PER TUTTI I TEMPI E PER TUTTI GLI UOMINI

di  ANDRÉ THOMAS BRÈS  –    Quando si legge il libro degli Atti, ci si rende conto che lungi d’aver avuto luogo una volta per tutte, la Pentecoste non ha cessato di riprodursi. Alla fine del IV capitolo, leggiamo di una Pentecoste accordata a coloro che ne avevano già ricevuta una prima. Nell’VIII capitolo, Pentecoste a Samaria! Nell’XI capitolo, Pentecoste a Cesarea, nella casa di Cornelio ! Nel XX capitolo, Pentecoste ad Efeso.

E’ dunque impossibile, a meno che non si voglia rigettare la testimonianza delle Scritture, pretendere che la Pentecoste sia stata un avvenimento unico, il quale, dopo essersi verificato una volta all’inizio della Chiesa, non doveva più rinnovarsi.

Gli apostoli erano talmente persuasi del contrario, che pregavano sempre perché i neo convertiti ricevessero il battesimo dello Spirito Santo. Abbiamo l’esempio della Samaria (Atti 8). Un risveglio.era sorto in quella città: dei malati erano stati guariti, alcune anime avevano creduto ed erano state battezzate in acqua. Molti cristiani dei nostri giorni avrebbero pensato che l’opera di Dio era completa; ma non fu questo l’avviso di Pietro e di Giovanni che si recarono a Samaria e pregarono perché i nuovi convertiti ricevessero lo Spirito Santo. Si sbagliarono? Evidentemente no, poiché furono esauditi e quei samaritani ricevettero il battesimo dello Spirito Santo.

In un caso simile l’apostolo Paolo si regolò nello stesso modo. La cosa è raccontata al principio del capitolo XIX degli Atti.  La Chiesa adottò la parola ispirata di Pietro che noi abbiamo già citata: « Ravvedetevi e ciascun di voi sia battezzato, e riceverete il dono dello Spirito Santo » (Atti 2,38-39).

In questi fatti, che ciascuno può verificare, si trova la spiegazione dello straordinario progresso della Chiesa primitiva. Non è questo il luogo per descrivere quello sviluppo prodigioso che andava di pari passo con una spiritualità raramente eguagliata dopo di allora. Tutto prova che quella Chiesa possedeva in se stessa una forza che non sempre agisce nella stessa maniera nella nostra cristianità d’oggi: quella forza era lo Spirito Santo nel quale l’antica chiesa credeva positivamente e per conseguenza Lo cercava e Lo riceveva. L’affievolimento venne con l’oblio del ruolo indispensabile dello Spirito Santo. Niente si è fatto e niente si farà di grande e di durevole se non per la Sua potenza: non ci sarà risveglio di anime se non per Lui.

Leggendo quello che precede, alcuni forse penseranno che tutto ciò, anche se vero, non li interessa, ma si indirizza soltanto a coloro che hanno una responsabilità particolare nella Chiesa, cioè ai conduttori.

Si sente spesso dire: — Non abbiamo bisogno di cercare il Battesimo dello Spirito Santo, perché non siamo evangelisti e missionari, né vogliamo esserlo. E’ un errore. In nessun punto della Scrittura, parlando del Battesimo, si fa una distinzione tra alcuni credenti che dovrebbero ricercarlo ed altri che non dovrebbero ricercarlo.

Non bisogna dimenticare che la Parola paragona la Chiesa a un corpo di cui Cristo è il capo e di cui ogni vero credente è membro. Come dice l’apostolo Paolo, in un corpo le membra sono molto differenti fra loro. Un naso non somiglia ad una bocca e un orecchio a un occhio; tuttavia appartengono tutte al corpo e sono utili al suo funzionamento. Ve ne sono alcune che comandano e altre che obbediscono; ma per quanto possa essere umile un membro ha sempre la sua funzione ed ha bisogno della salute necessaria per compierla, diversamente l’infero corpo ne soffre.

Anche nella Chiesa i membri sono differenti; ma per quanto essi siano posti in basso hanno una responsabilità, una parte della testimonianza collettiva da sostenere; e se mancano di vitalità spirituale, o non sanno pregare, o trascurano le riunioni, o ‘sono scontenti, irritati, non santificati, tutta la Chiesa ne risente, ne è indebolita, ne soffre intensamente. Perché un corpo sia vigoroso, è necessario che tutte le sue membra lo siano; perché una Chiesa sia spiritualmente vivente, è necessario che tutti coloro che la compongono posseggano la energia spirituale che solo lo Spirito Santo può dare.

Ogni credente che pensa o dice; — Non ho bisogno di questo Battesimo, — mostra di non aver compreso ciò che il Signore si attende da ciascuno dei Suoi figli.  Il Battesimo dello Spirito Santo è necessario ad ogni cristiano chiunque esso sia e qualunque sia il posto che occupa nella Chiesa, anche se questo posto è l’ultimo.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Avvertimenti utili a quei membri di chiesa che non vivono in Cristo

di CHARLES H. SPURGEON – L’apostolo Paolo ci offre il modello perfetto di un uomo sinceramente consacrato. Pastore vigilante, si preoccupava incessantemente del gregge affidato alle sue cure e non si limitava a predicare l’Evangelo, ne pensava di aver fatto tutto il suo dovere annunziando la salvezza; ma i suoi occhi era?no sempre aperti sulle Chiese che ave?va fondato, seguendo con vivo interesse i loro progressi spirituali o …
Leggi Tutto

Predicazione Domenica 22 Settembre 2013

Pastore AGOSTINO MASDEA “Egli ha dato…”  –  Giovanni 1:12 …
Leggi Tutto

IL VERO GIUBILEO

 di Agostino Masdea   –  “Beato il popolo che conosce il grido di giubilo, o Eterno, perché esso camminerà alla luce del tuo volto.” (Salmo 89:15) Tra i tanti popoli della terra, ce n’è uno che conosce il ” grido del giubilo “. Questo popolo è composto da uomini e donne di tutte le nazioni, senza distinzione di razza, di etnia, di lingua, o di condizione sociale. E quel popolo di cui la …
Leggi Tutto

Mike 2012-09-07--359-N

BREVE MESSAGGIO DI EVANGELIZZAZIONE del pastore AGOSTINO MASDEA  -Predicato nella chiesa di Via Anacapri, Domenica  21 Aprile 1996 – Durata 12′
Leggi Tutto

ONORIAMO IL SIGNORE

di Agostino Masdea  –  Malachia – Capitolo 1   –   Malachia significa “angelo” “messaggero”. Probabilmente questo non era il suo vero nome, ma questo era sicuramente il suo compito. Egli era “il messaggero di Dio”. Visse in un periodo particolare: il tempio era stato ricostruito (siamo al tempo di Zaccaria e Aggeo), c’era stato un tempo di risveglio, ma ora  il popolo d’Israele viveva un periodo di crisi spirituale. Crisi …
Leggi Tutto

35-Vance_Havner

di Vance Havner  –  Mentre il tuo servo era occupato qua e là, quell’uomo sparì (1 Re 20:40).  L’uomo in questa storia ricevette un incarico da portare avanti, ma si dimostrò infedele, non perché oziò o perché si addormentò, ma perché era troppo occupato. La pigrizia può essere opera del diavolo, ma lo è anche l’essere tanto occupati se ciò fa si che le cose ci sfuggano di mano …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

IL MINISTERIO CRISTIANO

IL MINISTERIO CRISTIANO

di  Roberto Bracco   -   Introduzione Capitolo 1 - Il Ministerio Spirituale Capitolo 2 - I Ministeri della Chiesa Capitolo 3 - Amministrazione Spirituale dei Doni Capitolo 4 - ...
Leggi Tutto
Chiamata al ministerio della Guarigione Divina

Chiamata al ministerio della Guarigione Divina

  La testimonianza personale di John G. Lake dalla sua chiamata al ministerio della Guarigione Divina sarà, ne siamo certi, di grande benedizione per i visitatori del sito. Il suo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo fascino; la storia dell’uomo che camminò con Dio e poi ...
Leggi Tutto
L’evangelizzazione comincia nella propria casa

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  -  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù ...
Leggi Tutto
IL LAVORO NASCOSTO

IL LAVORO NASCOSTO

di DON MALLOUGH -  "Andrea, fratello di Simon Pietro, era uno dei due che avevano udito Giovanni e avevano seguito Gesù". - Giovanni 1:40  -   È strano come lo scrittore di ...
Leggi Tutto
L'AMORE È BENIGNO

L’AMORE È BENIGNO

di DAVID SKELTON  -  L' amore è paziente, è benigno. 1 Corinzi 13:4   -   L’amore non è solo passivo che sopporta ogni attacco, ma è anche attivo e fa ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti