotto nella camera dell’ammalata. Una donna con una espressione di profondo sconforto dipinta sul volto mi […]
  • IL SEMINATORE
    (Sermone radiofonico)  Vangelo di Luca, 8:13 :   “Quelli sulla roccia sono coloro che, quando ascoltano, ricevono la parola con gioia; costoro però non hanno radice, credono per un certo tempo, ma al momento della prova, si tirano indietro”… Non hanno radice, credono per un tempo, forse mai, nella storia dell’umanità, è stata sparsa tanta semenza spirituale mediante la predicazione della Parola di Dio, eppure mai nel seno della società si è manifestato tanto materialismo, tanta indifferenza per le realtà spirituali, per le cose che riguardano Dio e il Regno di Dio. […]
  • PERCHE’ PREDICHIAMO IL BATTESIMO NELLO SPIRITO SANTO
    “Ragione storica“. – La cristianità della nostra generazione ha smarrito il significato del messaggio della Pentecoste. Le chiese non guardano più a questa data o a quest’avvenimento come ad una meta che, come è stata raggiunta ieri, deve essere raggiunta, nel succedersi dei secoli, da ogni nuova generazione. La potenza dello Spirito Santo, l’effusione del dono divino, il battesimo celeste promesso da Gesù… sono diventate espressioni teoriche e quindi realtà indefinite e sbiadite. In tale tragica situazione la chiesa pentecostale ha raccolto l’invito di Dio di predicare e proclamare una verità dimenticata. […]
  • “METTETEMI ALLA PROVA!”
    Sermone predicato nella Chiesa Evangelica di Via Anacapri, 26  – Roma –   Trascritto in forma integrale. …Leggiamo nel capitolo 3 del profeta Malachia cominciando dal verso 7: […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti